HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Concerti

“MMXX”_01- by Duplex Ride @ Museo Villa Croce – Genova – sabato 11 gennaio – h.16:30


DuplexRide a Genova, sabato 11 gennaio; il dettaglio:

Con la sigla Dollworld, Angela Mambelli persegue dal 1995 un progetto di installazioni a temaper comporre un racconto attraverso gli oggetti.
Questi “miniambienti”, esposti in mostre a tema o allestiti in tempo reale, diventano parte integrante di performance e video realizzati con il gruppo Fludd, attivo nell’ambito di arti visive e ricerca musicale.
In scena le ministanze, arredate sotto l’occhio di una microcamera, generano, grazie alla proiezione su monitor e grandi schermi, un effetto straniante sul rapporto dimensionale tra uomo e oggetto.

Dollworld offre così al visitatore le stanze di uomini e donne (scrupolosamente assenti) che ascoltano musica, si truccano, litigano e si amano. Così, in una macchia di luce calda sull’azzurro-nero del palco, mentre una donna sistema una piccola sedia tra mura di cartone, nel video, scena dentro scena, due enormi mani calano lo stesso oggetto in una stanza, che potrebbe essere la nostra.

Stefano Agnini lavora come fonico e compositore di sonorizzazioni nell’ambito dello spettacolo. Ha al suo attivo alcuni dischi di rock progressivo italiano con le band La Coscienza di Zeno, La Curva di Lesmo e Il Cerchio Medianico.
Nel 2019 è stato pubblicato l’album del duo De Android che presenta sonorità moderne di matrice synth pop, dream pop e synthwave.

“MMXX” – rassegna a cura di Duplex Ride @ museo Villa Croce – Genova – gennaio/giugno 2020 | Duplex Ride


I DuplexRide di Genova iniziano il nuovo anno con propositi bellicosi. Incollo qui sotto il programma che riguarda i primi mesi di questo nuovo anno. Chi può vada!

“MMXX”

rassegna a cura di Duplex Ride
“20 dal duemila, 10 di duplex ride”

Museo d’Arte Contemporanea Villa Croce di Genova – Via Jacopo Ruffini 3 – inizio h 16,30 – ingresso libero

5 eventi da gennaio a giugno 2020, con un “mix” di performing-art e live sonori. Si tratta di episodi singoli in cui la parte visiva conduce l’evento, in armonia oppure contrasto con quella musicale che gli è abbinata, e in cui sono inseriti anche alcuni ospiti da fuori Genova.

Marika Rossa – Live @ Ekho club, Madrid, Spain 18.10.2019


Gli abissi acidi ed energetici della nuova danza.

Vegatable Man (20th December 1967 “Top Gear”) | Pink Floyd


Syd Barrett, mentre annaspava nel suo male psichiatrico disturbante…

Pink Floyd – The Narrow Way (1969)


…they’ve seen that hope before

RECENSIONI: PINK FLOYD “THE LATER YEARS 1987-2019” | PINK FLOYD ITALIA


Su PinkFloydItalia una corposa e organica recensione al pacchetto dei Pink Floyd uscito proprio due giorni fa, TheLaterYears. Parliamo di un’immane edizione delle ultime cose della band, che vanno dall’87 in poi, nel periodo post-Waters. C’è da perderci l’entropia, lì dentro, e il video dell’unboxing qui sotto, di oltre venti minuti, lo conferma…

Ora, dopo l’uscita di queste due raccolte di materiale inedito sui primi anni dei Pink Floyd e gli ultimi “ruggiti” dopo l’abbandono di Waters, è legittimo aspettarsi un altro cofanetto: non sappiamo se la casa discografica ritenga opportuno considerare le edizioni “Immersion” come parte di questo progetto, ma la “Pink Floyd Records” è stata creata dopo l’uscita di questi box su “The Dark Side of the Moon”, “Wish You Were Here” e The Wall”. Di materiale ce ne sarebbe molto altro e sinceramente tutti i fan dei Pink Floyd si aspettano che fra qualche anno Roger Waters, David Gilmour e Nick Mason mettano da parte i dissapori personali e regalino ai fan quel cofanetto che personalmente chiamerei.. “Pink Floyd: The Golden Years“.

PINK FLOYD: IL NUOVO BOX ” THE LATER YEARS 1987 – 2019 “ | PINK FLOYD ITALIA


Su PinkFloydItalia l’annuncio ufficiale dell’uscita cofanetto dei Floyd The Later Years, opera monumentale dedicata agli ultimi tre lavori della band, dall’87 a ora, senza l’apporto creativo di Waters. Parliamo di materiale probabilmente minore, però alcuni remix e alcune ripuliture del materiale mettono in risalto la comunque elevata qualità delle creazioni, parliamo sempre dei Floyd, ricordiamocelo tutti!

È finalmente uscito il cofanetto dei Pink Floyd “The Later Years” che si focalizza sugli anni dal 1987 al 2019. I contenuti sono davvero tanti: il primo album pubblicato con David Gilmour al comando, ovvero A Momentary Lapse of Reason nella nuova versione 2019,  il film del concerto di Venezia del 1989 e dello speciale concerto di Knebworth del 1990, Pulse per la prima volta in blu-ray con alcuni filmati riscoperti delle prove, il lungometraggio di Ian Emes relativo a The Endless River, la pubblicazione dell’ultima performance live dei Pink Floyd al Syd Barrett Tribute Concert del 2007 in blu-ray, DVD e vinile 7”. I nuovi missaggi prevedono inoltre il 5.1 (a parte Venezia), e tra le memorabilia ci sono anche le repliche dei programmi dei tour oltre a poster, programmi, un libro con i testi e molto altro, tra cui due singoli in vinile 7”. Inoltre è incluso un nuovo libro di foto con copertina rigida di 60 pagine, disegnato da Aubrey Powell di Hipgnosis e Peter Curzon di StormStudios, che contiene molte immagini inedite. La tracklist al sito ufficiale thelateryears.pinkfloyd.com

La Nuova Verde

protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

Be Different...Be Free !!

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Ua poetessa ,tra Spleen, Horror e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

il blog di Gaetano Barreca

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Flavio Torba

Scrittore horror (per non dire orrido scribacchino)

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: