HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Anonymous

Gabriella Coleman – Hacker, Hoaxer, Whistleblower, Spy: The Many Faces Of Anonymous | Neural


[Letto su Neural.it]

Facilmente definibile come l’ultimo libro sul movimento Anonymous, la pubblicazione è in realtà molto più di questo. La Coleman non solo ha studiato a fondo il movimento fin dall’inizio, considerando le sue diverse componenti (tecniche, mediatiche, linguistiche e sociali), ma ha anche fatto ricerche ed è stata in collegamento diretto con molti dei suoi membri, seguendo da vicino azioni e dibattiti interni. Si tratta di un racconto in prima persona delle evoluzioni del gruppo, documentate attraverso incontri dal vivo e virtuali. La Coleman è stata accettata dall’intero movimento, qualcosa che spesso crea una tensione di fondo tra quello che è scritto su di loro e il mostrare sostegno ad alcune delle loro cause e metodologie, che trascende il ruolo classico dell’antropologo. La natura del tutto sfuggente di Anonymous – tuttavia – è molto efficacemente investigata, alternando analisi, fatti, narrazioni e stralci di conversazioni, generando un intreccio di rapporti molto ben documentati e consistenti. L’autrice è chiaramente un’esperta della materia, in grado di ricostruire analiticamente l’approccio politico generale di Anonymous e le sue diversificate tattiche per difendere i diritti e le libertà. Una delle più importanti caratteristiche che sembrano perfettamente emergere dal testo è quella dell’imprevedibilità di Anonymous nello spazio e nel tempo, tema che è naturalmente rafforzato dalla natura eterogenea del movimento e dalla sua attuale storia. In realtà, ciò che la Coleman descrive è una nuova grammatica online da far propria, che rompe definitivamente i paradigmi paternalistici rassicuranti del mainstream e incorpora “l’incertezza” come pietra miliare indispensabile per comprendere la contemporaneità.

Anonymous hackera il Ministero della Difesa italiano | NAZIONE OSCURA CAOTICA


[Letto su Nazione Oscura‘s blog]

English: Anonymous Español: Anonymous

Diffondiamo l’ultimo comunicato di “Anonymous:

Ministero della Difesa – You have been Hacked!
Cittadini del mondo: annunciamo che una lista di dati personali di eserciti e governanti di tutto il mondo è caduta nelle nostre mani.
Alcuni lavorano per grandi industrie belliche come Selex, Mdba, Thales Group, altri operano presso i vari ministeri d’Europa come ad esempio quello della difesa spagnolo che con i suoi uomini spara ai profughi africani che cercano di entrare in Europa, altri ancora si occupano di Cyber Defence, come i signori dell’HackingTeam che vendono ai governi software per spiare i propri cittadini, come evidenziato da Wikileaks.
Aguzzini degli eserciti e delle polizie di tutto il mondo, politicanti sfruttatori: il vostro sogno è quello di trasformare il pianeta in una gigantesca caserma dove gli esseri umani ignoranti sfruttati e impauriti devono lottare per guadagnare ciò che a stento basta a sostentarli.
Tutto ciò è aberrante e Anonymous non si stancherà mai di combatterlo.
Usurpatori e gendarmi: vogliamo che i rivoluzionari e le rivoluzionarie di tutto il mondo conoscano la vostra identità e si oppongano a voi come meglio credono, perciò abbiamo deciso di diffondere questi dati con l’ intento di generare la più ferma opposizione possibile, contro il potere omicida degli Stati e delle industrie belliche che voi sostenete.
We are Anonymous
We are legion
We do not forgive
We do not forget
Expect us
Più di 1700 account privati sono stati trafugati dal sito web della #difesa#.it
Ecco dove potete scaricare il Database DUMP completo in formato CSV: (http://we.tl/vQyP5bPRPf)”

Anonymous: “ISIS, noi non perdoniamo” | NAZIONE OSCURA CAOTICA


[Letto su Nazione Caotica Oscura‘s blog]

“Cittadini del mondo, noi siamo Anonymous, l’Operation ISIS continua”: così inizia il nuovo videomessaggio postato dalla rete mondiale di hacker che ha dichiarato guerra allo Stato Islamico. “Prima di tutto dobbiamo chiarire un po’ di cose”, continua il messaggio, “Noi siamo: musulmani, cristiani, ebrei… Siamo hacker, cracker, hacktivisti, phishers, agenti, spie, o solo il tipo della porta accanto. Siamo studenti, amministratori, lavoratori, impiegati, disoccupati, ricchi poveri. Noi siamo giovani o vecchi, gay o etero. Indossiamo vestiti fighi o stracci. Siamo di tutte le razze e veniamo da tutti i paesi, religioni, etnie. Ricordate, i terroristi che si fanno chiamare Stato Islamico (Is) non sono musulmani. Isis, ti daremo la caccia, attaccheremo i tuoi siti, account, email. D’ora in poi non ci sarà nessun posto sicuro per te online. Sarai trattato come un virus, e noi siamo la cura. Noi possediamo Internet, noi siamo Anonymous. Noi non dimentichiamo, noi non perdoniamo”.

∂| ThrillerMagazine | Noi siamo Anonymous


Segnalazione dal sapore di realtà quella trovata su ThrillerMagazine: si parla di Anonymous, il collettivo di hacker rigorosamente anonimi (anche tra di loro) che terrorizza gli enti, gli Stati e le agenzie del mondo intero, organizzando azioni punitive contro chi, a loro giudizio, ha operato in disprezzo ai loro ideali anarchici (ovvero, appunto, tutte le organizzazioni statali e le multinazionali).

Parmy Olson è l’unica giornalista ad avere incontrato faccia a faccia due dei leaders e ad avere avuto la loro piena collaborazione. Ora racconta tutto, come in un romanzo.
Infatti dopo un lungo periodo di studio del fenomeno, aver intervistato molti hacker e aver incontrato due “veri” componenti di quella non-organizzazione conosciuta ormai in tutto il mondo come Anonymous, ha scritto un libro in cui spiega e racconta questo fenomeno. Un servizio giornalistico che si legge come un intrigante thriller.
Il libro dal titolo Noi siamo Anonymous è un resoconto molto dettagliato della attività dei misteriosi componenti di Anonymous e la stessa giornalista ha scritto che è stato molto difficile  trovare le fonti più reali, trovare gli hacker che vi facevano parte e scartare chi invece si vantava senza averne motivo.
Molto interessante la storia di Aaron Barr un ex-militare, esperto in crittografia che lavorando in una società che vendeva sistemi di sicurezza informatici, con falso nome cercò di entrare in contatto con alcune persone che sicuramente  erano degli “Anonymous”.
La sua identità e i suoi obiettivi vengono ben presto scoperti e la punizione di Anonymous è veramente pesante in quanto, siamo nel febbraio del 2011, gli hacker trovano la sua password, si impossessano di tutte le e-mail inviate e ricevute, gli bloccano tutti i contatti e gli account di Twitter, Iphone. Insomma lui e la sua ditta restano “mute” per lungo tempo e la sua immagine, il numero di previdenza sociale e molto altro viene messo in rete. Insomma una azione devastante.
Ma Aaron Barr e la sua società non è stata la sola vittima, prima Anonymous aveva attaccato quella organizzazione pseudo scientifica conosciuta come Scientology e avevano colpito il loro fautore più conosciuto: Tom Cruise, poi erano state colpite società mondiali come la Sony, la Fox e i sistemi informatici della Mastercard, Paypal e molti altri.
La vita di questi hacker celata al mondo, è fatta di mistero e menzogne; quando sono in contatto non parlano mai di chi sono e di dove si trovano, poi ogni tanto uno di loro viene scoperto e arrestato dall’FBI, come nel caso di Hector “Sabu” Montsegur che vive a New York. Sabu pur di evitare la prigione diventa un collaboratore della polizia e questo porterà poi all’arresto di altri appartenenti ad Anonymous. Ma non è certo la fine di questa non-organizzazione.

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

J. Iobiz

Scrittore. In realtà, sono solo un personaggio di fantasia, ma di quale fantasia non ricordo più

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

Mágica Mistura✨

Uma mistura mágica de poesia, imagens, música, citações, atualidades e velharias do Brasil e do mundo,sempre com um toque de inconformismo ...

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Television, and Music Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

corruptio pessima optimi

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La community italiana sul cinema

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Astro Orientamenti

Ri orientarsi: alla ricerca del nostro baricentro interiore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: