HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Emmanuele Pilia

D Editore


Deleyva Editore rinnova il suo sito e lo rende ancora più organico, con un blog interno. L’avventura di Emmanuele “Peja” Pilia e il suo viaggio tra il Transumanesimo e la nuova Architettura continua e si espande, da seguire sempre.

Re-Act: strumenti per la riattivazione urbana | PEJA


Segnalazione per domani 12 aprile, Emmanuele “Peja” Pilia e la sua Deleyva Editore, alle ore 18:30 presenterà presso la sede di Fondazione Exclusiva a Roma (Via Giovanni da Castel Bolognese, 81) l’evento Re-Act. Tools for urban re-activation, sul tema della riattivazione di spazi urbani.

L’evento prende spunto dalla pubblicazione dell’omonimo libro (che potete trovarlo qui) coinvolgendo attori ed esperti attivi nelle dinamiche legate alla riattivazione, raccogliendoli intorno ad una tavola rotonda per parlarci delle azioni dirette che svolgono.
L’incontro con uno degli autori, Gianpiero Venturini, vuole essere un’occasione per riflettere sui processi di riattivazione di spazi urbani dismessi i quali, attraverso azioni spontanee o programmate, restituiscono alla città un plusvalore sociale ed economico.
In Europa il tema della riattivazione urbana sta diventando sempre più rilevante e numerosi sono gli interventi che dichiarano un cambiamento radicale nel modo di usare, e quindi di fare nella città. Cittadini ed esperti muovono azioni che rappresentano esperienze utili a costruire una cassetta degli attrezzi della riattivazione.
Ci vediamo lì?

The Towner Rivista online di città e cultura, fondata a Milano nel 2016.


Architetti e pianificatori sembrano impreparati ad affrontare la crisi che uno stato di guerra perenne, il cambiamento climatico e crisi economiche stanno portando con sé, incapaci anche solo di riuscire a vedere l’onda che si sta per abbattere sull’intero Occidente. L’architettura e gli studi urbani dovranno a breve raccogliere queste sfide, o gli eventi le supereranno, se non vorranno rimanere, ancora una volta, relegati al ruolo di meri decoratori di Palazzo.

Questa è la chiosa di Emmanuele “Peja” Pilia su un suo bellissimo post dove traccia le coordinate politiche e sociali di un presente in ottica futura, di arredi urbani e oppressioni e bisogni sociali, in cui la cecità o peggio, la volontà di schiacciare le dinamiche di crescita e di vita delle masse nasce e si sviluppa seguendo metodi fascisti. Su TheTowner.

ORWELL 2016 | Roma, Oggi 20/02/2016


Il Grande Fratello e i Pink Floyd cosa hanno in comune? Sapevate che quello che avviene oggi era già stato previsto? Avete mai sentito parlare di: Distopia, Orwelliano, Controllo delle Masse, Pensiero Unico, Condizionamento 12669646_950218988401707_4306190028517274576_nMentale? Conoscete le reali differenze fra maiali, pecore e cani?
Per la prima volta in Italia un evento dedicato a George Orwell da ogni possibile punto di vista: Cinematografico, Musicale, Letterario, Visuale e Teatrale. Ci vediamo lì?

Programma completo (qui l’evento su FaceBook):
17:30 * ORWELL NELL’IMMAGINE *
Mostra di opere, copertine e iconografia ispirate a Orwell (con opere originali di Giampaolo Atzeni, Fernando Di Nucci, Paolo Torella, Guido Laudani, Viviana Mauriello e Lucio Fabale)

17:30 * ORWELL NEL CINEMA *
Proiezione del film: “Orwell 1984”

19:30 * ORWELL NELLA LETTERATURA *
Orwell: distopia o premonizione? Eredità e influenze sull’immaginario
Sandro Battisti: Huxley e Orwell: la fantascienza sociologica come chiave per interpretare l’Europa del 21o secolo: condizionamenti e droghe di massa
Alessio “Galessio” Brugnoli: Bradbury e Orwell: oscurantismo e sublimazione
Emmanuele “Peja” Jonathan Pilia: L’architettura e la tecnologia di Regime
Carlo Roberti: Grande Fratello su Grande Schermo: Orwell al cinema
Vittorio Varano: Analisi del pensiero Orwelliano e fondamenti filosofici tra catastrofismo e complottismo
Pier Luigi Manieri: Da Brazil a V – per vendetta. Totalitarismi e immaginario
(Modera Pier Luigi Manieri)
Reading del Decalogo da “La Fattoria Degli Animali” e reading delle Regole della Società di “1984”
Libreria distopica

20:45 * ORWELL NEL CINEMA *
Proiezione del film: “La Fattoria degli Animali”
Propaganda Cartoon: rassegna di cartoni animati di regime degli anni ’30-’40

21:00 * ORWELL NELLA MUSICA ROCK *
Selezione di Musica Rock ispirata ad Orwell
22:30 * Esecuzione integrale di ANIMALS *
il capolavoro ORWELLIANO dei PINK FLOYD, da parte dei LAB70 il gruppo che meglio di tutti ha saputo ricostruire il concept album del 1977. A seguire, i LAB70 eseguiranno alcuni classici dei Pink Floyd, concludendo l’evento Orwell 2016

ORWELL 2016
Sabato 20 febbraio 2016
DEFRAG
Via delle Isole Curzolane 75 – Roma

ORWELL 2016 | Roma, 20/02/2016


Il Grande Fratello e i Pink Floyd cosa hanno in comune? Sapevate che quello che avviene oggi era già stato previsto? Avete mai sentito parlare di: Distopia, Orwelliano, Controllo delle Masse, Pensiero Unico, Condizionamento 12669646_950218988401707_4306190028517274576_nMentale? Conoscete le reali differenze fra maiali, pecore e cani?
Per la prima volta in Italia un evento dedicato a George Orwell da ogni possibile punto di vista: Cinematografico, Musicale, Letterario, Visuale e Teatrale. Ci vediamo lì?

Programma completo (qui l’evento su FaceBook):
17:30 * ORWELL NELL’IMMAGINE *
Mostra di opere, copertine e iconografia ispirate a Orwell (con opere originali di Giampaolo Atzeni, Fernando Di Nucci, Paolo Torella, Guido Laudani, Viviana Mauriello e Lucio Fabale)

17:30 * ORWELL NEL CINEMA *
Proiezione del film: “Orwell 1984”

19:30 * ORWELL NELLA LETTERATURA *
Orwell: distopia o premonizione? Eredità e influenze sull’immaginario
Sandro Battisti: Huxley e Orwell: la fantascienza sociologica come chiave per interpretare l’Europa del 21o secolo: condizionamenti e droghe di massa
Alessio “Galessio” Brugnoli: Bradbury e Orwell: oscurantismo e sublimazione
Emmanuele “Peja” Jonathan Pilia: L’architettura e la tecnologia di Regime
Carlo Roberti: Grande Fratello su Grande Schermo: Orwell al cinema
Vittorio Varano: Analisi del pensiero Orwelliano e fondamenti filosofici tra catastrofismo e complottismo
Pier Luigi Manieri: Da Brazil a V – per vendetta. Totalitarismi e immaginario
(Modera Pier Luigi Manieri)
Reading del Decalogo da “La Fattoria Degli Animali” e reading delle Regole della Società di “1984”
Libreria distopica

20:45 * ORWELL NEL CINEMA *
Proiezione del film: “La Fattoria degli Animali”
Propaganda Cartoon: rassegna di cartoni animati di regime degli anni ’30-’40

21:00 * ORWELL NELLA MUSICA ROCK *
Selezione di Musica Rock ispirata ad Orwell
22:30 * Esecuzione integrale di ANIMALS *
il capolavoro ORWELLIANO dei PINK FLOYD, da parte dei LAB70 il gruppo che meglio di tutti ha saputo ricostruire il concept album del 1977. A seguire, i LAB70 eseguiranno alcuni classici dei Pink Floyd, concludendo l’evento Orwell 2016

ORWELL 2016
Sabato 20 febbraio 2016
DEFRAG
Via delle Isole Curzolane 75 – Roma

27/01/2016 – Intervista con Emanuele Pilia (Il Granello Di Sale) by FinestrAperta | Mixcloud


Radiointervista a Emmanuele “Peja” Pilia su temi transumani e sociali, lunga e articolata sui temi scottanti di queste settimane, non ultime le polemiche sul FamilyDay. Su MixCloud.

Riflessioni sul Longevity Day | ilcantooscuro


Resoconto del LongevityDay di sabato. Dal blog di Alessio “Galessio” Brugnoli. Cose assolutamente condivisibili, ce ne fossero altre di queste manifestazioni!

Dal mio punto di vista, la fantascienza non è solo narrazione, ma riflessione sul Presente, utilizzando le metafore del Futuro e nel mio caso specifico, dell’Ottocento.

Perchè, in un’Italia in cui la scienza e l’innovazione non sono visti come opportunità, ma come pericoli, bisogna prendere una posizione forte e decise contro le deriver oscurantiste.

E devo dire, da profano, come il convegno di sabato abbia soddisfatto tre doti, che purtroppo trovo sempre più rare nella società italiana, e che possono essere i punti di forza del movimento transumanista nella sua globalità:

Pluralità: su un tema ci possono essere pareri e opinioni discordanti, ma è importante che questi si confrontino, per arricchirsi a vicenda.

Credibilità: non ci si è persi in astratti voli pindarici, ma si è analizzato con dati e riflessioni mirate un fenomeno che avviene da anni e con cui la società, pur con lentezza, sta venendo a patti.

Concretezza: si sono formulate ipotesi di lavoro (programma Matusalemme) e soluzioni: allo stato attuale, le idee di Paura sull’orientare il sistema sanitario sullo screening genetico individuale, grazie alle tecnologie di big data e alle analisi predittive basate su reti baynesiane, sono realizzabili a breve e con investimenti ridotti.

E il lavoro dell’OBM, non è fantascienza, ma crescita del quotidiano.

P.S. per gli interessati, qui il materiale presentato nel convegno.

Longevity Day Italia | ilcantooscuro


Come ricorda il buon Alessio “Galessio” Brugnoli, oggi 24 ottobre a Roma alle 17.30, presso lo Stadio di Domiziano, prenderà vita il Longevity Day, dedicato ai temi transumanisti della sconfitta dell’invecchiamento; significativa la scelta della data odierna, in cui le Nazioni Unite celebrano la Giornata Internazionale dell’Anzianità. Significativo anche che l’incontro, come dice il buon Alessio:

Deleyva Editore, l’Associazione Italiana Transumanista, l’Italian Institute for the Future, la Longevity Alliance, la corrente di pensiero del Connettivismo, l’Open Biomedical Initiative, insieme ad altri enti e associazioni, organizzano sabato 24 ottobre, alle ore 17.30 nello Stadio di Domiziano, un incontro nell’ambito dell’International Longevity Day per rispondere a queste domande. In tutto il mondo attivisti, scienziati, politici, imprenditori, accademici sono sempre più convinti delle possibilità offerte dalla scienza per un’estensione radicale dell’aspettativa di vita. Le recenti dichiarazioni di personalità come Mark Zuckerberg e Bill Gates sembrano confermare le stime degli scienziati impegnati in questa ricerca.
Se il sogno di una vita estesa indefinitamente diventerà realtà in un futuro non molto lontano, è fondamentale fin da subito riflettere sulle conseguenze politiche, morali ed economiche che questa rivoluzione porterà con sé nella società e nella vita quotidiana di ciascuno, prima che sia troppo tardi.
A discutere di questi temi saranno invitati alcuni tra i principali esperti italiani ed internazionali. Nel corso dell’incontro sarà inoltre presentata l’edizione italiana del testo più rivoluzionario del longevismo, La Fine dell’Invecchiamento di Aubrey de Grey, portato in Italia da Deleyva Editore.

Interverranno

A chiudere l’incontro sarà presentata una tavola rotonda, moderata da Remo Montanari, Luca Bevilacqua e Massimo Saviotti (membri del board dell’Associazione Italiana Transumanisti).

Info:

Longevity Day Italia

24 ottobre 2015, ore 17,30, Stadio di Domiziano – Via di Tor Sanguigna 1/3, 00186 Roma

Contatti:
Cell. +39 3208036613
eMail info@deleyvaeditore.com
www.deleyvaeditore.com

Lottare per principio: transumanesimo come inno alla libertà individuale | PEJA


Post bellico e pieno di giuste ragioni quello di Emmanuele “Peja” Pilia. La sua battaglia a favore del Transumanesimo a testa alta, fiera e combattiva, serve a sciogliere i conservatorismi, vomitevoli, di quest’umanità che non vuole andarsene via.

A volte, è necessario accettare di combattere alcune battaglie. Una parte di ciò che siamo, dipende proprio da quale battaglia si intende combattere. Il fronte che mi sono scelto è vasto e mutevole, il terreno aperto e insidioso, ma la vittoria offre il più alto dei premi: la libertà. Libertà che vorrei scorresse liberamente tra le tutte le pieghe che forma l’umanità. Libertà religiosa, libertà di orientamento sessuale, libertà politica, libertà all’autodeterminazione biologica e morale.
È per quest’amore della libertà che ho scelto di sposare in toto la causa transumanista, con tutte le contraddizioni che questo matrimonio comporta. Molte idee provenienti dal transumanesimo sono controverse, altre anche più che difficilmente accettabili. Ma molte di queste idee nascono da un amore carnali, quasi perverso, per il nocciolo più puro che ogni essere umano porta all’interno di sé: la voglia di affermare la propria esistenza, di mutare, di crescere, sempre, incessantemente. È dalla nascita che ognuno di noi avvia il proprio personale percorso di crescita: è nella nostra natura, è nel nostro istinto.
Per questo motivo, mi sono sentito in dovere di rispondere ad un duro attacco da parte del magazine di matrice cattolica Notizie Provita, dove venivano mescolati tra loro ideologia Gender, transumanesimo, libertà di cura. L’articolo potete trovarlo a questo indirizzo:

http://www.notizieprovita.it/filosofia-e-morale/transumanesimo-lapprodo-ultimo-dellideologia-gender/

(Vari botta e risposta, leggetevi il post intero qui. Massimo sostegno a Emmanuele).

#VERSUS 6 on PRISMO | PEJA


Una interessantissima disamina della realtà sociale e politica europea, da mettere poi in relazione con le esigenze dell’Architettura, da parte di Emmanuele “Peja” Pilia. Uno stralcio.

C’è un tema che nelle ultime settimane domina la sfera mediatica in tutta la sua dimensione: l’immigrazione, la clandestinità, le rotte di uomini e donne costretti o convinti a lasciare il loro paese. Se provassimo a sintetizzare questi flussi in una metafora spaziale ci accorgeremmo che l’Europa si trova di fronte ad un assedio: da sud-ovest, su Ceuta e Melilla attraverso il Marocco, da sud, attraverso il Mediterraneo, da sud-ovest, attraverso le terre ormai amministrate dalla più ambiziosa organizzazione terroristica mai conosciuta. Ad aspettare questi uomini, fucili, intemperie, ma soprattutto mura, barriere, filo spinato. Questi sono i temi di cui ho parlato nel mio ultimo saggio su PRISMO, giovanissima rivista di cultura, più o meno pop. Il saggio in questione riprende e continua le principali questioni aperte con la serie VERSUS, ossia l’analisi e lo studio della radicale militarizzazione dello spazio urbano e dei rapporti tra violenza ed architettura che questa militarizzazione sta portando con sé.

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

J. Iobiz

Scrittore. In realtà, sono solo un personaggio di fantasia, ma di quale fantasia non ricordo più

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

Mágica Mistura✨

Uma mistura mágica de poesia, imagens, música, citações, atualidades e velharias do Brasil e do mundo,sempre com um toque de inconformismo ...

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Television, and Music Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

corruptio pessima optimi

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La community italiana sul cinema

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Astro Orientamenti

Ri orientarsi: alla ricerca del nostro baricentro interiore

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: