HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per ottobre, 2022

Evi Vine – Porcelain


Mentre le ombre divengono vivide sento l’estensione rendersi liquida, il suono è il colore del buio.

Innumerevoli verità


Un soffio di relative estensioni del reale, quando senti lo sbandamento della ragione hai il momento del collasso quantico di innumerevoli verità.

I dilemmi e le constatazioni


Scivolano via le perfezioni e rimangono soltanto brandelli di verità frammentate, non sai quali sono da assorbire, quali da urlare.

Le lucenti verità


Parlano di lucenti orizzonti metafisici…

Solo un’illusione


Nei frame s’identificano le maggiori evidenze dell’illusione sensoriale che ci permea.

Il volto di Marte e le sue forme. Note su guerra asimmetrica e guerra simmetrica / 6 – Carmilla on line


Infine si arriva all’Ucraina. USA ed Europa, come è ampiamente documentato, hanno foraggiato il fascismo ucraino, politicamente, economicamente e militarmente, al fine di rovesciare il Governo filo russo e portare l’Ucraina all’interno dell’orbita Occidentale. Da qui la “secessione” della Crimea, l’occupazione da parte dell’esercito russo delle basi militari e navali ucraine presenti in Crimea ma non solo. Se la Crimea è stata l’epicentro dell’intervento russo, altre zone dell’Ucraina, giorno dopo giorno, sono finite tra le mani di milizie popolari armate, ampiamente foraggiate da Mosca, che hanno dato vita e forma a nuovi ordinamenti statuali. Ciò le rende, a tutti gli effetti, ben distanti dall’essere ascritti all’ambito dell’impolitico ma, pur a denti stretti, viene riconosciuto loro lo status di hostis. Nei loro confronti non esiste altra relazione se non quella propria della politica.
In poche parole, anche in questo caso, al di là dei balbettii di maniera, i potentati imperialisti Occidentali non sembrano in grado di reggere il colpo. Ma perché? Cosa comporterebbe, nel contesto, l’intervento militare? “Semplicemente” il riaffiorare di un conflitto bellico dove, tra i contendenti, la relazione non può che porsi sul piano della più completa simmetria. Un intervento militare contro la Russia o la Cina, o contro entrambe, non potrebbe essere ricondotto a quella sorta di videogame a cui, andando al sodo, si sono risolti i vari interventi bellici imperialisti compresi tra la Prima Guerra del Golfo e la disarticolazione della Libia. La guerra in Ucraina non potrebbe che assumere forme e tratti di un conflitto “classico” dove, per forza di cose, a essere coinvolti non sono semplicemente gli specialisti bensì le popolazioni. Esattamente dentro la “crisi ucraina” riaffiora prepotentemente il volto interstatuale della guerra. Un volto che, per molti versi, sembrava definitivamente essersi eclissato. Non si tratta di rimettere al centro il carattere simmetrico della guerra bensì di tenere a mente come, nel contesto attuale, simmetria e asimmetria rimandino ai contorni che la forma guerra ha assunto nella fase imperialista globale. Le due forme non si escludono e non è escluso che finiscano con il compenetrarsi. In Ucraina ciò si è già prefigurato.
In questo senso appaiono per lo meno dubbie tutta quella serie di argomentazioni, provenienti per lo più dai vertici militari Occidentali, che considerano del tutto superato e inattuale l’ipotesi della guerra interstatuale e, in conseguenza di ciò, la possibilità del ripetersi di un conflitto avente come protagonisti raggruppamenti politicamente organizzati. A nostro avviso, in tale argomentazione, vi è un errore di fondo poiché si finisce con il ribaltare alla radice la relazione mezzi – fini finendo con lo spostare l’attenzione sulla tecnica e ponendo la dimensione del “politico” fuori dalla scena. In tale ottica, il militare e tutto ciò che lo comprende, avrebbe esautorato il ruolo egemone del “politico” diventando forza autonoma e indipendente e non più “semplice” appendice del “politico”. Paradossalmente, le trasformazioni tecniche, avrebbero finito con il ribaltare la relazione classica tra politica e militare. Non sarebbe più il militare a essere compreso nella politica bensì il contrario. Che cosa avrebbe fatto saltare il paradigma della guerra tra blocchi statuali? La risposta è sin troppo semplice: la presenza dell’arma atomica prima e nucleare poi renderebbe obiettivamente obsoleto il combattimento di tipo tradizionale ma non solo. La presenza di questo armamentario renderebbe, di per sé, impensabile una reiterazione del conflitto nella sua forma “classica”.
Certo, se nella politica prendesse il sopravvento un tratto decisamente irrazionale, il potenziale distruttivo a disposizione delle più diversificate forze militari è tale che, a noi, non resterebbe altro da fare che scrivere un Urania con al centro le vicende dei pochi umani, per di più sotto le sembianze di mutanti, sopravvissuti al post bomba. Scenario possibile, come ipotesi di scuola, ma altamente improbabile e, questo il punto, neppure troppo nuovo. Nel corso della Seconda guerra mondiale le armi di distruzione di massa “non convenzionali” erano equamente suddivise tra tutti i contendenti. A nessuno, neppure ai nazisti, venne minimamente in mente di farvi ricorso. Certamente non per bontà d’animo ma per il semplice motivo che, la reazione, sarebbe stata di pari portata. Hitler avrebbe potuto intossicare Londra ottenendo il solo risultato di vedersi Berlino asfissiata tanto quanto.

Questo è l’incipit, per quanto mi riguarda da incorniciare, di un articolo di Emilio Quadrelli comparso oggi su CarmillaOnLine; e cosa c’è da aggiungere, se non un applauso per la fredda e lucida analisi che Emilio fa?

Dal 31 ottobre al 7 novembre in Kipple c’è la promo “MysteryBox”! | KippleBlog


[Letto su KippleBlog]

La PROMO “Mystery Box” è valida dal 31 ottobre al 7 novembre, festeggerete così la notte più stregata dell’anno!
3 volumi, di cui 2 in omaggio scelti dalla redazione e… gadgets a sorpresa di Kipple Officina Libraria a un prezzo da urlo. Fai scorta di buone letture!

Come funziona? Scegli la “MYSTERY BOX” che ti piace, clicca sul link qui sotto e acquista il primo volume: hai acceso la PROMO, al resto pensiamo noi:

BOX MISTERIOSO: “Il diario elettrico” di Paolo Di Orazio o “Il sigillo del dolore” di Giovanna Repetto + 2 volumi selezionati dalla redazione + gadgets = 24.95 €
BOX WEIRD: “Uironda” di Luigi Musolino o “Malasacra” di Francesco Corigliano + 2 volumi selezionati dalla redazione + gadgets = 24.95 €
BOX NOIR-SCIFI: “Non è che un soffio” di Andrea Cattaneo o “Cacciatore di sirene“ di Domenico Mortellaro + 2 volumi selezionati dalla redazione + gadgets = 24.95 €
BOX ANTILIBERISTA: “Il giorno dell’uragano” di Marco Scarlatti o antologia “Cronache dell’Armageddon” + 2 volumi selezionati dalla redazione + gadgets = 24.95 €
BOX HOT: antologia “Torture sottili” di Lisa Mannetti o antologia “Hai trovato orgasmi quantici?” + 2 volumi selezionati dalla redazione + gadgets = 24.95 €
BOX NARRATIVA: 1 libro collana cartonata I Giganti a scelta + 2 volumi selezionati dalla redazione + gadgets = 34.95 €
BOX FANTASIA: antologia “Tolkien: Light and Shadow – La Luce e l’Ombra” o antologia “La volontà trasgressiva” + 2 volumi selezionati dalla redazione + gadgets = 24.95 €

In ogni MYSTERY BOX selezionata troverete in OMAGGIO un CD made in Kipple.

MDS51 – PLEASURE


Ridefinendo il concetto di “delirio”.

Linee di codice interrotte


Un breve interludio, e la festa è già finita, in anticipo.

70 anni di Urania: la premiazione di Franci Conforti a Lucca Comics & Games | FantasyMagazine


Su FantasyMagazine il resoconto della premiazione di Franci Conforti, Premio Urania 2021, avvenuta ieri a LuccaComics. Festa…

Delegazione uraniana al gran completo il panel sui 70 anni di Urania a Lucca Comics & Games 2022. Presenti Franco Brambilla, Franci Conforti, Franco Forte e Dario Tonani.
Franco Forte ha presentato con il suo solito piglio gli eventi che hanno riguardato i festeggiamenti, a cominciare dal romanzo di Dario Tonani, Mya di Mondo9, volume speciale che dopo riunioni definite come “ministeriali”, i vertici di Mondadori si sono convinti a produrre, proprio per l’occasione dell’anniversario. Un’occasione che ha consentito di avviare una vera e propria collana a cadenza annuale di volumi fuori formato speciali, con autori italiani.
Tonani e Franco Brambilla da parte loro hanno ricordato il lavoro in tandem eseguito anche per questo romanzo, che presenta nuove illustrazioni.

The Sage Page

Philosophy for today

° BLOG ° Gabriele Romano

The flight of tomorrow

Sobre Monstruos Reales y Humanos Invisibles

El rincón con mis relatos de ficción, humor y fantasía por Fer Alvarado

THE PRODIGY OF IDEAS

This blog is a part of my inner world. Be careful to walk inside it.

Gerarchia di un’ombra

La Poesia è tutto ciò che ti muore dentro e che tu, non sai dove seppellire. ( Isabel De Santis)

A Journey to the Stars

Time to write a new Story

Rebus Sic Stantibus

Timeo Danaos et dona ferentes

Fantastici Stonati

Ci vuole molta fantasia per essere all'altezza della realtà

Decades

by Jo & Ju.

The Paltry Sum

Detroit Richards

chandrasekhar

Ovvero come superare l'ombra, la curva della luna, il limite delle stelle (again)

AUACOLLAGE

Augusta Bariona: Blog Collages...Colori.

The daily addict

The daily life of an addict in recovery

Tiny Life

mostly photos

SUSANNE LEIST

Author of Paranormal Suspense

Labor Limae

- Scritture artigianali -

Federico Cinti

Momenti di poesia

Racconti Ondivaghi

che alla fine parlano sempre d'Amore

The Nefilim

Fields Of The Nephilim

AppartenendoMI

Ero roba Tua

ONLINE GRAPHIC DESIGN MARKET

An Online Design Making Site

Sanguinarie Principesse

E del viaggio nulla mi resta se non quella nostalgia. (N. Hikmet)

CARTESENSIBILI

Colui che non riesce a trovare spazio per gli altri manca di comprensione, e a chi manca di comprensione tutti risultano estranei.- Zhuāngzǐ

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Music, and Television Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

osirisicaosirosica e colori

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: