HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Letteratura

Anna, storia di un palindromo


Anna, storia di un palindromo di Francesco D’Isa è stata una sorpresa di spiazzante bellezza. Un libro travolgente, ipnotizzante che mi ha immerso totalmente nella storia di Ezio e Anna N e nei relativi meccanismi che ne conseguono. Un romanzo dal linguaggio ricercato, ma mai pretenzioso (nonostante possa sembrare un paradosso) che riesce in una missione per me prima d’ora impossibile: spiegare in maniera chiara il concetto di Zweisamkeit non a parole, ma illustrandone le innumerevoli e imprevedibili sfumature in maniera chiara e mai eccessiva. E ammaliando il lettore pagina dopo pagina.

Una storia brillante, originale e articolata, costruita (come suggerisce il titolo stesso) come un palindromo, si può leggere dall’inizio o dalla fine, ma continua a conservare lo stesso fascino.

Questo è il sunto ella recensione, molto bella e articolata, che è comparsa su BandadiCefali; la segnalo, perché ha sfiorato più volte l’essenza connettivista ed è rimbalzata in orbita, alla ricerca di nuove fonti di conoscenza, com’è giusto che sia.

Deep Love ∂ HorrorMagazine


Su HorrorMagazine la segnalazione di Deep love, raccolta di sette racconti che girano attorno al concetto di amore e orrore. Segnalo la presenza del bravo Luigi Bonaro.

Sette racconti che vi accompagneranno in una lenta discesa verso l’incubo, a volte in modo efferato, altre volte con una sinistra ironia, altre ancora lasciandovi nel dubbio se ciò che avete letto volesse realmente impressionarvi o divertirvi. Ma ogni volta la domanda che echeggia nella mente è una: cosa si è disposti a fare per amore?

L’editore è Nero Press.

Eretico Eden ∂ HorrorMagazine


Da HorrorMagazine la notizia di una nuova pubblicazione di Alessandro Manzetti, Eretico eden, contenete poesie in italiano:

Antologia di 34 poesie dark, racconti in versi e flash fiction di genere dark, horror e weird scritti da Alessandro Manzetti. Eretico Eden è un viaggio psichedelico tra paradisi artificiali e psicotici, che passa attraverso i labirinti della prostituzione, della violenza, della guerra, della follia e delle ossessioni.

Contiene le raccolte Il Circo Morto (inedito) e le nuove edizioni ampliate delle raccolte Scimmie Elettriche e Ballate Dark e Uterus— La Morte di Venere. L’antologia comprende anche: l’edizione italiana della sezione Evening della raccolta in lingua inglese Venus Intervention (Kipple Officina Libraria), opera selezionata per il Preliminary Ballot del Bram Stoker Awards 2014 (superior achievement in poetry collection) e finalista all’Elgin Award 2015, la versione italiana di The Man Who Saw the World, che ha ricevuto una nomination per il Rhysling Award 2015 (long poem) e Interiora, vincitrice del Sinister Poetry Award 2014.

Pubblicazione da non perdere, anche perché le illustrazioni sono di Paolo Di Orazio; per l’acquisto dell’ebook cliccare su Amazon.

Venus Intervention al Final Ballot dello Stoker Award | Kipple Officina Libraria


[Letto su KippleBlog]

Venus Intervention, la raccolta di poesie dark scritta da Corrine De Winter e Alessandro Manzetti, ce l’ha fatta, ha raggiunto il Final Ballot del Bram Stoker Award 2014, ricevendone la stokerawardnom-lgnomination (superior achievement nella categoria Poetry Collection). Parliamo di un risultato storico per l’Italia, è la prima nomination allo Stoker di un autore Italiano (e di un editore Italiano) e a beneficiarne è anche tutta l’editoria italiana, che può respirare finalmente aria internazionale.
Ecco quindi la lista ufficiale delle opere finaliste allo Stoker di quest’anno: http://horror.org/final-ballot-bram-stoker-awards/. È assolutamente evidente lo scenario in cui Venus si sta muovendo, i nomi di opere e autori famosi sono altisonanti, da far venire le vertigini, e finalmente il 9 maggio ad Atlanta, alla World Horror Convention, saranno decretati i vincitori delle singole categorie: teniamo le dita incrociate, è un grande momento, questo, per tutti noi operatori del Fantastico italiano.

uppercoverVogliamo ricordare, in questo momento di festa, che Venus Intervention ha ricevuto una nomination anche per il Rhysling Award 2015, nella categoria Long Poem, con la poesia The Man Who Saw the World di Alessandro Manzetti, e un’altra nomination la vede protagonista nell’Elgin Award 2015: permetteteci di essere quindi estremamente soddisfatti dei nostri autori che ringraziamo infinitamente e a cui facciamo i migliori auguri per la finale. A presto per ulteriori news!

“LA CASA DEGLI ANONIMI” SU RADIOLAB E ALLA UBIK DI LUCCA | Giovanni Agnoloni – Writing and Travelling


Fioccano gli appuntamenti di Giovanni “Kosmos” Agnoloni per presentare il suo ultimo romanzo, La casa degli anonimi.

Venerdì 27 febbraio alle ore 19,45, intervista radiofonica su Radio Lab Catania per la trasmissione “Il circolo Pickwick”, con Alberto Conti e Giuseppe Lorenti.

Sabato 28 febbraio, alle ore 18,00, presentazione alla Libreria Ubik di Lucca (Via Fillungo 137/139) con Marco Vignolo Gargini come relatore.

Chi può vada, appuntamenti imperdibili!

Recensione a Oltremuro, di Alex Tonelli – su Strani Giorni | Kipple Officina Libraria


[Letto su KippleBlog]

Bellissima recensione a Oltremuro, la silloge di Alex “Logos” Tonelli in ebook edita da Kipple Officina Libraria, sul blog di Ettore Fobo.

Ci sono poeti che scavano nella parola, nel silenzio e Alex Tonelli è uno di questi. Ritmi cesellati, emorragie di parole musicali sono accanto a costruiti labirinti melodici, le parole scarnificano il bianco della pagina, così come il marmo imprigiona la figura da plasmare nelle teorizzazioni dell’ultimo Michelangelo, così la pagina bianca è per Tonelli una miniera di ritmi, immagini, visioni. Si scava dunque, oltre la realtà perché la realtà è la prima delle illusioni, dentro visioni vaste e ingannevoli come la Storia.

Poesia scavata è la prima impressione di questo Oltremuro, edito da Kipple Officina Libraria, poesia come metodo per accedere alla conoscenza, di sé, del mondo e soprattutto, come vuole l’estetica connettivista, di cui Tonelli è uno dei principali interpreti, specie in ambito poetico, di ciò che oltrepassa, trascende: le convenzioni, il sé, il mondo. E si finisce per raccontare il niente fuggevole di una visione, nella poesia Misericordia e il nome, dove la parola si sottrae alla benedizione divenendo blasfema, oppure altrove si rivela essere, per una contorsione del senso, ”Cabala del silenzio”, e il poeta è uno che compie ”l’ evocazione”, attorniato dal buio che è come il nero inchiostro della sua anima; tanto sono intense queste poesie, tendendo alla rarefazione estrema del segno. Tonelli opera per condensazione: scatti improvvisi dei nervi, grida soffocate, emozioni impetuose, incubi neri, slanci lirici, vengono fusi nello stesso alambicco dal poeta alchimista.

Perdersi nelle parole di Ettore Fobo rimanda immediatamente alla elegia poetica di Alex Tonelli, sviscerandone i significati nascosti e mostrando la via per una nuova sensibilità. Silloge che è bene non perdere, per innestarsi nel flusso della sperimentazione poetica più intensa.

Alex Tonelli – Oltremuro
Kipple Officina Libraria

Collana fuori (collana) — Formato ePub e Mobi — Pag. 53 — € 0.95 — ISBN 978-88-95414-11-0

Link

Presentazione de La casa degli anonimi – Formello, Roma


Stasera 20 febbraio, alle ore 17.00, sarò accanto a Monica Serra nel presentare Giovanni “Kosmos” Agnoloni e il suo ultimo romanzo, La casa degli anonimi. L’appuntamento è presso la Biblioteca comunale di Formello (Roma) (Palazzo Chigi, Piazza San Lorenzo); si parlerà anche di Sentieri di nottePartita di anime, oltre che di Connettivismo.

Ci vediamo lì?

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 302 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: