HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Kurt Schwitters

Yannis Kyriakides & Andy Moor – Pavilion | Neural


[Letto su Neural]

Qual è la sottile linea di demarcazione fra un live, il lavoro di studio ed essere parte di un’installazione artistica dove un consistente numero di persone sarebbe confluito in maniera pressoché continuativa? Yannis Kyriakides e Andy Moor invitati alla 57a Biennale di Venezia nel 2017 da Xavier Veilhan a partecipare al progetto Studio Venezia presso il padiglione francese hanno optato per una soluzione intermedia, quella di interagire occasionalmente con il pubblico, come stabilendo un contatto casuale, cercando di rompere l’aspettativa insita nell’idea di un concerto o di una performance nella quale la linea di demarcazione tra musicisti e pubblico fosse rigorosamente fissata. L’idea di fondo insita nell’installazione del multimedia artista parigino era quella di idealmente proiettare i visitatori nel mondo di uno studio di registrazione, ispirandosi alle seminali intuizioni di Kurt Schwitters, quelle che diedero vita nella prima metà degli anni venti al Merzbau ad Hannover, un atelier che era al tempo stesso un’opera in se, uno spazio-evento. Il padiglione traeva ispirazione in parte anche dal modernismo Bauhaus, dal suo essere luogo di creazione artistica, fondendo arte visiva e musica, ammiccando anche agli esperimenti del Black Mountain, innovativo college statunitense fondato nel 1933 e dedito allo studio dell’arte nelle sue varie espressioni. In questo studio di registrazione-scultura erano diversi i musicisti invitati da ogni parte del mondo che durante i sette mesi della Biennale avrebbero operato implementando le loro creazioni in un ambiente fuori dal comune, avendo a disposizione attrezzature di altissima qualità, tecnici del suono, strumenti di ogni tipo che potevano essere utilizzati. Kyriakides e Moor fra le apparecchiature predisposte hanno scelto di utilizzare solo degli storici sintetizzatori Moog, Buchla e Vermona, e il suono che adesso è stato selezionato scaturisce da complessive nove ore di registrazioni, per lo più improvvisate o basate su alcuni schemi ritmici che Kyriakides aveva in precedenza preparato. Il materiale, condensato in 45 minuti, ha giocoforza subito numerosi tagli e modifiche, diventando ancora più fascinoso e dissonante, con partiture alquanto difformi e suddivise per ispirazioni e tipi di effetti, suddivise in sei differenti tracce. L’impatto emozionale è notevole e gli accordi di chitarra di Moor sono avvincenti mentre l’elettronica di Kyriakides disegna diversi strati e strutture astratte, con inviluppi sognanti, tesi e millimetrici.

Sobre Monstruos Reales y Humanos Invisibles

El rincón con mis relatos de ficción, humor y fantasía por Fer Alvarado

THE PRODIGY OF IDEAS

This blog is a part of my inner world. Be careful to walk inside it.

Gerarchia di un’ombra

La Poesia è tutto ciò che ti muore dentro e che tu, non sai dove seppellire. ( Isabel De Santis)

A Journey to the Stars

Time to write a new Story

Rebus Sic Stantibus

Timeo Danaos et dona ferentes

Fantastici Stonati

Ci vuole molta fantasia per essere all'altezza della realtà

Decades

by Jo & Ju.

The Paltry Sum

Detroit Richards

chandrasekhar

Ovvero come superare l'ombra, la curva della luna, il limite delle stelle (again)

AUACOLLAGE

Augusta Bariona: Blog Collages...Colori.

PHOTO.RİP

PHOTO FASHİON VİDEO MUSİC

The daily addict

The daily life of an addict in recovery

Tiny Life

mostly photos

SUSANNE LEIST

Author of Paranormal Suspense

Labor Limae

- Scritture artigianali -

Federico Cinti

Momenti di poesia

Racconti Ondivaghi

che alla fine parlano sempre d'Amore

The Nefilim

Fields Of The Nephilim

AppartenendoMI

Ero roba Tua

ONLINE GRAPHIC DESIGN MARKET

An Online Design Making Site

Sanguinarie Principesse

E del viaggio nulla mi resta se non quella nostalgia. (N. Hikmet)

CARTESENSIBILI

Colui che non riesce a trovare spazio per gli altri manca di comprensione, e a chi manca di comprensione tutti risultano estranei.- Zhuāngzǐ

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Music, and Television Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

osirisicaosirosica e colori

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: