HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Mezzotints Ebook

Terminal shock | Mangialibri


In circolazione per il web dal 2013, questo romanzo breve sancisce la conferma di De Matteo dopo il premio “Urania” vinto nel 2007. L’autore qui dispiega la sua vena da fantascientista hard con una storia ipertecnologica ma, allo stesso tempo, ricca di venature horror. Alcuni elementi della trama ricordano perfino film cult del genere, quali Punto di non ritorno (1997), Pandorum(2009) ma anche Prometheus (2012). Come nelle opere citate, l’autore fa cozzare le rassicuranti potenzialità della scienza e della tecnologia contro l’imponderabilità dell’ignoto. Da questo punto di vista, il salto quantico della conoscenza mette l’individuo davanti alla destabilizzante infinità dell’universo. L’orrore nasce come la dimensione della mente umana posta davanti all’ignoto, poco al di là dei limiti della possibilità di conoscenza. Non solo. La condizione di paura è acuita dalla caduta di ogni visione mitica, ormai sostituita dall’approccio razionale e scientifico. La visione scientifica, insomma, tende a rendere l’essere umano indifeso dagli orrori che lo attendono oltre la nube di Oort.

Questa la recensione di Terminal Shock, il romanzo breve di Giovanni “X” che è uscito l’anno scorso per i tipi di Mezzotints e che è stato valutato, assai bene, su Mangialibri. Cos’altro aggiungere, se non che l’orrore inconoscibile dello spazio siderale, perché non realizzabile dall’umano, è ancora una volta parte di noi?

ALESSANDRO MANZETTI « La zona morta


Bella intervista, anche per quanto riguarda la tecnica del mondo editoriale, ad Alessandro Manzetti, figura di riferimento all’interno di MezzoTints Ebook. Su LaZonaMorta. Uno stralcio:

UNA VOLTA SCELTA UN’OPERA, COME VI MUOVETE E QUALE ITER SEGUITE FINO AL PRODOTTO FINITO?

Si tratta di un processo lungo e complesso, che coinvolge diverse risorse. A seconda della lunghezze e delle caratteristiche dell’opera il processo di produzione richiede mediamente da 4 a 8 settimane. Il testo viene assegnato a uno dei nostri editor, a seconda del genere, che si occupa di leggere e analizzare l’opera, sia dal punto di vista strutturale che stilistico. Viene poi organizzato un briefing tra editor, responsabile di collana, editor-in-chief e responsabile editoriale, per completare l’analisi con ulteriori spunti e riflessioni, che l’editor dovrà poi trasferire all’autore. Terminata questa fase, l’editor entra in contatto diretto con l’autore per condividere i vari interventi sul testo e sulla struttura, ove necessario. Autore ed editor lavorano direttamente online, scambiandosi documenti, proposte e correzioni, varie revisioni e parziali, fino ad arrivare al testo definitivo, condiviso dall’autore. I vari scambi tra editor e autore vengono supervisionati dal responsabile di collana, che se necessario interviene segnalando all’editor ulteriori miglioramenti da proporre all’autore. Una volta che il testo è stato editato, viene riletto dal direttore di collana, se ritiene i lavori conclusi manda l’opera in impaginazione e-book. Se invece emerge la necessità di ulteriori revisioni, il responsabile di collana rimanda l’opera all’editor, completa delle sue note, e si riprende il processo di editing. Il testo definitivo viene impaginato in formato e-book, in bozza, viene passato all’editor per l’ultima verifica, per gli ultimi correttivi, poi viene impaginato definitivamente nei formati epub e mobi/kindle. L’editor, terminato il lavoro di editing, si occupa della stesura della sinossi dell’opera, che viene mandata in visione all’autore. Il processo di produzione (che è sempre lo stesso per noi, sia per opere edite che inedite sia per opere di narrativa che saggistica) viene completato dalla realizzazione della illustrazione di copertina. L’opera viene assegnata, a seconda del genere, a uno dei nostri illustratori, al quale viene trasmessa una sinossi dell’opera e un soggetto base condiviso con l’autore. L’illustratore consegna uno sketch, la redazione verifica l’aderenza del bozzetto presentato alle esigenze e autorizza la prosecuzione dei lavori, chiedendo alcune modifiche al soggetto, se necessario. L’illustratore infine consegna l’artwork definitiva, in alta risoluzione, che viene passata in redazione per il lettering, per completare la cover. A volte utilizziamo illustrazioni a stock, avendo visibilità sull’intero portafoglio di opere dei nostri illustratori, quando riscontriamo un soggetto già realizzato aderente all’opera e del quale possiamo acquistare il copyright. Cover (più eventuali illustrazioni interne) e testo impaginato in e-book vengono caricati sul nostro store e sulla nostra distribuzione, il prodotto finito va così in vendita.

Leggi il seguito di questo post »

Dario Tonani • “WAR 2”, le prime pagine


Sul sito di Dario Tonani le prime pagine di War2, l’eBook secondo capitolo della saga WAR: due nuovi racconti di Military SF che seguono le gesta di un manipolo di militech a cavallo di novant’anni, dalla tundra russa al “viale dei cecchini” di Sarajevo. Per leggere basta cliccare qui, mentre per acquistare il libro – edito da MezzoTints – sappiate che il prezzo è di 2,49€ (Collana Raggi, 557 KB, in formato epub e kindle (senza DRM), 2,49 euro. Copertina di Daniele Gay).

«Non lo tengo, cazzo, non lo tengo!»

Calore rovente, aria irrespirabile, fumo.

Rudolf tossì, espettorando sulla consolle un bolo verdastro di catarro marcio. Strappò gli occhialoni dalla fronte e si passò una mano sul viso madido di sudore. Strinse le palpebre. La cabina era un frullatore, sentiva la carlinga vibrargli nelle ossa, pulsargli nelle ferite, strappargli le suture.

L’aereo imbardò e scivolò su un’ala, perdendo improvvisamente quota.

Era stato centrato dalla contraerea. Il Daimler-Benz da 1475 cv equipaggiato dal Messerschmitt Bf 109 era in fiamme,  borbottava, mentre l’elica perdeva colpi ruotando in modo irregolare, per grazia di Dio.

Non aveva scampo, nessuno lo avrebbe riportato a terra sano e salvo. Non questa volta.

«Cristosantissimo!» abbaiò di nuovo alla radio.

Il palmo cominciò a sfrigolare attorno alla cloche rovente, ma il Major Rudolf Ziegler vi si aggrappò anche con l’altra mano. Con i piedi puntati sul pavimento tirò con tutte le forze, nel tentativo di sollevare il muso del velivolo.

L’abitacolo era invaso da un fumo denso e nero, i vetri del cupolino spalmati di fuliggine. Rudolf torse il collo, rovesciò la testa all’indietro, guardò su, affamato d’aria e di luce. Niente, il cielo non si vedeva da nessuna parte. Era cieco. E gli mancava il respiro.

Tossì di nuovo.

Odore di carne abbrustolita e guarnizioni che andavano a fuoco. Filtrando da una crepa nel cupolino, uno spiffero gelido dissipò parte del fumo. A causa del calore, però, non c’era superficie metallica che si potesse anche solo sfiorare.

Enhanced by Zemanta

Arriva WAR 2 di Dario Tonani ∂ Fantascienza.com


Su Fantascienza.com la segnalazione di una nuova uscita editoriale per Dario Tonani, stavolta per i tipi della MezzoTints Ebook. Parliamo di  WAR 2, dove:

prosegue così la saga dei Militech iniziata con W.A.R. — Weapons. Androids. Robots. Cadaveri rianimati da una tecnologia sconosciuta si muovono attraverso diversi scenari di guerra, camminando con la morte. Soldati perfetti, mossi da un fine misterioso. Nessuna pietà per i vivi. Questa nuova raccolta contiene due racconti inediti, ZombieDrone e Sarajevo Dum-dum. Dalla Russia della Seconda Guerra Mondiale fino alla Sarajevo del futuro, i Militech restano una presenza fissa, inquietante, che cavalca il tempo e la coscienza.

Il libro digitale è presente sulla pagina ufficiale dell’editore, qui.

Letteratura Horror – Intervista – Alessandro Manzetti, editore digitale con Mezzotints Ebooks


Bella intervista ad Alessandro Manzetti, CEO di di MezzoTints Ebook, che parla assai diffusamente dei libri digitali, tracciandone il futuro che molto probabilmente spazzerà via i passatismi cartacei. Eccone un estratto, l’intera chiacchierata è leggibile invece su LetteraturaHorror.it.

D) I grandi editori sembrano non aver compreso l’importanza e le possibilità degli Ebooks: prosopopea editoriale, ignavia cronica, o postumi da controriforma?
R) Questo è un problema che riguarda gli editori italiani, in particolare, in altri paesi sono stati avviati diversi progetti digitali e anche i grandi editori hanno implementato strategie dedicate. Qui da noi, invece, si sta cercando di “frenare” l’innovazione. Molti editori, che la fanno da padrone da anni, temono di doversi riorganizzare, specializzare nuove risorse, riutilizzare asset e personale non qualificato, fare i conti con una concorrenza molto più veloce e competitiva. Il web è un campo di battaglia molto diverso dalla libreria tradizionale.
Dunque, meglio rimandare più possibile il cambiamento, applicando una politica di prezzi assurda e una comunicazione anti-digitale. Ci sarà una grande selezione, tra gli editori. Anche qualche major rischierà di restare con le gambe per aria. Il problema più importante è dover pensare in modo diverso, la cosa più difficile per chi ha sempre lavorato con una filosofia completamente diversa. Chi oggi “rimanda”e “boicotta”, per mettersi gli ultimi spiccioli in tasca, poi dovrà mettersi in coda dietro tanti altri operatori che, al contrario, avranno investito sul futuro.

∂| ThrillerMagazine | Mezzotints: digitale, con stile


Su ThrillerMagazine una lunga e splendida intervista alla casa editrice digitale MezzoTints eBook. È una lunga carrellata di personaggi che animano la casa editrice, con piccole interviste che aprono uno squarcio assai interessante all’interno delle dinamiche MezzoTints; vi consiglio caldamente di leggere il tutto, questa casa editrice è una realtà che farà parlare molto di sé anche fuori dall’Italia, ne sono certo.

Per scoprire meglio un editore, ci sembrava quindi interessante coinvolgere più voci di collaboratori. E abbiamo deciso dunque di fare un esperimento di presentazione di una casa editrice operando in tal senso, con un’intervista corale, che coinvolge un ampio range di ruoli e individui. Abbiamo scelto, come prima prova, di chiamare in causa l’editore digitale Mezzotints eBooks (Marchio di proprietà di X-Books Srl) proprio perché siamo testimoni di quanto stia operando con efficacia ma anche eleganza, versatilità e amore per la narrativa in un campo ancora giovane come quello dell’ebook, e con un visibile e condiviso coinvolgimento da parte di tutto il team, oltre che un’apprezzabile attenzione verso la visibilità della squadra stessa.

GIOVANNI DE MATTEO E IL SUO “TERMINAL SHOCK” » PostPopuli


Splendida intervista di Giovanni “Kosmos” Agnoloni a Giovanni “X” De Matteo, su PostPopuli. Casus belli è il romanzo breve di De Matteo Terminal Shock, uscito qualche tempo fa per la Mezzotints eBook. Seguiamo i due in un estratto della loro chiacchierata, che copre un vasto territorio dell’immaginario del lettore di SF e di coloro che amano speculare sulla consistenza della realtà.

Il nuovo libro di fantascienza di Giovanni De Matteo è un e-book di notevole interesse. Terminal Shock ci pone davanti a un’esplorazione dello spazio profondo, ai margini del sistema solare, là dove si trova Terminus, un misterioso corpo celeste che da un secolo e mezzo invia un segnale, la Sequenza, scoperta nel 2023. Così i terrestri hanno deciso di organizzare una rischiosa spedizione, per arrivare a scoprirne la fonte. Ma il primo tentativo, a quanto pare, è finito male, perché gli esploratori non hanno più mandato notizie. Sarà il secondo, sotto la guida dello psiconauta Thomas Qilliam, a permettere di affrontare il mistero oscuro di quell’enigmatica entità frattale.

In questa intervista a Giovanni De Matteo affrontiamo i punti salienti della sua nuova opera. Segue (gradito omaggio dell’autore a Postpopuli) il suo racconto – già uscito solo sulla rivista ufficiale del Connettivismo NeXT, ma inedito in rete – Destinazione Antartide 1911-12.

Leggi il seguito di questo post »

∂| HorrorMagazine | Mezzotints Ebook: Shanti – La Città Santa, di Caleb Battiago


Su HorrorMagazine la segnalazione di Shanti, il prequel di Naraka, romanzi scritti da Caleb Battiago ovvero uno pseudonimo dietro il quale nessuno sa quale autore si nasconda.

Justine e Juliette, rimaste orfane, vengono affidate alle “cure” del collegio Sainte Marie di Madame Desroches, nera matrona di Parigi Sud 5. Le due sorelle saranno affidate, o meglio, vendute, alle fauci del mondo, e inizierà a un viaggio su due binari diversi. Justine e Juliette diventeranno prede e predatrici di un mondo brutale e senza speranza, dove l’unica meta è rappresentata da Shanti, la Città santa, l’ultima diga della deriva universale, esistenziale, politica ed ecologica. Due destini, due prospettive che evolveranno tra una Parigi apocalittica, con i suoi quartieri bordello e i ristoranti di carne umana, e il deserto, i cantieri e i serragli sub-umani della repubblica Mesoamericana.
Una entità, sopravvissuta al tempo, tiene le fila di tutto, del paradiso artificiale di Shanti e di tante speranze. Ma la malavita della Nuova Francia, guidata da Big Blue, e la potente multinazionale New Moon Corporation, vogliono mettere le mani sulla città santa, farne un business a un livello globale. Entrano in gioco killer professionisti e giochi di potere, torna in azione la sensuale e letale Kiki Léger, la protagonista di Naraka — L’inferno delle scimmie bianche, affiancata da un uomo dai mille volti e nature, Messerschmitt. Un intreccio di protagonisti e personaggi che porterà alla deflagrazione finale e a una inaspettata prospettiva.

Il romanzo è scaricabile qui, al prezzo di 3.49€. Senza DRM.

Nakara, l’inferno delle scimmie bianche: intervista all’autore Caleb Battiago – Life & Style


Splendida intervista a Caleb Battiago, l’autore di Naraka, il romanzo uscito per la MezzoTints Ebook. Naraka è una storia molto cruda, ma molto intrigante, e leggerne i retroscena dell’autore aiuta a entrare ancor di più nel mood apocalittico e SF.

Naraka è orrore allo stato puro con l’aggravante di essere inverosimilmente reale. Homo hominis lupus?

Naraka cerca di somigliare alla realtà, che però fa più orrore. Non c’è partita. Sopravvivenza e sopraffazione sono istinti universali, ben consolidati e raffinati nel tempo, con tante forme ed espressioni. L’egoismo è il vero dio celebrato da tutti, non è certo un tipo da farsi attaccare alla croce o da porgere l’altra guancia. In tasca ha un coltello e affonda per primo. L’affilata filosofia dell’utile. Sacerdos sacerdoti lupissimus. Tutto il resto è semplice conseguenza. Naraka sei anche tu.

Giovanni De Matteo: “Terminal Shock è la mia cyberspace opera” ∂ Fantascienza.com


Bellissima intervista quella apparsa oggi, su Fantascienza.com nell’ambite del numero 159 di Delos, a Giovanni “X” De Matteo. L’occasione è quella dell’uscita, per la MezzoTints, di Terminal shock, il romanzo breve a forma proprio di Giovanni.

Molteplici i temi interessanti toccati dalla chiacchierata, dal mondo eBook alla SF più ardita, passando per perle del prossimo e medio futuro; De Matteo è nel suo elemento naturale e tutto quello che racconta tramite le risposte affascina, pregno com’è della sua visione del futuro, di quello che ci attende, dei dilemmi umani e postumani cui dà vita attraverso la sua lente esperienziale ed emotiva. Non perdetevi un solo rigo!

Parliamo di Terminal Shock, un romanzo che si potrebbe definire sia come un’opera legata sia alla new space opera sia alla fantascienza hard. Sei d’accordo? 

Al 100%. Anzi, parlerei di una cyberspace opera, se mi passi la battuta, considerando l’importanza che rivestono nell’ambientazione le nozioni di realtà aumentata e internet degli oggetti, per non parlare di tutte le altre declinazioni del concetto di network prospettate nelle sue pagine: reti di corpi, reti di menti, ma non solo. E c’è un enigma cosmico, quindi direi che ricadiamo sicuramente anche nel bacino di attrazione della hard sci-fi, un genere che ho sempre apprezzato molto da lettore, ma con cui nelle storie che scrivo non mi sono cimentato spesso quanto mi sarebbe piaciuto.

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Fuliggine

“The books gave Matilda a comforting message: You are not alone." Roald Dahl

Oui Magazine

Per me cultura significa creazione di vita. (Cesare Zavattini)

thinkingmart.com

– Daily thoughts to go.

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, o...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

COINCIDENZE

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

La Nuova Verde

Protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: