HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Interrogazioni sul reale

Bizantini sul filo della memoria


Ascoltando il filo antologico dei Bizantini percorro le aliene traiettorie di un’entità umana, ancorata alle radici di antiche esistenze cavillose.

Annunci

Architetture virtuali


Le conferme si dispiegano come fogli grafici davanti alla tua comprensione simulata, è tutta un’architettura di virtualità assai simili alla mappa, che però non è il territorio.

Radiazioni cosmiche


Mi appresto a ricordare le continue espressioni infestate di eccezioni semantiche, rappresentazioni scarse del Nulla senziente abbandonate alle radiazioni cosmiche occulte.

Tecnologia olografica


Ciò che torna è un’infinitesimale esposizione ai raggi olografici del Nulla senziente, l’unico movimento della tecnologia che può modificare il controllo totale meccanicistico.

Quinta stella a destra – Carmilla on line


Il pezzo settimanale di Alessandra Daniele. Su CarmillaOnLine, un brano assolutamente politico, dietro cui si muove l’ombra semplificatrice e trafficante dell’iperliberismo.

Condoni e sgravi fiscali per i più ricchi, nessuna modifica al Jobs Act, sfratti per gli occupanti senza casa, reintroduzione dei voucher, espulsioni e lager per i migranti, un CIE in ogni regione, carcere per i minorenni, difesa armata sempre legittima, ruspe per i rom, asili nido riservati ai bambini italiani.
Al netto della fuffa propagandistica, e comprese le cazzate irrealizzabili e incostituzionali, il programma del cosiddetto Governo del Cambiamento è in realtà profondamente reazionario, sostanzialmente fascista. Anche le promesse di pensioni e sussidi, condizionati a buona condotta e italianità, sono tipiche della cosiddetta Destra sociale. E la loro attuazione è comunque rimandata al 2020.
L’esecutore materiale di questo contratto sarà un tecnico dell’élite mai eletto da nessuno, alla faccia di tutta la retorica grilloverde contro i tecnici “alla Monti”. Dal Conte Gentiloni a Giuseppe Conte. I conti tornano.
A questo punto, anche il più tonto dei sostenitori grillini di sinistra, o anche solo non di destra, dev’essersi reso conto d’essere stato fregato. D’aver fatto una stronzata epocale.
So che probabilmente dovrei mostrare comprensione per il loro dramma personale e politico, ma francamente oggi non ci riesco.
Non ho neanche voglia di insultarli però.
Un po’ perché sono una sparuta minoranza. Contrariamente alle speranze degli illusi, la maggioranza della base grillina non è affatto di sinistra.
Un po’ perché non saranno certo fra i beneficiari del Grilloverde.
A incassare saranno altri.
Innanzitutto le lobby di potere, compresa la Casaleggio, che si spartiranno le centinaia di nomine statali e parastatali che spettano all’esecutivo Grilloverde.

Marina Abramović – The space in between


Così catartica la visione del film da comprendere quanto vetusta sia diventata la persona identificata dal mio nick, quanto io sia diventato distante e diverso da quelle antiche posizioni personali.

Com’era weird la mia valle | Fantascienza.com


Su Fantascienza.com la segnalazione di un interessante saggio italiano sul weird, a cura di Fabio Lastrucci e Vincenzo Baroni Lumaga, dal titolo irresistibile e geniale Com’era weird la mia valle.

Attraverso una serie di itinerari guidati, un’escursione tra gli aspetti salienti del Weird e del gotico, raccontati agilmente con istantanee che ne ritraggono le tematiche, i personaggi e gli antagonisti più significativi. Partendo dagli incubi ottocenteschi della Scapigliatura per arrivare a quelli contemporanei dello Splatterpunk, Com’era Weird la mia valle si immerge negli scenari della letteratura oscura esplorandone gli archetipi e le molteplici incarnazioni, in una lettura ad ampio raggio che si apre anche al cinema e al fumetto.

In questi sentieri è possibile incrociare il passo con i labirintici abissi del perturbante, le creature selvagge del bestiario fantastico, gli ineffabili orrori di H. P. Lovecraft, oltre ad affacciarsi su di un secolo di investigatori dell’occulto e veder sfilare grandi villain, reali e immaginari, come Jack lo Squartatore, Oliver Haddo (Alesteir Crowley) oppure Fantômas.

Un’apposita sezione del volume è dedicata ai narratori italiani che, a partire dall’Ottocento fino al terzo millennio, hanno scelto di cimentarsi occasionalmente o con continuità nel fantastico perturbante, per restituire dignità e merito a tanti coraggiosi pionieri di questa narrazione nel nostro Paese così come agli autori contemporanei in grado di confrontarsi con i nomi internazionali più blasonati.

Completa il volume una raccolta di interviste con alcuni dei più importanti protagonisti della narrativa nera italiana, per concludere le rotte di una mappa certo non esaustiva, ma stimolante, di un immaginario ricco di sfaccettature.

Un genere che personalmente sto apprezzando sempre di più, e che recentemente ho capito essere stato fondante per la mia cultura psichica. Questa guida appena presentata sembra avere le carte in regola per essere decisiva nella conoscenza minuta del genere.

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

il mio mondo diverso

VOCI DAI BORGHI

PERDERSI TRA LE EMOZIONI DEI BORGHI ITALIANI

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Flavio Torba

Scrittore con predilezione per l'horror.

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn

Drawing artist 🇮🇹 26 ♍️ 🌛🌓🌜 I'm an artistic spirit. 👩‍🎨 I draw, therefore I am. 📨 evelynartworks@virgilio.it

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

Espedienti Editoriali

parlo di editoria e creo eBook

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, folklore, esoterismo.

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

patrizia arcari

LIFESTYLE BLOG - appunti e brevi considerazioni su economia circolare, slow life, trasporto sostenibile, cucina del riuso e ... quantistica

PAROLE LORO

«L'attualità tra virgolette»

Ottobre

giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

bertolinometalartist

GIACOMO BERTOLINO

Diario Esoterico

Un diario non è altro che un registro di viaggio.

mayoor

Con me, nell’universo!

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Come mi va...

E si femò a raccontare le sue storie al mare e il vento

eliomarpa

Scrittore fantasma

Maelstrom

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: