HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Alexia Bianchini

Lo strano caso dello studio in verde | False percezioni


Segnalazione per Luigi Milani, presa dal suo blog: è appena uscito per DelosDigital Lo strano caso dello studio in verde, crime scritto a quattro mani con Alexia Bianchini. La quarta:

Daniele Bizzarri, tormentato scrittore di bestseller con gravi trascorsi di droga e alcolismo, dopo essere miracolosamente scampato ai fatti narrati nel romanzo breve Il libro maledetto (Odissea Digital, 2018) si trova coinvolto suo malgrado nelle indagini sulla morte del suo psichiatra, il professor Caledon. Per uno strano scherzo del destino l’artista rivestirà il ruolo del Dottor Watson, celebre aiutante del grande Sherlock Holmes, in un crescendo di mistero e tensione che lo condurranno di nuovo in territori da lui purtroppo già battuti. Quelli dell’orrore e della follia.

Da tuffarsi nella lettura, riemergendo piacevolmente deliziati dalla prosa…

Il Libro maledetto | False percezioni


Luigi Milani ci segnala l’uscita editoriale di una sua fatica a quattro mani con Alexia Bianchini: parliamo di Il Libro maledetto, un thriller e anche altro per i tipi di DelosDigital. La quarta:

Daniele Bizzarri, un tempo fascinoso autore di successo, ora alcolista perso e spiantato, si trasferisce dalla capitale in uno squallido paesino del centro Italia. Arroccato in una vecchia casa di campagna piena di spifferi e ragnatele, in fuga dalla ex moglie e dai tanti creditori, è in cerca dell’ispirazione perduta. Tra incontri al calor bianco con le bellezze locali e contatti inquietanti con misteriosi personaggi dediti all’occultismo, lo scrittore non solo non migliorerà la propria situazione personale, ma precipiterà in terribili incubi, contro cui dovrà lottare per uscirne vivo… e sano di mente.

Le premesse sono folgoranti, un altro libro da mettere in lista di lettura.

Video recensione per Eventi Bizzarri | false percezioni


Videorecensione per il libro a quattro mani scritto da Alexia Bianchini e Luigi Milani: Eventi bizzarri. Dal blog di Luigi Milani. Sinossi del romanzo:

Daniele Bizzarri, un tempo fascinoso autore di successo, ora alcolista perso e spiantato, si trasferisce dalla capitale in uno squallido paesino del centro Italia. Arroccato in una vecchia casa di campagna piena di spifferi e ragnatele, in fuga dalla ex moglie e dai tanti creditori, è in cerca dell’ispirazione perduta. Tra incontri al calor bianco con le bellezze locali e contatti inquietanti con misteriosi personaggi dediti all’occultismo, lo scrittore non solo non migliorerà la propria situazione personale, ma precipiterà in terribili incubi…

∂| HorrorMagazine | L’Estate Segreta di Babe Hardy


Segnalazione particolare quella su HorrorMagazine. Un’inventiva peculiare e unica percorre l’opera sotto specificata, L’Estate Segreta di Babe Hardy, di Fabio Lastrucci per la Dunwich Edizioni, con prefazione di Alexia Bianchini. Mi incuriosisce molto: un’ucronia Fantasy con inserti Horror, ambientato nel pazzo mondo hollywoodiano degli anni ’30.

La favolosa Hollywood degli anni ’30 si tinge di horror per un contagio ripugnante che si propaga grazie alla promiscuità dell’ambiente cinematografico. Le vittime mostrano un crescente bisogno di sangue, insieme a disturbi della personalità e bizzarri effetti collaterali. Potrebbe mai trattarsi di vampirismo? Lo sperimenteranno loro malgrado Oliver Hardy e Stan Laurel, trascinati in un incubo che coinvolge illustri colleghi — la “fidanzata d’America” Mary Pickford, l’atletico Douglas Fairbanks Sr. e Bela Lugosi — in una doppia vita da tenere nascosta alla legge, ai giornali e soprattutto al sinistro dottor Rainer Von Herb.

Tra pedinamenti notturni, profanazioni di tombe, sparizioni e ricatti sventati, le disavventure di Laurel e Hardy attireranno le indagini di un cocciuto tenente di polizia. Il duo incrocerà occultisti dispeptici e truffaldini, criminali di mezza tacca, cacciatori di vampiri e il terribile patriarca Arthur Jefferson, venuto dall’Inghilterra per restituire Stan Laurel al teatro.

L’azione si mescola all’umorismo nero in una black comedy che omaggia i miti del cinema attraverso una narrazione rapida e vivida.

Come la finzione del grande schermo, tutto si rivelerà molto diverso da ciò che appare. La spiegazione di ogni cosa giungerà in un convulso faccia a faccia con l’unico uomo a Los Angeles che conosce la vera natura del clan dei “notturni”.

∂| ThrillerMagazine | Urban Italian Legend


La Mela Avvelenata festeggia il suo primo anno di esistenza e lo fa a modo suo, con un’antologia ovviamente digitale. Ce ne parla ThrillerMagazine, e ne approfitto per unirmi agli auguri, ricordandomi che in qualche modo ho fatto parte della loro scuderia. Almeno altri 100 di questi giorni!

Per festeggiare il primo anniversario di vita la casa editrice La Mela Avvelenata presenta un nuovo progetto antologico che farà parte della Deadly Apple: U.I.L. — Urban Italian Legend, a cura di Alexia Bianchini e Luigi Milani.

Questo primo e-book contiene: Macaia, agghiacciante leggenda metropolitana narrata con ironica perfidia dal massimo esperto in materia, Danilo Arona; un racconto di Luca Romanello in pieno stile Stand by me, Ricordi di Gioventù, dalle venature weird; due racconti storici, rispettivamente di Paola B. Rossini, con Ginevra degli Amieri, d’impronta fantasy, e Chiara Balzarotti, alla sua prima esperienza autoriale con Il capannone di Vigevano. Chiude la raccolta lo splendido racconto sci-fi di Claudia GrazianiIl Tempo del Male.

Urban Italian Legend Volume 1 – AA.VV. (La Mela avvelenata) ISBN: 978-88-98847-05-1 — Formato: ePub  — Prezzo: 1,99€

Enhanced by Zemanta

Esce Lo Studio in verde | false percezioni


Dal blog di Luigi Milani la segnalazione di una nuova uscita editoriale, per i tipi della Mela Avvelenata: Uno Studio in verde, novella scritta a quattro mani dallo stesso Luigi e da Alexia Bianchini e pubblicata direttamente in eBook multiformato senza DRM.

Daniele Bizzarri, tormentato scrittore di bestseller con gravi trascorsi di droga e alcolismo, dopo essere miracolosamente scampato ai fatti narrati nel romanzo Eventi Bizzarri, si trova coinvolto suo malgrado nelle indagini sulla morte del suo psichiatra, il professor Celadon. Per uno strano scherzo del destino l’artista rivestirà il ruolo del Dottor Watson, celebre aiutante del grande Sherlock Holmes, in un crescendo di mistero e tensione che lo condurranno di nuovo in territori da lui purtroppo già battuti. Quelli dell’orrore e della follia.

La novella non vuol essere solo un rispettoso omaggio al grande Conan Doyle e alla sua celebre creatura, Sherlock Holmes, quanto un tentativo – speriamo riuscito – di trasportare il personaggio in territori più scopertamente horror, alla Lovecraft per intenderci.

Insaziabili Letture: Recensione EVENTI BIZZARRI di Alexia Bianchini e Luigi Milani


Segnalazione per Luigi Milani e Alexia Bianchini, e per il loro Eventi bizzarri, fatica a quattro mani uscita per La Mela Avvelenata e che narra di uno scrittore in crisi, che cerca l’ispirazione nei modi più estremi. Tutta la rece è su InsaziabiliLetture.

Alexia Bianchini e Luigi Milani sono due autori capacissimi, che brillano per ingegno e fantasia, raccontandoci storie sempre diverse, profonde e con quella patina di cinismo che deriva dalla vita, dall’esperienza.
Il romanzo “Eventi Bizzarri” ha unito sulla carta questi due autori che, benché diversi, parlano lo stesso linguaggio diretto, verista e disincantato.
Il libro ruota intorno alle vicende che coinvolgono Daniele Bizzarri, un autore sull’orlo del fallimento, un uomo che non ha più nulla, nemmeno la fantasia.
Dopo anni di successi vissuti all’insegna del “genio e sregolatezza” ha perso la casa, l’amore e l’ispirazione.
Il protagonista è un soggetto interessante, che rifugge il vittimismo e, anche nei più profondi stati di alterazione, ha sempre ben chiari i propri errori.
AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

COINCIDENZE

Non siamo soli

Roccioletti

Arte altra e altrove.

La Nuova Verde

Protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Francesca Di Meo

Rosa Francesca Di Meo. Ua poetessa ,tra Spleen, Horror e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

il blog di Gaetano Barreca

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Flavio Torba

Flavio Torba non esiste, ma ciò non gli impedisce di descrivere l'orrore.

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: