HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per febbraio 16, 2019

Sinistra e critica alla Ue: a che punto è la notte? – Carmilla on line


Su CarmillaOnLine un interessante contributo per provare a gettare le basi di un futuro lontano dal Liberismo, un futuro avulso da questo rutilante carrozzone che genera profitto – non ho detto ricchezza – a vantaggio sì di un’élite dirigenziale, ma soprattutto di un sistema che nulla ha di umano, autogestito e vivo di un’energia che nulla ha di umano. Non si è contro una nozione europeista, si è contro l’uso criminale che si fa, a livello mondiale, del controllo sociale dato dal profitto, dal business, dal modo di vivere stringente come una garrota che è disumano o meglio, inumano. A mio giudizio, essere a Sinistra (e mioddio, come si fa a essere altrove?) significa non essere in alcun modo dalla parte del Capitale, e da ciò va in cascata tutto il resto.

Ormai giunti al 2019 possiamo trarre un parziale ma significativo bilancio sul rapporto tra la sinistra[1] e l’Unione europea. O meglio: tra la sinistra e la critica alla Ue. Una posizione, questa, che ha segnato una novità e una discontinuità nel discorso medio della sinistra italiana ed europea di questo decennio. Forse l’unica vera discontinuità concettuale che ha investito le posizioni politiche della sinistra da molti anni a questa parte. Nei fatti, il dibattito pubblico veicolato dal sistema politico-mediatico si concentra nei pressi proprio dell’Unione europea: sovranità politica o popolare, sovranismo, populismo, questione nazionale, lotta alla globalizzazione, crisi economica et similia. L’Unione europea è al centro di ogni frame discorsivo massmediatico che ci investe quotidianamente. Va però riconosciuto che siamo entrati in una fase diversa. Se negli anni attorno allo scoppio della crisi economica, e soprattutto – in Italia – nel periodo tra il 2009 e il 2012, andava introdotto a forza un pensiero critico che ponesse la Ue al centro delle riflessioni sistemiche, oggi questa critica si è assestata. Procede affinandosi, ovviamente, ma si è resa in qualche modo inaggirabile, al di là di come la si pensi sulla rottura o meno della costruzione europeista. Per essere più precisi: la critica alla Ue è andata sedimentando tre posizioni, espressioni di altrettante sinistre: da una parte la sinistra anti-Ue, che orienta la sua proposta politica attorno al tema della rottura coi vincoli europeisti; dall’altra, quella sinistra che, nonostante il posizionamento critico, persiste nel dichiararsi europeista, proponendosi al più di «cambiare dall’interno» il rigido regime liberista di Maastricht; c’è poi una sinistra che decide di posizionarsi fuori da questo schematismo, lasciando decisioni e ragionamenti in sospeso, evitando il confronto diretto con la questione europeista. Dunque, per farla breve, la critica alla Ue ha prodotto per condivisione o per reazione dei posizionamenti politico-organizzativi espliciti. A questo punto però si dovrebbe valutare cosa ha prodotto questa divisione. Dopo appunto un decennio potremmo trarre delle parziali conclusioni.

Negura Bunget & Thy Veils – Marea Cea Mare


Come una folgorazione, mi sono accorto che Thy Veils è una band rumena. Ho ascoltato in sequenza un po’ dei loro brani migliori, deliqui che già conoscevo in parte ma che non avevo mai inquadrato sotto l’ottica della nazionalità del collettivo. E infine, quest’incrocio con un’altra band rumena, che non conoscevo ma che mi incuriosisce molto: Negura Bunget. Roba metallica, suoni ed empatia che mi colpiscono per la loro intrinseca vena mistica e oscura, lontana da tutti gli stilemi ormai triti e consunti dell’oscuro.

Fatevi portare lontano da questi suoni, viaggiate nelle loro terre incontaminate, con la loro psichicità violenta e fascinosa, un refolo di anima selvaggia di quello che in Europa selvaggio non è più.

Mario Gazzola su RadioPopolare per FantaRock


Ieri, su RadioPopolare, Mario Gazzola è stato intervistato sull’opera Fantarock, poderoso tomo da lui scritto assieme a Ernesto Assante e a una pletora di collaboratori – tra cui anch’io ho. Mario ha stilato pure un’intelligente e dissacrante scaletta musicale che potrete ascoltare, insieme all’intervista, dal minuto 13 semplicemente cliccando qui – o qui scaricando l’mp3.

Acua Stagione 1 [Il Bando] | CagliostroePress


La CagliostrePress cerca due disegnatori per un progetto in scadenza (28 febbraio). I dettagli qui. Affettatevi!

1. Lo Spunto Narrativo

Ci troviamo in un futuro non ben precisato, dove il sovraffollamento ha costretto l’umanità a migrare su satelliti in orbita attorno alla terra, ormai inquinata, sovrappopolata e incapace di ospitare tutti. Le risorse a disposizione sono oggetto di contese, anche piuttosto aspre e sanguinose, finché viene presa la decisione di privatizzarle e farle gestire a delle corporazioni, che ben presto si preoccuperanno di fare più i loro interessi che quelli della comunità. Per difendersi meglio, le corporazioni cercheranno nuove soluzioni, tra le quali quella di dotarsi di manipoli di esseri potenziati, sviluppati grazie alle tecnologie della Biotronic: superpoteri per chiunque sia disposto a servire per 10 anni al soldo di una corporazione e poi la libertà, oppure altri sviluppi per restare ancora con loro. Quanto potrà durare questa situazione, prima che qualcuno si ribelli e tenti di cambiare le cose?

Scarica QUI il bando.

Max Richter – Non Eternal


Un intenso scambio di emozioni interiori, che sfiorano l’etereo di una vita disincarnata.

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

J. Iobiz

Scrittore. In realtà, sono solo un personaggio di fantasia, ma di quale fantasia non ricordo più

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

Mágica Mistura✨

Uma mistura mágica de poesia, imagens, música, citações, atualidades e velharias do Brasil e do mundo,sempre com um toque de inconformismo ...

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Television, and Music Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

corruptio pessima optimi

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La community italiana sul cinema

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Astro Orientamenti

Ri orientarsi: alla ricerca del nostro baricentro interiore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: