HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Quake

Atomic Guitar, contaminazioni sonore – Neural.it


[Letto su Neural.it]

Il disastro di Fukushima Daiichi, causato dal terremoto del Tōhoku nonostante i sofisticati sistemi di prevenzione attivi in Giappone e la solida reputazione del paese nella gestione delle calamità naturali, ha riacceso un immaginario apocalittico da guerra fredda che era dormiente sotto l’incantesimo della propaganda pro-nucleare. Essendo stata esposta l’incapacità delle aziende private di garantire l’incolumità pubblica, la paura dell’energia atomica si è diffusa nuovamente a livello globale, arrestando un settore industriale in rinascita. A Tokyo, quattro mesi dopo il disastro, la mostra “Atomic Site” ha dato voce ai sentimenti diffusi. Slogan come “Nessun posto per nascondersi” e “Cosa fare in caso di un disastro nucleare: non fidarti del governo”, riportarti sui manifesti della mostra, ricordano il rimedio placebo “abbassati e trova un riparo” insegnato a generazioni di cittadini americani durante le esercitazioni della protezione civile. Per “Atomic Site” Fuyuki Yamakawa ha prodotto un’installazione nella quale due contatori Geiger misurano campioni di suolo raccolti a oltre 100 km di distanza dal sito della centrale disastrata. Il lavoro prende ispirazione dalla pratica fai da te diffusasi in Giappone, in seguito al disastro di Fukushima, di misurare il livello della radioattività autonomamente per verificare le statistiche ufficiali. Il ticchettio incessante emesso dai misuratori posizionati in prossimità dei campioni contaminati è trasmesso meccanicamente a due chitarre Stratocaster, ” Atomic Guitar Mark I” & “Atomic Guitar Mark II” mettendone in vibrazione le corde. Le due chitarre con l’emblema atomico suggeriscono che un modello culturale iniettato di testosterone e alimentato da consumi crescenti di energia sta ponendo una minaccia alla sopravvivenza. Forse quando queste chitarre smetteranno di suonare, il suolo del Giappone sarà nuovamente libero da contaminanti.

Mi scusi, ma non avevo mai parlato con una terremotata | Carmilla on line ®


CarmillaOnLine ospita un articolo di Barbara Baraldi, la regina degli scritti oscuri nostrani, che si mostra a noi con un argomento che non può che colpire: la sua esperienza del terremoto che ha squassato l’Emilia il mese scorso.

Barbara ci racconta del momento in cui tutto tremava e urlava, di quella notte del 20 maggio che ha inevitabilmente cambiato il corso della sua e di tante altre vite, che a fatica si avvia verso una nuova normalità fatta anche di richieste di aiuto che non passano per i consueti canali governativi, che inevitabilmente confluiscono in fondi gestiti dalle banche ed erogati chissà quando, e che invece vengono gestiti direttamente da chi ne ha bisogno, nell’immediato, senza altri intermediari.

Massima visibilità al dramma, e alle iniziative successive.

Pure morning


L’abisso si è aperto con un fragore estremo. I frattali di puro codice esoterico si aggrappano alle faglie estese lungo le linee neurali e divergono sul territorio, lasciano affiorare le pulsioni magmatiche che tutto sciolgono.

Polesine, lì intorno


Tutti i volti visti recentemente mi tornano in mente in questi giorni. Situazioni banali, quotidiane, momenti di vita normale, luoghi che mi hanno trasmesso i loro spazi intimi nell’intimità del buio e del giorno placido. Sono sempre lì, per i più svariati motivi; la mia anima è lì.

The fall


Abbiamo sciolto il suolo in un magma di insipido fango, ora si è aperto, ora si è esteso come un’infezione. Io lo sento mangiare ogni parte biologica  di me, ogni parte psichica e antica di me: sembra una caduta da cui è difficile rialzarsi.

Quake


L’impressione l’umore che scende dentro l’abisso, come se qualcosa si fosse aperto sotto i miei piedi e non solo quelli. Capisco ora tutta l’enorme paura e percezione, un maglio impressionante che si è abbattuto su me: lo sento nitido.

Oui Magazine

Per me cultura significa creazione di vita. (Cesare Zavattini)

Thinkingmart.com

- Daily thoughts to go.

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, o...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

COINCIDENZE

Non siamo soli

Roccioletti

Arte altra e altrove.

La Nuova Verde

Protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Francesca Di Meo

Rosa Francesca Di Meo. Ua poetessa ,tra Spleen, Horror e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

il blog di Gaetano Barreca

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: