HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per dicembre 19, 2018

Incontri celati


Gli incontri sono divagazioni immateriali sul tema degli abissi, maschere per non comprendere brutalmente la evanescenza fisica di una psichicità celata del Nulla senziente.

CRISTIANA ASTORI… TRA ROSSO E NOIR « La zona morta


Su LaZonaMorta una bella intervista a Cristiana Astori, autrice thriller e noir che ha del vero talento. Un estratto:

QUANTO E’ IMPORTANTE LA PSICOLOGIA NEI TUOI ROMANZI?

Moltissimo, non appartengo alla corrente lovecraftiana che parla del mostro che si vede, io preferisco scrivere del mostro dentro l’individuo. Mi interessa la psicologia dei criminali, quello che può portare alla follia, la nostra “metà oscura” se vogliamo citare Stephen King. Ecco perché prediligo il genere noir al giallo, perché in quest’ultimo c’è sempre un protagonista rassicurante, un poliziotto che sa mettere a posto le cose, invece la protagonista dei miei romanzi, Susanna Marino, è tutto fuorché rassicurante.

IN EFFETTI, IL NOME SUSANNA APPARENTEMENTE PUO’ NON SEMBRARE QUELLO DI UNA PERSONA NON DETERMINATA. PERCHE’ L’HAI CHIAMATA COSI’?

Quando ho scritto “Tutto quel nero” non avevo pensato a una serie, ma a un romanzo fine a se stesso. Susanna Marino, era una studentessa che doveva cercare un film di un’attrice degli Anni ’70, deceduta a 27 anni in un incidente d’auto, che si chiamava Soledad Miranda. Attorno c’era tutto il mistero della morte di quest’attrice che ha girato film horror erotici con Jess Franco. Le sue iniziali erano  SM, da qui Susanna Marino…

Eraldo Bernocchi & Chihei Hatakeyama – Solitary Universe | Neural


[Letto su Neural]

Per molti compositori contemporanei e soprattutto negli alvei della sperimentazione più tendenziosa e concettuale, dopo la sbornia audio-video tra la fine degli anni novanta e le prime due decadi del Nuovo Millennio, sembra adesso essere arrivato il momento di un retour à l’ordre. Ciò avviene spesso a latere di progetti musicali piuttosto astratti e in conseguenza di molteplici suggestioni e immagini. Quest’ultime sono di frequente decisamente statiche, fotografiche e più tradizionali di quelle viste “in movimento” nelle stagioni passate. È un fiorire ultimamente di tutta una serie di uscite presentate con in aggiunta corposi book, nell’apoteosi d’un ritorno alla stampa, che come qualcuno ha bene sottolineato, evidentemente non è mai morta. È uno stato in attesa (”Waiting”), esattamente come il titolo della prima traccia che parte dal nostro lettore CD, quello di simili post-avanguardie, che qui sono splendidamente rappresentate da Eraldo Bernocchi, compositore, musicista e produttore discografico dalle molte influenze e Chihei Hatakeyama, chitarrista ambient giapponese, altrettanto eclettico e a suo agio fra risonanze, loop dilatatissimi, cambi di volume e quietismi. Pure il titolo della seconda traccia, “Those Glorious Days”, ci suggerisce sibilline concatenazioni fra quello che è impresso nei solchi e discorsi di più ampio respiro sulla situazione oggi della musica di ricerca, sul suo pubblico e su come sopravviveranno forme artistiche non più “monolitiche” – pur se di nicchia – come un tempo. L’album nel suo complesso è certamente elegantissimo e ben confezionato, impressivi sono l’artwork di Petulia Mattioli e le immagini di Yasushi Miura, calibrata la miscela fra suoni inanimati e più beatifiche sequenze, lungo le cinque tracce presentate, usando perlopiù chitarre ed effetti, sollecitando strutture ariose e meditative. Sono paesaggi inorganici quelli di “Shapeless Buildings” e riportano a qualcosa di non più abitato, senza oramai una funzione precisa o un destino. Così in “The Mistakes Box” o prima di chiudere con “Unopened Letters”, quest’ultima appena più ariosa e serena rispetto alle altre del cespo. Aleggia sempre un pizzico di malinconia latente, evidentemente parte imprescindibile della cifra stilistica voluta in essere dal duo, resa pienamente fra bianco e nero e colore anche nelle foto di Miura, un coacervo di spazi metropolitani ed elementi più tradizionali, di artefatti e natura, momenti intimi e scatti più enigmatici.

In clouds


Attraverso la luce, le ombre.

A Natale regalati un libro – D Editore


Offerte natalizie imperdibili da D Editore. Quattro packages particolari di pubblicazioni a prezzi scontatissimi e un generale sconto del 25% su tutti i titoli. I dettagli sul loro sito.

Cari amici e lettori, come ormai ogni anno, D Editore propone delle nuove promozioni! Tutto quello che siamo riusciti a fare finora lo dobbiamo esclusivamente a voi, e quindi per questo natale abbiamo preparato due tipi di promozioni! Prima di tutto, TUTTI I LIBRI DEL CATALOGO SONO SCONTATI DEL 25% FINO AL 7 GENNAIO! Se invece vuoi acquistare un po’ del nostro catalogo, abbiamo creato altre quattro promozioni, quattro contenitori nel quale abbiamo cercato di riversare il meglio del nostro catalogo

A Journey to the Stars

Time to write a new Story

Rebus Sic Stantibus

Timeo Danaos et dona ferentes

Fantastici Stonati

Ci vuole molta fantasia per essere all'altezza della realtà

Decades

by Jo & Ju.

The Paltry Sum

Detroit Richards

chandrasekhar

Ovvero come superare l'ombra, la curva della luna, il limite delle stelle (again)

AUACOLLAGE

Augusta Bariona: Blog Collages...Colori.

PHOTO.RİP

PHOTO FASHİON VİDEO MUSİC

The daily addict

The daily life of an addict in recovery

Tiny Life

mostly photos

SUSANNE LEIST

Author of Paranormal Suspense

Labor Limae

- Scritture artigianali -

Federico Cinti

Momenti di poesia

Racconti Ondivaghi

che alla fine parlano sempre d'Amore

The Nefilim

Fields Of The Nephilim

AppartenendoMI

Ero roba Tua

AERIA VIRTUS

"L'unico uccello che osa beccare un'aquila è il corvo. Si siede sulla schiena e ne morde il collo. Tuttavia l'aquila non risponde, nè lotta con il corvo, non spreca tempo nè energia. Semplicemente apre le sue ali e inizia ad alzarsi piu'in alto nei cieli. Piu' alto è il volo, piu' è difficile respirare per il corvo che cade per mancanza di ossigeno".

ONLINE GRAPHIC DESIGN MARKET

An Online Design Making Site

Sanguinarie Principesse

E del viaggio nulla mi resta se non quella nostalgia. (N. Hikmet)

Cavallette neanche tanto Criptiche

Feels Like We Only Go Backwards

CARTESENSIBILI

Colui che non riesce a trovare spazio per gli altri manca di comprensione, e a chi manca di comprensione tutti risultano estranei.- Zhuāngzǐ

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Music, and Television Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

osirisicaosirosica e colori

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: