HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Nefandum psichico

Accadrà a Twin Peaks: David Lynch e l’esoterismo – Il blog di Andrea Scarabelli


Sul blog di Andrea Scarabelli un’altra segnalazione degna di nota per quanto riguarda David Lynch e il ritorno, dopo 25 anni di attesa, per Twin Peaks. L’elemento esoterico è anche in questo ragionamento preponderante, ineludibile; uno stralcio:

Serie cult degli anni Novanta, Twin Peaks ha ossessionato l’immaginario collettivo di almeno due generazioni, con i suoi personaggi bizzarri, i dialoghi surreali e i boschi infestati da sinistre presenze. Un successo incredibile, insomma, forse legato ad aspetti non squisitamente “tecnici”. E se dietro alla fortuna degli incubi immortalati da Lynch si celasse altro? Ne abbiamo parlato con Roberto Manzocco, giornalista e docente universitario, autore del purtroppo introvabile Twin Peaks, David Lynch e la filosofia. La Loggia Nera, la Garmonbozia e altri enigmi metafisici, uscito per Mimesis nel 2010. La tesi del libro è che le trame della serie nasconderebbero – ma neanche troppo – una serie di elementi esoterici e metafisici. Abbiamo iniziato questa chiacchierata domandandogli quale sia l’origine dell’esoterismo di Twin Peaks, specie considerando le biografie dei suoi due creatori. Vite che, in effetti, riservano parecchie sorprese…

Sia Lynch che Mark Frost sono persone di ampia cultura, con una forte prospettiva personale. Lynch è un seguace della Meditazione Trascendentale, mentre Frost si è occupato di Teosofia, la dottrina esoterica sviluppata da Helena Petrovna Blavatsky, medium, occultista e avventuriera vissuta più o meno nella seconda metà dell’Ottocento. Ma in Twin Peaks troviamo anche elementi provenienti dal folklore degli Indiani d’America e altri elementi cari a Lynch.

Qualche esempio?

L’idea pre-scientifica che l’elettricità sia una forza magica; il fatto che ci siano creature soprannaturali in grado di possedere le persone solo se invitate ad entrare (sulla falsariga dei vampiri, per capirci). E poi il concetto – che ritroviamo spesso nel mondo del paranormale – di vampirismo psichico, l’idea di creature capaci di nutrirsi delle emozioni negative che esse stesse provocano nelle vittime (la famosa “garmonbozia” di cui si nutrono gli abitanti della Loggia Nera, che rappresenta – parola di Lynch – «dolore e dispiacere»). Personalmente, non sono un sostenitore del paranormale, ma sospendo volentieri il mio scetticismo per godermi il lavoro di Lynch e Frost!

Edizioni Hypnos presenta “La ballata di Black Tom” | HorrorMagazine


Su HorrorMagazine la segnalazione de La ballata di Black Tom, romanzo di Victor LaValle in uscita per Edizioni Hypnos, che riprende uno dei classici del fantastico, Orrore a Red Hook di H.P. Lovecraft, immergendolo nella realtà degli afroamericani della New York degli anni ‘20, raccontandoci del giovane nero Charles Thomas Tester e di cosa gli successe dopo l’incontro con l’occultista Robert Suydam a Flatbush.

New York, anni ‘20. Charles Thomas Tester è un “intrattenitore” nella Harlem del jazz. Lui sa come lanciare un incantesimo anche senza magia e come attirare la gente. Ma quando dovrà consegnare un pericoloso libro a una maga solitaria nel cuore del Queens e s’imbatterà in un ricco occultista di nome Robert Suydam a Flatbush, sulle cui tracce è l’investigatore Thomas Malone, il giovane nero di Harlem aprirà la porta a un regno di profonda e imperscrutabile magia, attirando l’attenzione di creature che sarebbe meglio lasciare dormienti. L’umanità sarà davvero spazzata via? Il globo tornerà di nuovo ad appartenere a… Loro?

Lovecraft continua a essere seminale, imperdibile, geniale, l’orrore cosmico annichilisce sempre l’umanità.

Il momento è arrivato: stiamo per tornare a Twin Peaks | Fantascienza.com


Su Fantascienza.com la segnalazione che ieri sera, negli USA, è andata in onda la prima puntata della terza serie di Twin Peaks, il serial TV che dopo 25 anni ha ripreso a narrare le vicende surreali e psichiche della cittadina della provincia americana, magistralmente manovrata da David Lynch.

Domenica 21 maggio è iniziata negli States su Showtime quella che è a tutti gli effetti la terza stagione della serie, in un riferimento casuale (oppure no) all’appuntamento profetizzato dalla defunta Laura Palmer (Sheryl Lee) all’agente Cooper (Kyle Maclachlan).

I segreti di Twin Peaks: il “Male che viene dal bosco” – A X I S m u n d i


Ancora su Twin Peaks. Ancora sui segreti di questo serial TV che attraversa il tempo come se fosse aria, perché in definitivo il tempo non esiste, c’è soltanto l’energia. E Twin Peaks parla di questo. Su MarcoMacolottiBlog.

 «Twin Peaks è diversa. Lontana dal resto del mondo, l’avrai notato […] Ma c’è anche il rovescio della medaglia, come in tutte le cose. Forse è il prezzo che paghiamo per vivere qui […] C’è una specie di malattia nell’aria. Qualcosa di molto, molto strano tra questi vecchi boschi. Puoi chiamarla come vuoi. Una maledizione. Una presenza. Assume forme diverse, ma è stata tenuta lontana da qui da tempo immemorabile e noi siamo sempre pronti a combatterla […] Come i nostri padri. E non finirà con noi. Poi toccherà ai nostri figli.»

La risposta


Rispondimi mentre destino ogni mia risorsa psichica alla completa esplorazione degli abissi interiori nell’oltremondo, lì dove le espletazioni divengono linee di forza oscura.

Eymerich | Da oggi 16 maggio 2017, in libreria, EYMERICH RISORGE


Con un secco estratto dal romanzo in uscita oggi, il sito di Valerio Evangelisti segnala il ritorno del terrificante e affilato inquisitore medioevale: Eymerich risorge.

«Non vi credevamo così morbido, padre Eymerich. Ci sorprendete.»

«Non lo sono, santità. Sono duttile, come deve essere l’Inquisizione. A volte è utile colpire, altre volte persuadere. Per questo secondo fine il terrore non è sufficiente. Va progettata una bonifica delle coscienze, ragionata e sistematica.»

Tutta la trama di Twin Peaks, in breve – Il Post


Su IlPost un esaustivo riassunto delle prime due stagioni di Twin Peaks, ora che sta arrivando la terza. Fa sempre bene ripassare…

 Il 21 maggio, inizierà la terza stagione di Twin Peaks, una delle più famose serie tv nella storia, che tornerà in onda a 26 anni di distanza dall’ultima stagione. È un evento molto atteso: Twin Peaks è stata creata da David Lynch, uno dei registi più apprezzati della sua generazione, ed è considerata una delle poche serie che hanno cambiato la tv. Anche per questo negli anni in cui non è andata in onda ha attirato un discreto numero di appassionati, guadagnandosi la fama di serie “culto”, anche se rimane pur sempre una serie uscita un quarto di secolo fa, in un’era in cui la serialità televisiva non era minimamente sofisticata e di alta qualità come oggi. Se volete seguire la terza stagione senza recuperare le prime due, o se volete solo ripassare un po’, abbiamo messo insieme un riassunto super-concentrato del filone principale della trama, quello che ruota intorno all’omicidio di Laura Palmer. La serie ha decine di sottotrame che spesso però hanno una rilevanza accessoria, e che ancora non sappiamo se verranno sviluppate nella nuova stagione. Per i più spaesati, qui c’è un atlante con i personaggi principali della serie.

sabbiature

Culture seriali

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, tradizione, antropologia del sacro, storia delle religioni, esoterismo. A cura di Marco Maculotti.

Gwynto

Aspirante scrittrice, lettrice avida, amante delle parole

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

the green path

… Dorothy si trova in un mondo colorato con delle piccole casette e una stradina dorata, in viaggio verso la città di smeraldo. Il mago di Oz (1939)

The Darkest Art

A journey through dark art.

PAROLE LORO

"L'attualità tra virgolette"

Ottobre

giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

Diario Esoterico

Un diario non è altro che un registro di viaggio.

mayoor

Questo blog è il mio taccuino personale, lo uso infatti per appuntare poesie che poi modificherò immancabilmente. Quindi siete avvertiti: quel che leggete oggi domani potrebbe essere diverso, o non esserci affatto.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Come mi va...

E si femò a raccontare le sue storie al mare e il vento

eliomarpa

Scrittore fantasma

Maelstrom

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

mondo dolce

Food Lover.

poesiaspontanea

improvvisazioni di poesia

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

La Biblionauta

Chiacchiere sui libri e altre amenità

Archeocake

Torte del passato riviste in chiave moderna

VERDE RIVISTA

protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Il Canto delle Muse

Se ho provato momenti di entusiasmo, li devo all'arte; eppure, quanta vanità in essa! voler raffigurare l'uomo in un blocco di pietra o l'anima attraverso le parole, i sentimenti con dei suoni e la natura su una tela verniciata. Gustave Flaubert

ArcheoTime

il tempo dell'archeologia. il tempo di guardare, vedere, scoprire, conoscere, viaggiare nel tempo e nello spazio attraverso il tempo dell'archeologia

Laboratorio di poesia povera

Versi essenziali per cuori semplici

Somnium Hannibalis

L'ultimo dei Barca, la cenere e il sangue

Michele Valente |Blog

Blogger e studente di Comunicazione e ricerca sociale. Scrivo di politica ed economia, europea e internazionale, attraverso un'ottica globale dei fenomeni della società.

Sonia Cenceschi

La musica è una pratica occulta dell'aritmetica, dove l'anima non sa di calcolare - Leibniz

Necrologika

Se muori te lo diciamo noi.

ITINERARI LAZIALI

borghi, castelli, ville, città perdute, monasteri ed abbazie, leggende e segreti, paesaggi fantastici e luoghi insoliti della regione di Roma e dei territori limitrofi.

CollettivoD

Il punto di vista delle donne

GamberoSolitario

A great WordPress.com site

Perversamente Tua

Come stelo mi piego e ti raggiungo, angelo nel tuo inferno, demone di un perverso paradiso.

PINK FLOYD ITALIA

Il primo blog italiano sui Pink Floyd, news e non solo. Fatto da un fan... per i fans!

lucangreenwaters

Lucania dalle Verdi Valli e dalle Acque Cristalline

L'AlTrO (lato)

" Per sentire e sognare in pace, bisogna spegner la luce della ragione... almeno per un po'. "

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: