HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Maurizio Landini

Larvae from Les Anges Morts & Onasander


Ancora un capolavoro di Maurizio Landini; lo potete ascoltare sul suo BandCamp, onasander
Lasciate che la catarsi vi sorprenda in un quadrante siderale remoto.

Machinae Coelestis | Onasander


Desolati, rispondiamo ai richiami siderali con le angosce inumane che non conosciamo.

Maurizio Landini, onesander.

Hierarchies | Onasander


Suggestioni inumane delle energie nascoste in nicchie dimensionali, in qualche regione remota di un cosmo sconosciuto.

Music | onasander


Onasander è il solo project di Maurizio Landini, i più attenti e attempati lo ricorderanno come uno degli autori con cui negli anni passati mi sono misurato autorialmente, più volte; Maurizio, da un po’ di tempo, è conquistato dalle spire musicali e onesander su BandCamp contiene molte perle della sua visione dronica. Vi lascio alle parole d’introduzione, che recitano così:

Onasander is a solo-project of Maurizio Landini, started in 2016, with themes that go from ancient military history to mysticism. Les Anges Morts is a dungeon synth side-project.

Benritrovato, Maurizio! Qui sotto, un anticipo delle sonorità siderali e cupe, surreali, proposte da onesander:

Blocco di testa: La strana realtà limitata della carta e dell’inchiostro


Il giornale della domenica è composto da varie parti e bisogna separarle e sceglierne una, e ci sono infinite identiche righe stampate e persone che vivono dentro le parole, e la strana realtà limitata della carta e dell’inchiostro si diffonde nella casa per una settimana, e quando guardi una pagina e distingui una riga dall’altra, quella realtà comincia ad avvolgerti, e ci sono persone che vengono torturate all’altra estremità della terra, persone che parlano un’altra lingua, e intrattieni con loro conversazioni più o meno incontrollate fino a quando non ti rendi conto di farlo e allora smetti, e vedi quello che hai davanti in quel momento, tipo un bicchiere semipieno di succo d’arancia nella mano di tuo marito.

Questa la citazione di Don De Lillo che Maurizio “Scarweld” Landini ha postato oggi sul suo blog. Trovo tutto pregno di una sintesi tra Sincronicità estrema e personale e, probabilmente, una deriva della Serendipità: gli eventi che ci sono vicini esplodono e si connettono a noi, al nostro percorso, ai nostri bisogni, magari mentre cerchiamo altro. Grazie, Maurizio.

Cartiglio d’ombra: Tua carne


Sul blog di Maurizio “Scarweld” Landini la segnalazione di un lavoro che coinvolge Ksenja Laginja e me: Love under Will, e Tua carne.

Un lavoro di grafica della brava artista genovese, realizzato a penna in ondate successive, e delle mie parole a corollario del tutto, per confezionare un’emozione inusuale: questo è stato il tentativo. Spero sia di vostro gradimento.

Intanto desidero ringraziare Ksenja per l’opportunità e Maurizio per l’ospitalità, tutto è stato assai gradito.

Leggi il seguito di questo post »

Dorsale di Maurizio Landini | poesiaoggi


Su PoesiaOggi un estratto da un nuovo lavoro di Maurizio “Scarweld” Landini, in imminente uscita. Vi allego un sample, qui sotto. Bellissimo, tra l’altro…

I dorsi di mani. Di nevi. Rimani.

Non lasciarmi le mani bianche. La faglia di vene. Non scivolarmi dai dorsi. Fuori vertebre. Fuori binari.

”Lo zinco” di Maurizio Landini Marco Saya Edizioni – recensione di Iannozzi Giuseppe | Iannozzi Giuseppe in arte “Beppe Iannozzi”


Sul blog di Giuseppe Iannozzi (che ha bisogno di zero presentazioni) è comparsa la recensione al lavoro poetico di Maurizio “Scarweld” Landini, Zinco. Lascio le parole al buon Giuseppe, e come dargli torto? Complimenti a Maurizio, per l’ennesimo capolavoro.

La poesia di Maurizio Landini non indica soluzioni né si presta a convincimenti di sorta. In apparenza la tentazione sarebbe quella di bollare i versi scabri e diretti di Landini come ungarettiani e morta lì; e però diremmo bestemmia, perché la rivoluzione che Landini porta (e rinnova) è anche majakovskijana oltreché ungarettiana, tenendo così fede a un suo personalissimo stile che scava nella drammaticità dell’umana (r)esistenza .
Nei versi di Landini prepotente si fa strada la precarietà del vivere quotidiano che, quasi mai, si disgiunge dalla caducità di cose e persone. La vita che Landini descrive è all’insegna della precarietà, nessuno si eterna e tutti sono potenziali vittime di Kronos, del dio che per paura d’esser spodestato dal trono divora i propri figli: “L’attimo prima/ del taglio è il rumore/ di carne che cede/ l’urlo che taglia il lume degli occhi.”

Maurizio Landini e la voce dell’assenza: appunti su “Lo zinco” – Marco Saya Edizioni | WSF


Su WSF la recensione all’ultimo lavoro poetico di Maurizio “Scarweld” Landini, Lo zinco – Marco Saya Edizioni.

Aprendo questa piccola plaquette di Maurizio vedo che non ci sono parole che ci iniziano alla lettura e dunque a prepararci alle sue parole, ma si arriva al centro di esse passando per una dedica che mi tocca particolarmente.
Mi domando fin troppo spesso, se questo non sia un modo di donare/dedicare parole parlare a chi è andato via, mostrare quella parte di noi che resta sconosciuta forse a volte ed è come dice Maurizio nel primo lampo poetico, dove dice:

“Si va con la poesia
incontro alla morte[…]”

Si attraversa il libretto di Landini in punta di piedi, onorando ogni immagine che sento camminarmi addosso, piccoli disegni che lasciano impronte:

“L’agguato è tutto
nella luce dello sparo;

il mattino qualunque
sanguina gli anni indietro senza sbiadire”

La poesia è un territorio dove i riferimenti usuali valgono nulla. Con questa testimonianza dell’interiore Maurizio ci porta nei suoi territori, appropriati per queste lunghissime tenebre notturne. Blessed be.

Presentazione de “Lo zinco” – Maurizio “Scarweld” Landini


Maurizio “Scarweld” Landini, venerdì 7 dicembre alle 19.00, presenterà il suo ultimo libro di poesie, Lo zinco (Marco Saya Edizioni 2012), presso la Libreria Le Foglie D’oro, via Morselli 47/49, Pesaro. Accanto a lui ci sarà Franca Mancinelli. Per contatti: 0721371774.

In bocca al lupo, Maurizio.

The Sage Page

Philosophy for today

° BLOG ° Gabriele Romano

The flight of tomorrow

Sobre Monstruos Reales y Humanos Invisibles

El rincón con mis relatos de ficción, humor y fantasía por Fer Alvarado

THE PRODIGY OF IDEAS

This blog is a part of my inner world. Be careful to walk inside it.

Gerarchia di un’ombra

La Poesia è tutto ciò che ti muore dentro e che tu, non sai dove seppellire. ( Isabel De Santis)

A Journey to the Stars

Time to write a new Story

Rebus Sic Stantibus

Timeo Danaos et dona ferentes

Fantastici Stonati

Ci vuole molta fantasia per essere all'altezza della realtà

Decades

by Jo & Ju.

The Paltry Sum

Detroit Richards

chandrasekhar

Ovvero come superare l'ombra, la curva della luna, il limite delle stelle (again)

AUACOLLAGE

Augusta Bariona: Blog Collages...Colori.

The daily addict

The daily life of an addict in recovery

Tiny Life

mostly photos

SUSANNE LEIST

Author of Paranormal Suspense

Labor Limae

- Scritture artigianali -

Federico Cinti

Momenti di poesia

Racconti Ondivaghi

che alla fine parlano sempre d'Amore

The Nefilim

Fields Of The Nephilim

AppartenendoMI

Ero roba Tua

ONLINE GRAPHIC DESIGN MARKET

An Online Design Making Site

Sanguinarie Principesse

E del viaggio nulla mi resta se non quella nostalgia. (N. Hikmet)

Cavallette neanche tanto Criptiche

chew up your love then swallow

CARTESENSIBILI

Colui che non riesce a trovare spazio per gli altri manca di comprensione, e a chi manca di comprensione tutti risultano estranei.- Zhuāngzǐ

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Music, and Television Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

osirisicaosirosica e colori

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: