HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per NeXT-Con

Le NeXT-Con


Ormai è un po’ di tempo che non ne viene organizzata una, ma negli anni passati uno dei fulcri su cui il Connettivismo modellava la sua attività era chiamato NeXT-Con, ovvero convention a tema (connettivista) in cui si succedevano dibattiti, proiezioni, reading, empatia, avanguardie. Tutto quello che il Connettivismo è, avveniva anche pubblicamente.

Mi è capitato di organizzarne alcune (ricordo di sicuro Roma, nel 2012, al Centro Culturale Elsa Morante) comunque mai da solo ma in collaborazione artistica con i vari esponenti del Movimento, di cui conservo un ottimo ricordo – molta fatica, soddisfazioni emotive e vibranti come scrivere un romanzo.

Qui in alto la locandina della prima con in assoluto, nel 2007, nei locali pioneristici dello Sbaraglio a Vimercate (fu un vero delirio liquido di bellezza e suggestione); l’ultima avvenne nel 2013 a Bellaria, in occasione della convention globale del Fantastico italiano, la SticCon/ItalCon: qui sotto il programma di quell’ultima iterazione.

NeXTCon Bellaria 2013 – Le parole dal futuro

Un tappeto di sceneggiatura teatrale intessuta sulle ultime uscite editoriali del Movimento; e il flusso tipico dell’empatia entropica dei componenti del collettivo, snodato lungo le linee neurali della notte e del mare: questa è la proposta NeXT-Con del Connettivismo per l’edizione anno 2013.
 
 
Venerdì 24 maggio,  dalle 18 alle 19 Umanità aliene: Livido (Antidoti umani, e-Doll) / Sentieri di notte
    dalle 23 in poi reading creatività varie
 
 
Sabato 25 maggio, dalle 16.30 fino alle 19 – Spazi contigui, le suggestioni dal continuum invisibile: Olonomico / Codice Morto / Meccanico Quantistico – Mediascape: Trans Human Express / Il canto oscuro

Recensione a Con gli occhi di domani | Il filo a piombo delle scienze


Sul blog di Marco Moretti è apparsa una recensione a Con gli occhi di domani, cortometraggio a firma di Mario Gazzola e Walter L’Assainato, uscito ormai quasi 15 anni fa e presentato alla prima storica convention dei connettivisti, la NeXT-Con del 2007 di Vimercate. Un estratto e, sotto, il corto completo.

“Con gli occhi di domani” è una storia difficilmente classificabile. Si potrebbe definire un horror metafisico, ambientato in un futuro di tecnologie utopiche e ossessioni. Il protagonista di questa storia è un restauratore. Disperatamente in cerca di modi per verificare se il suo restauro durerà nel tempo. Il B45 è il libro che sta cercando di restaurare… ma qualcosa turba il suo lavoro…

A causa dell’innesto di un microchip nel cranio, l’infelice restauratore acquista un potere inaudito, quello di scrutare nel crepitante mare di entropia che chiamiamo “futuro”, riuscendo a fissare negli occhi il collasso della funzione d’onda ontologica che lo farà diventare presente. Egli sposta la definizione della propria esistenza e del mondo che lo circonda, proiettandola come uno spettro nel reame di ciò che non esiste. Una lacerazione nel tessuto della realtà, una falla nella nostra esperienza presentacea, che lascia irrompere ciò che normalmente non possiamo vedere. Le conseguenze sono destabilizzanti. Il rumore, il ronzio, le variabili fisiche sfocate, prive di definizione. L’Orrore. La mole di informazioni che ne deriva e la loro natura annichilente portano l’uomo alla follia – o forse a una consapevolezza così estrema da essere incompatibile con la sopravvivenza. “Con gli occhi di domani”… ma potremmo benissimo dire “con gli occhi dei Demoni”. Ogni cervello contiene un interruttore. Normalmente è spento. Se viene attivato – e in questo caso a farlo è la tecnologia cibernetica – si entra in un universo di una vastità inconcepibile, il cui potere distruttivo è tale da ridurre l’Essere a un pugno di mosche morenti. Questo corto è un capolavoro del Connettivismo!

Stati Generali Connettivisti: l’incontro di Villa Kremo | NAZIONE OSCURA CAOTICA


Sul blog della NazioneOscura il resoconto della NeXT-Con a porte chiuse del 22-25 aprile, in quel di Torriglia, a Villa Kremo.

Dal 22 al 25 aprile 2017 si è felicemente svolto l’incontro di Villa Kremo, Stati Generali del connettivismo, una specie di NeXt-Con a numero chiuso, avvenuto nel palazzo presidenziale di Torriglia.
Presenti 10 persone, si è discusso e chiacchierato un po’ di tutto. Gli argomenti salienti sono stati la presenza al Mufant di Torino prevista per giugno, l’organizzazione di un Premio di cui non vogliamo anticipare nulla, il futuro editoriale di alcuni partecipanti, altri progetti della casa editrice Kipple, il favorimento di lattuga e indivia nella deiezione dell’output postumano, il calcolo della probabilità letale di viaggiare su impervie strade di montagna a velocità curvatura, sintomaticità di overdose da pesto e l’osservazione del proliferare di adolescenza riscimmiata nella generale involuzione del primate.

Verso Torriglia


In partenza, per l’evento. I suoni e simboli si aprono alla conoscenza come un’esplosione di rivoli frattali nei giorni assenti dall’involuzione.

1000° post: adunanza connettivista a Torriglia! | NAZIONE OSCURA CAOTICA


Come detto sul blog della NazioneOscura, nel prossimo weekend i connettivisti si ritroveranno a “Villa Kremo”, presso Torriglia in provincia di Genova, nella residenza presidenziale del Presidente della Nazione Oscura ed editore di Kipple Officina Libraria, Lukha B. Kremo.

Come in tutte le cose complicate e articolate, i contorni di una e dell’altra entità si mischiano, così i connettivisti sono in buona parte nell’organico della NazioneOscura mentre essa ha nella sua linea governativa elementi esterni al Movimento; la casa editrice, poi, è un coacervo degli uni e degli altri, ma osserva una linea editoriale autonoma e spesso non coincidente con nessuna delle altre due entità artistico_creative_politiche.

In tutto ciò, nel prossimo weekend ci si ritroverà a numero chiuso per una sorta di NeXT-Con privata, da cui

da questi tre giorni usciranno le nuove decisioni prese, che saranno presto diramate.

Le decisioni, ovviamente, riguarderanno la triade di entità che nemmeno gli schizofrenici potrebbero gestire con giusta integrità referenziale e mentale; e sì, sarà un delirio tale che Villa Diodati impallidirà al solo confronto. KeepTalking!

NeXTCon Bellaria 2013 – Le parole dal futuro – Secndo giorno


Secondo giorno di manifestazione connettivista a Bellaria. Ecco il programma:
Un tappeto di sceneggiatura teatrale intessuta sulle ultime uscite editoriali del Movimento; e il flusso tipico dell’empatia entropica dei componenti del collettivo, snodato lungo le linee neurali della notte e del mare: questa è la proposta NeXT-Con del Connettivismo per l’edizione SticCon/ItalCon anno 2013.
Sabato 25 maggio, dalle 16.30 fino alle 19 – Spazi contigui, le suggestioni dal continuum invisibile: Olonomico / Codice Morto / Meccanico Quantistico – Mediascape: Trans Human Express / Il canto oscuro.
Ci vediamo lì? KeepTalking!

NeXTCon Bellaria 2013 – Le parole dal futuro – Primo giorno


Parte oggi la manifestazione connettivsta a Bellaria. Programma del primo giorno:
Un tappeto di sceneggiatura teatrale intessuta sulle ultime uscite editoriali del Movimento; e il flusso tipico dell’empatia entropica dei componenti del collettivo, snodato lungo le linee neurali della notte e del mare: questa è la proposta NeXT-Con del Connettivismo per l’edizione SticCon/ItalCon anno 2013.
Venerdì 24 maggio,  dalle 18 alle 19 Umanità aliene: Livido (Antidoti umani, e-Doll) / Sentieri di notte
    dalle 23 in poi reading creatività varie
Ci vediamo lì? KeepTalking!

NeXTCon Bellaria 2013 – Le parole dal futuro


Un tappeto di sceneggiatura teatrale intessuta sulle ultime uscite editoriali del Movimento; e il flusso tipico dell’empatia entropica dei componenti del collettivo, snodato lungo le linee neurali della notte e del mare: questa è la proposta NeXT-Con del Connettivismo per l’edizione SticCon/ItalCon anno 2013.
Venerdì 24 maggio,  dalle 18 alle 19 Umanità aliene: Livido (Antidoti umani, e-Doll) / Sentieri di notte
    dalle 23 in poi reading creatività varie
Sabato 25 maggio, dalle 16.30 fino alle 19 – Spazi contigui, le suggestioni dal continuum invisibile: Olonomico / Codice Morto / Meccanico Quantistico – Mediascape: Trans Human Express / Il canto oscuro.
Ci vediamo lì? KeepTalking!

NeXTCon Bellaria 2013 – Le parole dal futuro


Un tappeto di sceneggiatura teatrale intessuta sulle ultime uscite editoriali del Movimento; e il flusso tipico dell’empatia entropica dei componenti del collettivo, snodato lungo le linee neurali della notte e del mare: questa è la proposta NeXT-Con del Connettivismo per l’edizione SticCon/ItalCon anno 2013.
Venerdì 24 maggio,  dalle 18 alle 19 Umanità aliene: Livido (Antidoti umani, e-Doll) / Sentieri di notte
    dalle 23 in poi reading creatività varie
Sabato 25 maggio, dalle 16.30 fino alle 19 – Spazi contigui, le suggestioni dal continuum invisibile: Olonomico / Codice Morto / Meccanico Quantistico – Mediascape: Trans Human Express / Il canto oscuro.
Ci vediamo lì? KeepTalking!

STICCON 2013 è ancora NEXTCON » STIC Star Trek News


Anche quest’anno la manifestazione di SF italiana più importante, ovvero la SticCon/ItalCon e un numero notevole di altre manifestazioni collegate, che si svolgerà a Bellaria dal 23 al 26 maggio, vedrà il contributo della NeXT-Con. A tal proposito cominciano le iniziative promozionali e in quest’ottica una mini intervista fattami ieri serve a chiarire cosa succederà alla NeXT-Con. KeeepTalking.

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Fuliggine

“The books gave Matilda a comforting message: You are not alone." Roald Dahl

Oui Magazine

Per me cultura significa creazione di vita. (Cesare Zavattini)

Nerxes.com

– Daily writings | for thoughtful & reflective moments.

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, o...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

COINCIDENZE

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

La Nuova Verde

Protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La community italiana del cinema

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: