HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Estratto del racconto di Irene Drago in “Delle Eloquenti Distopie” vol. 1


Pochi giorni fa è uscito per DelosDigital, nella collana non-aligned objects, l’antologia Delle Eloquenti Distopie, il primo volume di una serie di indagini distopiche; in questa prima iterazione tre autori si sono misurati col tema, in particolare voglio presentarvi un estratto di Irene Drago che ho preso dal suo racconto Diapason, così, giusto per parlare ancora di quest’opera che ho amato curare:

— Io piaccio alla gente. Si fidano di me. Anche senza ID, precedenti…
— A me non piaci — precisò lei. — Semmai mi incuriosisci.
Ah, certo.
CoccolARe aveva memorizzato il loro rifiuto e questa volta proponeva l’atmosfera autunnale di un cottage standard, odore di torta di mele, tisane calde, libri di carta e il sollievo artificioso di non essere come gli altri.
Perlomeno non rischio di venire sul divano.
Quanto vorrei non essere così.
— Cosa fai davvero nella vita? — inclinava la testa da un lato e lui sentì pizzicargli il polso. Prese consapevolezza del suo odore sotto il profumo, e crebbe a poco a poco la necessità di affondare un’altra volta dentro di lei. L’odore era qualcosa che si imponeva di non ricordare mai, negli incontri estemporanei che affrontava distrattamente, pensando ad altro.
— La relazione poliamorosa, perdonami, non me la bevo — continuava lei. Il pouf grigio scuro le stringeva le spalle.
Per ricomporti e tenerti insieme.
— Sono un ingegnere, ho messo su qualche progetto.
— Faccio cose, vedo gente — citò lei.
Il legno finto, le pietre delle pareti smussate da ombre artificiali, la registrazione della pioggia ogni tanto aveva un glitch e scrocchiava. L’idea che fossero osservati e venduti in qualche sottocategoria pornosentimentale gli era rimasta appiccicata al cervello. Corinna di certo li teneva d’occhio, pronta a intervenire se lei avesse avuto bisogno di qualcosa, perché il legame che aveva intuito andava oltre il lavoro, ma solo da una parte, come nelle più tragiche storie d’amore.
— Stavolta vieni con me? Anche con uno sciame di FLO, se vuoi.
Il bosco finto della finestra socchiusa ebbe un’increspatura e dall’altra parte si sentì un tonfo. Una fessura sibilava nella stanza l’odore di pioggia – qualche miscuglio di ozono e foglie morte che ammucchiate in un secchio olezzavano malinconie.

A casa, il parquet scricchiolava come al solito, e insinuarsi al buio per le scale del seminterrato, orientandosi solo con i gemiti del legno, lo aiutava a lasciare indietro gli altri e pensare solo a lei.
Alessandra.
I nomi sono un costrutto sociale, l’insieme di suoni e balbettii che ti impongono i tuoi genitori per iniziare a incasellarti fin da subito nel mondo, segnalando dove finisci tu e dove inizia il resto.
— Bentornato.
Lo schermo della porta blindata era un saluto severo e impersonale, per andare oltre erano necessari dati più complessi delle aberranti stronzate richieste agli Adulti Registrati. Le altre porte erano spente, da una sola, dall’altro lato del corridoio, filtrava la luce violetta che usavano i manutentori per occuparsi della macchina.
È passato del tempo da quando siamo venuti qui.
— Lasciami stare, Freddi, non sei neanche qui davvero. — di nuovo il suo anello, ma questa volta non era un caso: immergersi nella vasca di galleggiamento lo obbligò alle solite contorsioni mentre la macchina attorno a lui si risvegliava. Strinse l’anello come se ne andasse della sua vita e in parte era davvero così. Il diapason sopra di lui era una colonna di articolazioni e fasci metallici che poco avevano a che vedere con l’idea iniziale, l’idea geniale, quella che capita una sola volta nella vita, quella che devi perseguire altrimenti sarai per sempre un fallito come gli altri.

Il libro digitale è in vendita sul DelosStore e su tutti gli altri market online al prezzo di 1.99€; qui tutti i libri della collana.

2 commenti»

[…] estratto, dopo quello di Irene Drago, da Delle Eloquenti Distopie, raccolta di racconti da me curata per DelosDigital nell’ambito […]

"Mi piace"

[…] e ultimo estratto, dopo quello di Irene Drago e Gianfilippo Maria Falsina Lamberti, preso da Delle Eloquenti Distopie, raccolta di racconti da me […]

"Mi piace"


Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

The Sage Page

Philosophy for today

Sobre Monstruos Reales y Humanos Invisibles

El rincón con mis relatos de ficción, humor y fantasía por Fer Alvarado

THE PRODIGY OF IDEAS

This blog is a part of my inner world. Be careful to walk inside it.

Gerarchia di un’ombra

La Poesia è tutto ciò che ti muore dentro e che tu, non sai dove seppellire. ( Isabel De Santis)

A Journey to the Stars

Time to write a new Story

Rebus Sic Stantibus

Timeo Danaos et dona ferentes

Paltry Sum

Detroit Richards

chandrasekhar

Ovvero come superare l'ombra, la curva della luna, il limite delle stelle (again)

AUACOLLAGE

Augusta Bariona: Blog Collages...Colori.

The daily addict

The daily life of an addict in recovery

Tiny Life

mostly photos

SUSANNE LEIST

Author of Paranormal Suspense

Labor Limae

- Scritture artigianali -

Federico Cinti

Momenti di poesia

Racconti Ondivaghi

che alla fine parlano sempre d'Amore

The Nefilim

Fields Of The Nephilim

AppartenendoMI

Ero roba Tua

ONLINE GRAPHIC DESIGN MARKET

An Online Design Making Site

Sanguinarie Principesse

E del viaggio nulla mi resta se non quella nostalgia. (N. Hikmet)

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Music, and Television Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

osirisicaosirosica e colori

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: