HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Inumano

Implicazione inumana


Nel cono d’ombra della mia stessa psiche, a governare le complessità surreali di ogni mia implicazione inumana.

Annunci

Nebula


Attraverso nugoli di cognizioni siderali surreali appena identificabili.

Roger Waters, al Circo Massimo di Roma. Incoming…


Sta per cominciare il concerto finale, l’acme del grandioso, del creativo, del geniale e totale che fino a questo momento è stato possibile concepire, perché va in scena l’addio ai concerti (tramite il tour finale Us+Them) di Roger Waters e quindi dei Pink Floyd. L’arte di Waters ha trascinato i Floyd, la sperimentazione musicale e non solo per decenni e tutt’ora lui ne è l’anima più emblematica; mancare a questo tour equivale a mancare un appuntamento con la Storia e con le energie sottili, surreali: assorbite le vibrazioni floydiane di Waters e dimenticate definitivamente le lordure capitaliste del pop.
Adesso, nel celebrare la chiusura del cerchio, sono lì proprio dove la Storia dell’Occidente è cominciata: al Circo Massimo, nell’antica Vallis Murcia, davanti ai palazzi imperiali che tuttora guidano la nostra cultura. Davanti a me, tra poco, ci sarà Waters in compagnia dei fantasmi floydiani che amo e che mi ispirano da una vita, con l’Impero Connettivo che vibra olografico dentro di me.

Finalmente!


Il susseguirsi delle parole rende numinosa la tua essenza irreale disincarnata eterea, sei inumano finalmente!

Quella volta in cui Stanley Kubrick spiegò il finale di 2001: Odissea nello spazio | Fantascienza.com


Su Fantascienza.com la spiegazione che Stanley Kubrick diede al finale di Odissea 2001. Quando si dice dell’inumano, no?

Nei giorni scorsi il sito Cinephilia & Beyond ha riportato alla luce un lungo documentario realizzato nel 1980 dal regista giapponese Jun’ichi Yaoi, il quale stava compiendo un’investigazione sugli eventi sovrannaturali avvenuti sul set di Shining. Quello che rende interessante il video, che potete vedere in fondo all’articolo, è una telefonata tra il regista giapponese e Kubrick, durante la quale l’autore spiegava il finale di 2001.

Kubrick racconta che ha sempre cercato di evitare di spiegarlo, perché temeva che l’idea suonasse folle a parole, facendo perdere l’effetto drammatico da lui voluto. L’idea, era che Bowman (Keir Dullea) fosse stato preso da queste entità semi-divine, creature di pura energia e intelligenza e senza alcuna forma. Lo prendono per metterlo in questa specie di zoo per studiarlo. Bowman passa tutta la sua vita all’interno di quella stanza. Solo che per lui il tempo non ha più senso e gli eventi si sviluppano alla stessa velocità vista nel film.

La stanza

Le entità scelgono quella stanza, che era una replica non accurata dell’architettura francese (volutamente non accurata), perché loro volevano dargli qualcosa che Bowman avrebbe potuto trovare bello ma senza esserne sicuro:

Un po’ come negli zoo, quando cerchiamo di ricreare l’ambiente naturale degli animali ma non siamo così sicuri di esserci riusciti.

Semidio

Quando hanno finito con lui, come accade in molti miti e culture nel mondo, Bowman viene trasformato in una super entità e rimandato sulla Terra, trasformato in una sorta di superuomo:

Possiamo solo immaginare cosa accadrà una volta tornato, è lo schema di molte mitologie e qualcosa che abbiamo cercato di suggerire.

Su Millemondi la seconda parte di Year’s Best Science Fiction | Fantascienza.com


Su Fantascienza.com il commiato da Gardner Dozois, il grande curatore Fantastico morto recentemente negli States. Da Urania Millemondi…

Eccoci al secondo volume della Year’s Best Science Fiction n. 34, di cui nel precedente Millemondi abbiamo presentato una succulenta prima parte, con alcuni fra i migliori racconti di fantascienza dell’anno (in questo caso il 2016). Dato che le raccolte del meglio della sf curate da Gardner Dozois, nato nel 1947 e scomparso mentre stavamo andando in stampa con questa antologia, non contano mai meno di 800 pagine in originale, da qualche tempo abbiamo dovuto suddividerle in tre volumi, ma viste le opere rappresentate e gli autori che condiscono ogni fascicolo, si può ben dire che i Millemondi delle Year’s Best siano una vera e propria chicca per gli appassionati, che possono riscoprire i grandi talenti della science fiction con le loro opere brevi più recenti, oppure affrontare un viaggio entusiasmante negli scenari costruiti dagli scrittori di fantascienza dell’ultima generazione. E in questo volume ne troverete parecchi di entrambe le categorie.

Momento acido


Nella discendenza che io sono
ritrovo semiotiche dell’irreale
armi subliminali e frante
per uccidere la metafisica,
lontano ricordo di religioni.

Ho dichiarato guerra alla corruzione
alla lontananza del momento acido,
vesto le armi affilate nel sangue antico.

* Grazie ad Alex Tonelli per il suo fantastico labor limae sulla mia silloge poetica sciamanica, che spero uscirà tra un po’ di tempo e di cui questo brano è un piccolo estratto; la parte più corposa del lavoro è ora completata.

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

BREAKFAST COMICS

Il fumetto quotidiano di Michele Nuzzi

Il Caos dentro

...che genera una stella danzante

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

il mio mondo diverso

VOCI DAI BORGHI

PERDERSI TRA LE EMOZIONI DEI BORGHI ITALIANI

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Flavio Torba

Scrittore horror.

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn

Drawing artist 🇮🇹 26 ♍️ I'm an artistic spirit. 👩‍🎨 I draw, therefore I am. 📨 evelynartworks@virgilio.it 🌛🌓🌜 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

Espedienti Editoriali

parlo di editoria e creo eBook

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, folklore, esoterismo.

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

patrizia arcari

LIFESTYLE BLOG - appunti e brevi considerazioni su economia circolare, slow life, trasporto sostenibile, cucina del riuso e ... quantistica

PAROLE LORO

«L'attualità tra virgolette»

Ottobre

giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

bertolinometalartist

GIACOMO BERTOLINO

Diario Esoterico

Un diario non è altro che un registro di viaggio.

mayoor

Con me, nell’universo!

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Come mi va...

E si femò a raccontare le sue storie al mare e il vento

eliomarpa

Scrittore fantasma

Maelstrom

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: