HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Futurismo

Yaporigami – A Hectic Truer | Neural


[Letto su Neural.it]

A Hectic Truer è un progetto elettronico beat orientated di Yu Miyashita, aka Yaporigami, artista nipponico attivo dal 2005 e che ha rilasciato complessivamente a questo nome dieci differenti lavori, comprensivi di album ed EP, coinvolgendo svariate etichette, fra le quali anche la celeberrima Detroit Underground. In questa sua nuova fatica – presentata con uno splendido artwork generativo-costruttivista dell’artista digitale ucraino Andrey Yamkovoy – tutti i brani sono stati realizzati subito dopo l’uscita dell’album “Hertzian” sulla label Hz-records nel 2012 e ripensando alla sua produzione passata lo stesso Yaporigami ci conferma quanto le sue sonorità si fossero già spostate a sfidare quegli ambiti techno-sperimentalisti che ancora sopravvivono a un mercato oramai alquanto massificato (in entrambi i suoi estremi, che vanno da una fruizione dance alla ricerca puramente astratta). Sono suoni raffinati, complessi e architettonici, costruiti sull’idea base di archetipi che prendono vita durante il processo di ascolto, vivide strutture continue e ritmici strati musicali che ci affascinano all’ascolto, nel continuum di un grande sound design. Non è la prima volta e non sarà nemmeno l’ultima che un produttore experimental cambi direzione abbracciando la techno – e nemmeno il contrario – quasi in guisa d’una meccanica imposizione, in un crossover che certo non può essere sospettato di un qualche opportunismo. L’alea frammentaria ha ispirato sonorità glitch, ritmiche pulsazioni, modulazioni insolite e spasmi vibrazionali. La conversione degli originari trattamenti sortisce comunque l’effetto d’un ibrido sofisticato che fa presa in molte e differenti maniere: non un semplice mix di techno – insomma – ma qualcosa di molto più articolato e coinvolgente.

Thomas Köner – The Futurist Manifesto | Neural


[Letto su Neural.it]

The Futurist Manifesto è una performance del 2009, prodotta per celebrare il centenario del seminale Manifesto Futurista pubblicato su Le Figaro nel 1909. Partendo dalla considerazione paradossale che i tempi attuali stanno adempiendo a futuristiche e altamente controverse esigenze (cioè guerra, violenza, azione febbrile e insonnia, tra l’altro), Köner imprime in questo lavoro il suo marchio di fabbrica; il flusso del video e i passaggi sono così lenti da essere appena percepibili, insieme a contestuali apporti sonori da appena 4 bpm. Entrambi raccontano ma concettualmente annientano la “velocità” ruggente al centro dell’ideologia futurista, impostando il ritmo in un lento e corrotto tempo senza fine. Si tratta di un’opera estremamente coerente nella quale la musica dell’autore viene eseguita utilizzando un pianoforte preparato e live electronic, con immagini rigorosamente selezionate del 1909 e con i testi di Marinetti eseguiti da un cantante, come elemento spettrale e brulicante della composizione. Con i suoi molteplici elementi percettivamente giustapposti The Futurist Manifesto innesca “sonorità inconsce” come delineato nel fantastico saggio introduttivo scritto da Inke Arns che è stampato in un booklet che contiene anche il “libretto” e la descrizione scenografia (il lavoro è formalmente definito come un’opera digitale). In un continuo viaggio nel tempo concettuale tra l’inizio della modernità e il “futuristico” 21° secolo, il lavoro è in grado sia di esacerbare i sentimenti cupi sul presente che di liberare energie e ambiguità del passato, in una festa di contrasti significativi serviti lentissimamente.

Roma, Futurismo Renaissance, intervista ai curatori Roby Guerra (futurista) e Pierfranco Bruni | La Notizia H24 | La Notizia H24


Bella intervista a Roberto Guerra e Pierfranco Bruni per la loro opera – Deleyva editore – che racchiude il Futurismo e le nuove istanze di quest’avanguardia storica ma ancora attuale. Un breve brano della chiacchierata:

D – Ritorno delle avanguardie… Mito nei tempi liquidi o azione-reazione necessaria per nuove mappe culturali forte del nostro tempo?
R- ROBY GUERRA “Esattamente cosi, una macchina desiderante fondamentale alla ricerca del progresso perduto: e follemente in questa epoca di massima conoscenza e amplificazione scientifica e culturale (con Internet virtualmente 1000 anni avanti rispetto a solo il 1990!): Il futurismo è la mappa 2.0, contro la società pseudoecologica e reificata, verso e dal nuovo e nuovi territori, oltre ogni ismo: da cui oltre ai nuovi futuristi, futuribili e neorinascimentali, transumanisti, umanisti spaziali, metateisti, dinanimisti.

Futurismo Renaissance, per un futurismo del ventunesimo secolo | Fantascienza.com


Su Fantascienza.com la segnalazione, notevolmente ricca, di Futurismo Renaissance, il saggio a cura di Roberto Guerra che sonda il nuovo Futurismo partendo da quello storico, con contributi di decine di autori (c’è anche il mio modesto contributo). Un estratto:

ll Futurismo è ancora vivo? È possibile rintracciare una continuità tra il “futurismo storico” e le operazioni allestite da chi afferma di recuperarne l’eredità? Futurismo Renaissance è una ricognizione a 360° sul futurismo contemporaneo, tornato alla ribalta in tutto il mondo dopo la grande mostra retrospettiva allestita al Guggenheim Museum di New Work nel 2014.

Oggi, questo movimento artistico, culturale e filosofico viene rilanciando in dis-continuità concreta con il futurismo storico attraverso la nascita ed il lavoro di nuovi gruppi sinergici di artisti, scrittori, sociologi, nuovamente operativi. 
Ritorno in generale delle avanguardie anche oltre al nuovo futurismo, con altrettanti nuovi gruppi artistici e futuribili in primo piano nella cultura italiana del nostro tempo. 
Gli oltre cinquanta autori coinvolti lo dimostrano.

Futurismo Renaissance, intervista a Sandro Battisti, Premio Urania 2014


Una veloce chiacchierata tra me e Roberto Guerra nell’ambito di Futurismo Reinassance, su Futurismo2000.

Futurismo Renaissance: Marinetti e le avanguardie virtuose eBook: Roby Guerra, Pierfranco Bruni: Amazon.it: Kindle Store


È uscito in questi giorni su Amazon, per gli amici della Deleyva Editore e a cura di Roberto Guerra, Futurismo Renaissance: Marinetti e le avanguardie virtuose, un impegno a davvero molteplici mani – sì, anche le mie – per ridefinire il concetto di Futurismo e porlo in relazione coi nuovi tempi e, possibilmente, col futuro. Impredibile? Of course, nemmeno a dirlo…

Il futurismo è ancora vivo? È possibile rintracciare una continuità tra il “futurismo storico” e le operazioni allestite da chi afferma di recuperarne l’eredità? “Futurismo Renaissance” è una ricognizione a 360° sul futurismo contemporaneo, tornato alla ribalta in tutto il mondo dopo la grande mostra retrospettiva allestita al Guggenheim Museum di New Work nel 2014.
Oggi, questo movimento artistico, culturale e filosofico viene rilanciando in dis-continuità concreta con il futurismo storico attraverso la nascita ed il lavoro di nuovi gruppi sinergici di artisti, scrittori, sociologi, nuovamente operativi.
Ritorno in generale delle avanguardie anche oltre al nuovo futurismo, con altrettanti nuovi gruppi artistici e futuribili in primo piano nella cultura italiana del nostro tempo.

Veloce come il vento al cinema | FantasyMagazine


Su FantasyMagazine la segnalazione di Veloce come il vento, il film con Stefano Accorsi che racconta il mondo delle corse dal punto di vista dei piloti, della velocità, di quel senso vitale veloce che trascende la vita stessa. Un compendio di Futurismo che pochi sapranno riconoscere.

La passione per i motori scorre da sempre nelle vene di Giulia De Martino. Viene da una famiglia che da generazioni sforna campioni di corse automobilistiche. Anche lei è un pilota, un talento eccezionale che a soli diciassette anni partecipa al Campionato GT, sotto la guida del padre Mario. Ma un giorno tutto cambia e Giulia si trova a dover affrontare da sola la pista e la vita. A complicare la situazione il ritorno inaspettato del fratello Loris, ex pilota ormai totalmente inaffidabile, ma dotato di uno straordinario sesto senso per la guida. Saranno obbligati a lavorare insieme, in un susseguirsi di adrenalina ed emozioni che farà scoprire loro quanto sia difficile e importante provare ad essere una famiglia.

A corredo del post, le note di regia.

poesiaspontanea

improvvisazioni di poesia

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

Archeocake

Torte del passato riviste in chiave moderna

VERDE RIVISTA

protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Il Canto delle Muse

Se ho provato momenti di entusiasmo, li devo all'arte; eppure, quanta vanità in essa! voler raffigurare l'uomo in un blocco di pietra o l'anima attraverso le parole, i sentimenti con dei suoni e la natura su una tela verniciata. Gustave Flaubert

ArcheoTime

il tempo dell'archeologia. il tempo di guardare, vedere, scoprire, conoscere, viaggiare nel tempo e nello spazio attraverso le porte dell'archeologia

Laboratorio di poesia povera

Versi essenziali per cuori semplici

Somnium Hannibalis

L'ultimo dei Barca, la cenere e il sangue

Michele Valente |Blog

Blogger, studente e pubblicista. Scrivo di attualità politica ed economica, con particolare interesse rivolto ai temi riguardanti le politiche europee, le relazioni internazionali e i global studies.

Sonia Cenceschi

La musica è una pratica occulta dell'aritmetica, dove l'anima non sa di calcolare - Leibniz

Necrologika

Se muori te lo diciamo noi.

ITINERARI LAZIALI

borghi, castelli, ville, abbazie, leggende e segreti, paesaggi fantastici e luoghi insoliti della regione di Roma e dei territori limitrofi.

CollettivoD

Il punto di vista delle donne

GamberoSolitario

A great WordPress.com site

Perversamente Tua

Come stelo mi piego e ti raggiungo, angelo nel tuo inferno, demone di un perverso paradiso.

PINK FLOYD ITALIA

Il primo blog italiano sui Pink Floyd, news e non solo. Fatto da un fan... per i fans!

lucangreenwaters

Lucania dalle Verdi Valli e dalle Acque Cristalline

Simone Morana Cyla Official Blog

Blog ufficiale dell'artista digitale Simone Morana Cyla.

LA FLOTTA DI VEGAN

Cucina verde e ispirazioni nerd

Lezioni Sul Domani

Blog di Fantascienza

Salvatore Leone

Il vizio dell'aria

la Ciarla

a cura di Giovanni Pistolato

Antares666's Weblog

Just another WordPress.com site

Dimensione Visiva Personale

.....semplicemente quello che vedo e niente più

Indice di lettura

Fantastico e immaginario

Critica.Mente: la sola costanza è il cambiamento

divagazioni letterarie, sociali e politiche

Associazione LiberoLibro

Associazione letteraria e culturale

Kipple Officina Libraria

Let the vision flow

Ivano Mingotti

Pagina ufficiale autore

Il Vecchio Mente

Memorie di uno scrittore dell'immaginario coi Baffi.

Studio Homo Radix

Tiziano Fratus ~ Libri & visioni per Dendrosofi, Books & visions for Dendrosophers

Free Animals, Loved & Respected

There are no words to justify the extermination Animal

La lanterna del pescatore

esperimenti di scrittura

EMr

quaderno d'appunti

Studia Humanitatis - παιδεία

«Oὕτως ἀταλαίπωρος τοῖς πολλοῖς ἡ ζήτησις τῆς ἀληθείας, καὶ ἐπὶ τὰ ἑτοῖμα μᾶλλον τρέπονται.» «Così poco faticosa è per i più la ricerca della verità, e a tal punto i più si volgono di preferenza verso ciò che è più a portata di mano». (Tucidide, Storie, I 20, 3)

sogno di crudele farfalla

"A questo mondo ci sono persone che odiano la realtà. Io vendo sogni a quelle persone"

VersoErcole

il blog di Stefano Paparozzi

The Connective World

Siamo i Custodi della Percezione, i Guardiani degli Angeli Caduti in Fiamme dal Cielo, Lupi Siderali. Un gruppo di liberi pensatori indipendenti. Viviamo nel cyberspazio, siamo dappertutto. Non conosciamo frontiere.

1001 Scribbles

Random and Abstract Lines

rogueclassicism

quidquid bene dictum est ab ullo, meum est

Astracon

Blog connettivista e virale

Aquinum muro ducta colonia, a triumviris deducta (Lib. Col., 229)

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 389 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: