HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Independent Legions

Independent Legions presenta “Vloody Mary” | HorrorMagazine


Su HorrorMagazine la segnalazione della riedizione, in tiratura limitata, del romanzo Vloody Mary, di Paolo Di Orazio, in uscita per Independent Legions.

Una disturbante opera necro-romantica, splatter, burlesque, tra L World, il tenente Colombo e La notte dei morti viventi, che affonda i denti nelle vostre paure inesplorate. Ragazze e ragazzi massacrati da uno, forse due assassini antropofagi; un commissario ipocondriaco vivo per miracolo e ossessionato dalla finestra di fronte nel Ghetto di Roma; un prete malato di porfiria che si ciba di anime; un ladro di cuori umani che si aggira nel silenzio della notte e un’ammaliante giovane DJ che muove orde di fanatici heavy metal nei principali locali della Capitale. In una metropoli muta, buia e indifferente, un impossibile rosario di sangue e amore virale si snoda oltre l’impossibile, mentre i morti si risvegliano.

Annunci

Premio Laymon 2017: I Finalisti – INDEPENDENT LEGIONS PUBLISHING


Sul sito ufficiale della Independent Legions di Alessandro Manzetti, scrittore ed editore che ormai non ha più bisogno di presentazioni vista la sua assidua e felice frequentazione delle finali del Bram Stoker Award, è comparsa la lista dei finalisti del Premio Laymon 2017, concorso letterario annuale dedicato alla narrativa di genere inedita, istituito per promuovere e valorizzare gli autori italiani sia sul mercato nazionale che internazionale.

Ebbene, uno dei finalisti è Mario “Black M” Gazzola col suo romanzo inedito Buio in scena, che va a infoltire il momento di nominations che ha interessato i connettivisti in questi ultimi dieci giorni, con l’altra finale cui parteciperà Mario al Premio Hypnos e i risultati della finale del Premio Odissea, che vede in prima linea Giovanni De Matteo e Lukha B. Kremo, affiancati da Matteo Barbieri e dalla segnalazione di Giovanna Repetto.

Che dire di più? Complimenti grandissimi a Gazzola e a tutta la truppa connettiva, noi saremo tutto.

Independent Legions presenta “Supreme – Il circo delle meraviglie” | HorrorMagazine


Buone nuove da Caleb Battiago, alter ego di Alessandro Manzetti che, oltre a dirigere la sua Independent Legions, continua a scrivere cose estreme. Su HorrorMagazine la news dell’uscita di Supreme, novelette inedita di avanguardia Horror d’ispirazione freak; eccone la gustosa sinossi, anche la copertina è davvero in tono:

2298. La sirena eco-limbica chiama tutti a raccolta, là dove la discarica di Baden cede il passo al blu solforico di un tendone da circo, e un carillon vivente vi invita a entrare brandendo un cartello ricco di macabre promesse. Benvenuti al Suprême vanto della capitale della Nuova Francia. Qui, mentre la Cloud-6 vi squaglia il cervello e un Coltrane apocalittico spreme caos dal suo sassofono, potrete ammirare, tra gli altri, Vivien Duemila Chili, l’Abominevole Uomo delle Feci, la Donna Ignobile, il Clown a Due Teste. Sono i nuovi freak, immolati al divertimento, mostri sputati da un mondo in rovina, in cui l’aberrazione impera e l’amore muove gli ultimi passi verso il capolinea. Mettetevi comodi e allentate i freni inibitori, se ne avete il coraggio. Che lo spettacolo abbia inizio!

Ottimo ritorno per Caleb, quindi, da non perdere!

Kipple Officina Libraria finalista allo Stoker Award 2016 | Kipple Officina Libraria


[Letto su KippleBlog]

Sono stati resi noti i nomi dei finalisti al prossimo Bram Stoker Award, che premia le migliori opere di letteratura horror e dark fantasy e che si svolgerà a Long Beach, California, il 29 aprile, a bordo della famosa Queen Mary.

Kipple è in corsa nella categoria “Raccolta di poesie” con Sacrificial Nights, di Bruce Boston e Alessandro Manzetti, poesie e brevi racconti dark in lingua inglese, e per confermare il buon momento italiano segnaliamo che Manzetti è presente in finale anche nella categoria “Miglior Antologia” con The Beauty of Death, edita dalla sua casa editrice Independent Legions Publishing. L’elenco completo dei finalisti lo si può trovare sul blog Weirdianasite.

Attendiamo frementi i risultati che ci giungeranno dalla Queen Mary augurandoci di festeggiare tutti i titoli italiani in lizza. KeepTalking!

Intervista a Paolo Di Orazio | TrueFantasy


Bella intervista Paolo Di Orazio, uno dei pochi maestri horror italiani, che sta pubblicando molto in questo scorcio di storia italiana e non solo. Su TrueFantasy.

Caro Paolo, innanzitutto grazie per aver accettato l’intervista per il blog TrueFantasy, ti andrebbe di presentarci la tua nuova raccolta di racconti pubblicata pochi giorni fa da Nicola Pesce Editore dal titolo: Nero Metafisico. 23 racconti tra la carne e l’inferno?

Nero Metafisico, voluto da Nicola Pesce e accolto da me con somma gioia, è un progetto antologico che copre quasi 30 anni di pubblicazioni. I 23 racconti sono apparsi in antologie oggi irreperibili perché alcune offstream, altre di insospettabile connotazione. Ho sempre preso parte a queste iniziative editoriali, anche se underground o miste, perché la narrazione breve è la mia dimensione preferita e mi ha imposto, nel tempo, un esercizio continuo. Venendo al libro NPE, abbiamo l’opera quasi omnia che ho sempre desiderato, dato che sono nato coi racconti brevi di Poe, Lovecraft e i fumetti brevissimi Marvel e Warren, e rinato con i brevi di King e Barker. Posso dire di aver messo tutto. Il libro consta di 380 pagine, ed è diviso in tre parti tematiche (non cronologiche). Una dedicata ai racconti di possessione demoniaca, discendenti diretti dei film L’Esorcista, Il presagio, Rosemary’s baby, The Believers, Angel Heart, anche se alla lontana; la seconda parte invece sprofonda nell’horror irrazionale, dove regnano i miei preferiti La vendemmia (dall’antologia Madre Mostro, Acme, 1991), che è finito nella selezione mondiale dei Best Horror Of The Year a cura di Ellen Datlow, l’editor numero 1 al mondo per quanto riguarda la narrativa horror è Il Divoratore di cadaveri, personaggio ispirato a Simon Garth, che creai nel 1992 per un mensile horror voluto da Granata Press e mai realizzato, poi finito sulle pagine della mia resuscitata e presto abortita «Splatter».

La terza parte, invece, è più dedicata agli orrori da appartamento (il mio must). Uno di questi, Lo scarico, è ambientato a casa mia e lo pensai per una bella raccolta dedicata a Lovecraft, voluta da Gianfranco De Turris (Da Arkham alle stelle, Cagliostro ePress), ed è uno dei miei preferiti in assoluto. Sempre dedicato all’immenso HPL, c’è un provocatorio remake de I topi nel muro che ho osato convertire in un affresco tra Barker e Burroughs, sesso e delirio metafisico.

Insomma, credo di aver composto una parata di incubi completa, dove l’horror è declinato nelle principali arterie sovrannaturali, gotiche, splatterpunk (Le galline hanno gli occhi, Blocco nero).

Quali sono le caratteristiche peculiari della tua narrativa? Come definiresti il tuo stile?

Quel che mi preme è concretizzare il giusto incantesimo tra forma scritta e impressionismo. Le parole devono costruire immagini, e le azioni dei protagonisti guidare le nostre emozioni. Non so come definire il mio stile, poiché mi adatto continuamente alla natura della storia. Nella raccolta Nero Metafisico, ci sono vari miei registri, forse tutti, ma non saprei nemmeno classificarli. Il mio stile, globalmente, forse potrebbe essere definito decadente, forse proprio perché nei miei racconti non c’è mai un appiglio scientifico e razionale (ma proprio perché l’horror classico non vuole essere giustificato razionalmente – altrimenti non sarebbe racconto dell’irrazionale), né il rispetto o la fiducia dei valori sociali contemporanei. Per quanto riguarda il mio antipositivismo, addirittura molto spesso adoro lasciare un debito di spiegazioni, proprio perché trasporto il lettore dentro i fatti, come fosse egli stesso un personaggio a cui non è data alcuna risposta oggettiva. Non scrivo gialli, quindi non cerco di rassicurare il lettore, ma lasciarlo avvolto nel mistero e nella frustrazione di aver subito un torto e condiviso la beffa del destino dei protagonisti in balia degli eventi.

Primo meeting della Horror Writers Association Italy |KippleBlog


[Letto su KippleBlog]

Su HorrorMagazine la segnalazione del primo meeting della HorrorWritersAssociation italiana, il 18 giugno, cui anche KippleOfficinaLibraria parteciperà assieme a tante altri amici, belle realtà dell’editoria indipendente e alternativa italiana.

L’incontro è dedicato all’approfondimento del mercato internazionale e alle opportunità offerte dalla HWA ai propri associati.

Presto altre notizie succulente; KeepTalking!

L’incubatrice | HorrorMagazine


Su HorrorMagazine la segnalazione della pubblicazione della riedizione de L’incubatrice, di Paolo Di Orazio, sotto le insegne della Independent Legions di Alessandro Manzetti.

Clinica Materna Curriel, Ratzengung, Germania Ovest. Nina è ricoverata per partorire, forse sta sognando, forse è tutto vero. Tra sprazzi di realtà, sogni, incubi, allucinazioni, lungo il folle binario della Sindrome di Hergg, Nina vive diverse realtà parallele, mentre le si fa sempre più vicino l’oscuro mondo del sotterraneo della clinica, dove pulsano nidi surreali e strisciano creature che violano ogni umana concezione. Una metafora splatter e incubica del travaglio, della nuova nascita, della morte di se stessi che arriva a definire l’eretico paradigma del Feto Zero, del Figlio Zero, di un abominevole allevamento. Un viaggio surreale di sangue, di carne, di visioni a più livelli. Una pietra miliare dello Splatterpunk italiano.

BREAKFAST COMICS

Il fumetto quotidiano di Michele Nuzzi

Il Caos dentro

...che genera una stella danzante

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

il mio mondo diverso

VOCI DAI BORGHI

PERDERSI TRA LE EMOZIONI DEI BORGHI ITALIANI

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Flavio Torba

Scrittore con predilezione per l'horror.

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn

Drawing artist 🇮🇹 26 ♍️ I'm an artistic spirit. 👩‍🎨 I draw, therefore I am. 📨 evelynartworks@virgilio.it 🌛🌓🌜 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

Espedienti Editoriali

parlo di editoria e creo eBook

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, folklore, esoterismo.

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

patrizia arcari

LIFESTYLE BLOG - appunti e brevi considerazioni su economia circolare, slow life, trasporto sostenibile, cucina del riuso e ... quantistica

PAROLE LORO

«L'attualità tra virgolette»

Ottobre

giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

bertolinometalartist

GIACOMO BERTOLINO

Diario Esoterico

Un diario non è altro che un registro di viaggio.

mayoor

Con me, nell’universo!

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Come mi va...

E si femò a raccontare le sue storie al mare e il vento

eliomarpa

Scrittore fantasma

Maelstrom

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: