HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Ciao Stefano | ThrillerMagazine


Su ThrillerMagazine una vecchia intervista di Mauro Smocovich a Stefano Di Marino, apparsa qui. Questo l’estratto citato nel post, si rimane attoniti, sensibili oltre ogni misura.

C’è qualcosa che dovete sapere prima di tutto.
Io sono un tipo “fisico”. Il mio approccio con il mondo che mi circonda è sempre prima di tutto fisico e sensoriale. Forse perché nei miei geni c’è qualcosa che mi obbliga a non restare mai fermo, o  perché in anni trascorsi a praticare – con abilità o meno non ha importanza – vari tipi di arti marziali ho imparato a dare ascolto prima alle sensazioni poi alle riflessioni che queste mi suggerivano. La vita l’affronto così. Non è un caso che abbia scelto di occuparmi di thriller e avventura. Erano i generi che da piccolo sognavo sulle pagine dei libri, al cinema e poi mi divertivo a ricreare con la fantasia giocando nel salotto di casa. Una poltrona bastava per ricreare un galeone e rotolarmi nelle avventure più pazze.
Il viaggio, la fotografia sono estensioni di questo mio modo di affrontare tutti gli aspetti dell’esistenza, dal lavoro al piacere. Una storia, prima di scriverla, devo vederla, per quello cerco sempre di fare  centinaia di fotografie in loco prima di mettermi a scrivere, di sentire odori e profumi. Insomma non mi sento il classico scrittore che se ne sta chiuso nel suo antro ad aspettare l’ispirazione. O i contatti umani. Per andare d’accordo con me è necessario stabilire un contatto fisico.

Quando ero più giovane le amicizie più strette le ho coltivate negli ambienti degli sport da combattimento, dove ci si abbranca, ci si picchia, si suda insieme. Un mio istruttore diceva che all’interno di un ristretto cerchio intorno a noi il mondo resta estraneo. Se permettiamo a qualcuno di entrare in quel cerchio oppure siamo costretti a farlo, c’è qualcosa che dentro di noi reagisce come un animale selvaggio. E questo vale sia in caso di un confronto fisico – un ’aggressione – ma anche in un rapporto affettivo o sessuale. Può cambiare l’attitudine – che può diventare aggressiva o al contrario molto affettuosa – ma c’è un principio di reazione istintuale che non cambia. Forse un po’per questo mi piacciono le ragazze selvagge che ti comunicano più a graffi e occhiate che con interminabili discussioni.

Con il cibo ho un buon rapporto. Mi piace cucinare per me e per le persone che accetto. Non che sia un gran cuoco, ma mi piace sperimentare, gustare il cibo anche nella fase della sua preparazione. Adoro le spezie, la paprika, lo zafferano che preferisco al sale. Fosse per me mangerei per il novanta per cento sushi ma come si fa a dire di no a una bella pasta italiana… pikkante?  Divoro la frutta mentre la verdura è sempre un po’ una medicina. Stranamente non bevo vino e sono un’ignorante in materia. Devo ammettere che mi dispiace un po’. Anni fa una mia amica russa mi ha introdotto alle sottigliezze della vodka. Da allora sono diventato un intenditore. Detesto la vodka da supermercato, quella che sembra acqua ragia… preferisco ricercala nei negozi etnici. Le preferite? Russky Standarte e la Nemiroff aromatizzata al peperoncino e al miele. Sensualissima.

Non fumo se non sigari. Come per l’alcol con moderazione ma… quindi ci vuole ci vuole. Sigari e liquori vanno gustati, assaporati. Come la compagnia femminile e i buoni libri. Per quanto durano vanno vissuti completamente.
Come, queste cose vi sembra di averle già capite leggendo i miei romanzi?
Eh sì, a volte tendo a confondere  la mia vita con quella dei miei personaggi. Se non fosse più così rinuncerei a scrivere. Niente gusto, niente divertimento.
Parola del Professionista…

No comments yet»

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

Poetarum Silva

- Nie wieder Zensur in der Kunst -

Mareducata

Chi volete che io sia?

The Nefilim

Fields Of The Nephilim

AppartenendoMI

Ero roba Tua

AERIA VIRTUS

"L'unico uccello che osa beccare un'aquila è il corvo. Si siede sulla schiena e ne morde il collo. Tuttavia l'aquila non risponde, nè lotta con il corvo, non spreca tempo nè energia. Semplicemente apre le sue ali e inizia ad alzarsi piu'in alto nei cieli. Piu' alto è il volo, piu' è difficile respirare per il corvo che cade per mancanza di ossigeno".

ONLINE GRAPHIC DESIGN MARKET

An Online Design Making Site

Sanguinarie Principesse

E del viaggio nulla mi resta se non quella nostalgia. (N. Hikmet)

Cavallette neanche tanto Criptiche

Tesla Afterburner and the Infinite Sadness

CARTESENSIBILI

Colui che non riesce a trovare spazio per gli altri manca di comprensione, e a chi manca di comprensione tutti risultano estranei.- Zhuāngzǐ

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Music, and Television Critic

Giuseppe Travaglini

Musica, cinema e altro

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: