HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Paolo Di Orazio

Black & Why? Comic Book of Dead | HorrorMagazine


Su HorrorMagazine la recensione a Black & Why? Comic Book of Dead, di Paolo Di Orazio. Cos’è?

Black & Why? Comic Book of Dead non è semplicemente un libro, è qualcosa di più. È è una fotografia, molto particolare e ben curata di trent’anni anni del grandioso lavoro di Paolo Di Orazio, eccellente firma storica del fumetto italiano. Essenzialmente è una sfilata di fantasie maligne messe bianco su nero. Qui potrete ammirare immagini horror, sketch, fumetti, fiabe grottesche e filastrocche del terrore, racchiuse in un volume elegante, quasi come il raffinatissimo tratto dei disegni dell’autore.  Dunque B&W è una collezione imperdibile per chi già apprezza PDO, ma anche un’ottima ed efficace proposta di lettura per chi ancora deve scoprire il genio del principe dello splatter-punk italiano.

Un’opera imperdibile per gli amanti del Genere, perché Paolo sa trasmettere le inquietudini di un universo sbieco che irrompe nel nostro reale, e lo contamina di orrore e paura a contatto. Da non perdere…

Il morso dello sciacallo | HorrorMagazine


Su HorrorMagazine una recensione a Il morso dello sciacallo, di Paolo Di Orazio.

L’autore romano ha nuovamente dimostrato di essere uno scrittore dallo stile ricercato e raffinato e, soprattutto, di riuscire a trasmettere alla perfezione quello che si cerca quando si legge un libro horror: la paura! La caratteristica che rende Di Orazio un artista unico è la complessità della sua  scrittura, sempre forbita, curata, ricca di dettagli e aggettivi sofisticati che rendono le descrizioni lucenti e tanto reali che sembra di vederle.

Di Orazio è l’artefice dello splatter italiano e arricchisce questo genere truculento e ostentatamente violento, componendolo con la sua tipica eleganza stilistica. Attraverso un’acuta commistione di realtà quotidiana ed elementi di carattere soprannaturale e circostanze irrazionali, riesce a offrire un’esperienza di lettura irripetibile. Ulteriore aspetto vincente de Il morso dello sciacallo, che poi è un’altra peculiarità di Di Orazio, è l’originalità assoluta.

I libri e i racconti di questi tempi soffrono di cliché, di costanti emulazioni. Assistiamo sempre più spesso a omaggi e citazioni che in pratica nascondono mancanza di autenticità. Questo autore invece garantisce che quello che si sta per leggere è una novità. Nessuno ha scritto prima di lui gli orrori che ci racconta. Tutto è nuovo e incantevole perché nasce la sua genuina creatività; le allucinazioni inquiete, gli incubi che narra, e anche gli omicidi che inventa,  sono di sua proprietà, sono solo suoi.

Chi ha già letto Paolo non farà fatica a riconoscere in queste note la sua cifra stilistica e quindi, il mio invito, è quello di accaparrarsi anche quest’opera, non ve ne pentirete.

Alla fine della notte (perverted version) | HorrorMagazine


Su HorrorMagazine la recensione Alla fine della notte (perverted version), di Stefano Fantelli, con tavole illustrate di Paolo Di Orazio.

Alla fine della notte (perverted version) è l’imperdibile raccolta di avventure, quantomeno eccezionali, scritte con magica mano da Stefano Fantelli. È un libro che nessun appassionato di horror, di splatter e soprattutto di buone letture dovrebbe perdersi. Fantelli ha uno stile deciso, energico e si dimostra un’ottimo scrittore di racconti. Da bravo stregone, d’altra parte lui è il Brujo, ammalia il lettore con situazioni avvincenti, intrise di sensazioni ben definite che trascendono il sogno.

L’autore bolognese ha immaginato un mondo favoloso, fiabesco e per trasmetterlo al meglio ha un’arma infallibile: la sua graffiante scrittura. L’efficacia delle sue parole è determinate per tutto il lavoro. Descrive mondi incredibili, deliri di sangue e follie della mente e li fa diventare veri, perfettamente reali, con un sapiente uso di espressioni scritte al posto giusto nel momento giusto. Anche la scelta degli aggettivi è ben calcolata, così da offrire dettagli incisivi che permettono di immergersi completamente in quello che si sta leggendo.

Il ritmo, quasi cinematografico, dei racconti è anch’esso quello giusto: alterna il noir cupo e misterioso allo splatter violento, al sangue e alle interiora che invadono l’ambiente. Nelle storie che leggerete non mancano amore e sentimento, e soprattutto a rinfrescare la lettura e l’animo c’è un’ironia inglese molto piacevole e tante battute alla Groucho Marx che strappano sentite risate.

2016 Bram Stoker Awards Preliminary Ballot | Kipple Officina Libraria


[Letto su Kipple‘s blog]

Sono stati annunciati (qui) i Preliminary Ballot del Premio Bram Stoker 2016; belle sorprese in più categorie, con autori italiani (molti variamente pubblicati da noi) e nostre pubblicazioni in lizza per il Premio finale che sarà decretato alla StokerCon il 30 aprile, a Long Beach, California. Ecco il dettaglio le categorie interessate – in sottolineato ciò che riguarda Kipple:

Superior Achievement in a Novel

  • Lombardi, Nicola – The Tank (Dunwich Edizioni)

Superior Achievement in a Graphic Novel

  • de Campi, Alex – No Mercy, Vol. 2 (Image Comics)

Superior Achievement in Short Fiction

Superior Achievement in an Anthology

  • Manzetti, Alessandro – The Beauty of Death (Independent Legions Publishing)
  • Manzetti, Alessandro and di Orazio, Paolo – The Monster, the Bad and the Ugly (Kipple Officina Libraria)

Superior Achievement in a Poetry Collection

Ringraziamo vivamente i nostri autori e curatori per il traguardo raggiunto finora, e vogliamo fortemente festeggiare con voi il Premio finale, il 30 aprile. KeepTalking!

Penny Steampunk II | FantasyMagazine


Su FantasyMagazine la segnalazione di uno degli esperimenti più interessanti dell’editoria Fantasticva italiana: PennySteampunk. Vi lascio alle note dell’articolo:

Per tutti gli appassionati di steampunk è arrivata la seconda edizione di Penny Steampunk, antologia di genere pubblicata da VaporosaMente a cura di Roberto Cera e Anna Pullia. Questa nuova edizione, che potrete acquistare in formato cartaceo, ha, però, una particolarità: grazie a Francesca D’Amato potrete trovare sul sito Gnomi.org tredici racconti che vi daranno la possibilità di intervenire direttamente sulla storia, modificandola o accorciandola a seconda dei vostri gusti personali. Per ogni racconto vi saranno date delle alternative tra cui scegliere, come per esempio la possibilità di saltare alcune parti senza perdere il filo logico della trama.

Che cosa vi trovate tra le mani? Forse la più interessante e originale antologia italiana di racconti steampunk in circolazione. Questa seconda edizione dei Penny Steampunk raccoglie racconti di autori di genere, da Bruce Sterling ad Alain Voudì, passando per Augusto Chiarle, Luca Tarenzi, Emanuela Valentini, Alessandro Forlani, Paolo Di Orazio e molti altri.

Macchine impossibili, vapori mortali, mostri improbabili e ironia surreale vi accompagneranno lungo 40 racconti all’insegna dello steampunk. I proventi saranno devoluti, al netto delle spese di stampa, al Progetto A.P.P.A.® (www.progettoappa.it), progetto di cooperazione sanitaria internazionale della onlus Aid Progress Pharmacist Agreement per l’apertura di laboratori galenici in Paesi in via di sviluppo. I dodici autori delle storie variabili hanno composto i loro racconti nell’estate del 2016, durante una edizione di Minuti Contati, il contest letterario più veloce del web.

Recensione a “Il sogno dormiente” (2016) di Paolo Di Orazio | Weird Magazine | Kipple Officina Libraria


[Letto su KippleBlog]

Il sogno dormiente è qualcosa di molto diverso da un semplice romanzo onirico o da un banale intrico di terrificanti mondi paralleli: è un’esperienza allucinante ed alienante, che va presa esattamente per com’è e senza forzare interpretazioni (la tentazione è soprattutto quella della spiegazione psicanalitica) che finirebbero per deformare un cuore pulsante di altra logica e di angoscia. La stessa categoria di realismo magico è puramente esemplificativa e non rende giustizia ad un romanzo che osa molto e che riesce – forse in extremis, ma riesce – nel suo intento di spaesare, avvincere e affascinare.

Dormire in una bara è prerogativa dei vampiri, Bela Lugosi li interpretava e vi dormiva sul serio, ma cosa succederebbe se qualcuno che non ha a che fare col mondo dei succhiasangue vi dormisse davvero? Se ciò determinasse un’infezione pari al vampirismo, ma completamente diversa, cosa bloccherebbe la pandemia? Pochi saprebbero rispondere… Le forme di delirio possono essere verità necessarie e dolorose, catarsi.

Paolo Di Orazio, Il sogno dormiente
Copertina di Ksenja Laginja
Prefazione di Gianfranco Nerozzi

Kipple Officina Libraria – Collana k_noir – Pag. 196 – 2.95 €
Formato ePub e Mobi – ISBN 978-88-98953-62-2

Link

Il morso dello sciacallo, in uscita il nuovo romanzo di Paolo Di Orazio | HorrorMagazine


Su HorrorMagazine la segnalazione di una nuova uscita editoriale per Paolo Di Orazio: Il morso dello sciacallo.

Un thriller soprannatule, carico di orrore profondo, mistero e una spietata ironia. Un ritratto grottesco e sanguinoso di un mondo che conosciamo molto bene.

Nel pieno della crisi economica, del declino sociale e del disincanto politico, approdano a Roma Afareen Torn, giovanissima popstar venuta dal web, e il suo manager senza scrupoli chiamato Murnau. Il loro scopo è conquistare il mondo della musica partendo dalla televisione di Stato. La prepotente propaganda mediatica della popstar non distrae l’ex maresciallo Alfredo Red Vanacura, esperto in casi paranormali, presto alle prese con un rebus che include sacrifici umani, violenza e connessioni sanguinose che legano alla rete del Male insospettabili individui dediti al crimine.

Intrigante, come tutta la produzione di Paolo, questo libro ha delle chicche notevoli, cominciando già dai nomi di alcuni protagonisti; l’ennesima incarnazione del tema vampiresco che Paolo ha cominciato a esplorare da qui. Da non perdere…

Gwynto

Aspirante scrittrice, lettrice avida, amante delle parole

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

the green path

… Dorothy si trova in un mondo colorato con delle piccole casette e una stradina dorata, in viaggio verso la città di smeraldo. Il mago di Oz (1939)

The Darkest Art

A journey through dark art.

Parole Loro

"L'attualità tra virgolette"

Ottobre

giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

Diario Esoterico

Un diario non è altro che un registro di viaggio.

mayoor

“Non so niente della coscienza”, disse Suzuki. ” Io cerco solo d’insegnare ai miei studenti ad ascoltare il canto degli uccelli”.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Come mi va...

E si femò a raccontare le sue storie al mare e il vento

eliomarpa

Scrittore fantasma

Maelstrom

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

Dungeons&Dragons

La storia di Esma cirith

mondo dolce

Food Lover.

poesiaspontanea

improvvisazioni di poesia

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

La Biblionauta

Chiacchiere sui libri e altre amenità

Archeocake

Torte del passato riviste in chiave moderna

VERDE RIVISTA

protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Il Canto delle Muse

Se ho provato momenti di entusiasmo, li devo all'arte; eppure, quanta vanità in essa! voler raffigurare l'uomo in un blocco di pietra o l'anima attraverso le parole, i sentimenti con dei suoni e la natura su una tela verniciata. Gustave Flaubert

ArcheoTime

il tempo dell'archeologia. il tempo di guardare, vedere, scoprire, conoscere, viaggiare nel tempo e nello spazio attraverso il tempo dell'archeologia

Laboratorio di poesia povera

Versi essenziali per cuori semplici

Somnium Hannibalis

L'ultimo dei Barca, la cenere e il sangue

Michele Valente |Blog

Blogger e studente di Comunicazione e ricerca sociale. Scrivo di politica ed economia, europea e internazionale, attraverso un'ottica globale dei fenomeni della società

Sonia Cenceschi

La musica è una pratica occulta dell'aritmetica, dove l'anima non sa di calcolare - Leibniz

Necrologika

Se muori te lo diciamo noi.

ITINERARI LAZIALI

borghi, castelli, ville, città perdute, monasteri ed abbazie, leggende e segreti, paesaggi fantastici e luoghi insoliti della regione di Roma e dei territori limitrofi.

CollettivoD

Il punto di vista delle donne

GamberoSolitario

A great WordPress.com site

Perversamente Tua

Come stelo mi piego e ti raggiungo, angelo nel tuo inferno, demone di un perverso paradiso.

PINK FLOYD ITALIA

Il primo blog italiano sui Pink Floyd, news e non solo. Fatto da un fan... per i fans!

lucangreenwaters

Lucania dalle Verdi Valli e dalle Acque Cristalline

L'AlTrO (lato)

" Per sentire e sognare in pace, bisogna spegner la luce della ragione... almeno per un po'. "

Simone Morana Cyla Official Blog

Blog ufficiale dell'artista digitale Simone Morana Cyla.

LA FLOTTA DI VEGAN

Cucina verde e ispirazioni nerd

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: