HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Regione Lazio

Lazio. I luoghi del mistero e dell’insolito (2019) – NUOVA EDIZIONE


Luca Bellincioni, appassionato esploratore del territorio laziale che spesso mi ha incantato nei suoi angoli misconosciuti, ha pubblicato assieme a Daniele Cortiglia una nuova edizione dell’opera Lazio. I luoghi del mistero e dell’insolito, volume I. Sul suo blog ne dettaglia il contenuto, che incollo qui sotto.

Il Lazio è regione dai mille paesaggi e dall’antichissima presenza umana, ricca di storia, arte e natura. E’ una terra dalle emozioni al contempo profonde e “sottili”, estremamente eterogenea e in larga parte ancora sconosciuta ai più: lontana, nel complesso, dai facili e banali stereotipi del turismo moderno. Esiste poi un Lazio affascinante e inesplorato, spesso ignorato dai tour operator e dalle riviste patinate, che non mancherà di sorprendere il viaggiatore curioso e avventuroso. Isole galleggianti e laghi fantasma, paesaggi fantastici e romantici, impronte di santi, demoni e miscredenti, simboli e chiese templari. Poi ancora, presenze spettrali e avvistamenti UFO, castelli perduti e città morte, voragini impressionanti e grotte arcane, acropoli ciclopiche, dimore filosofali e percorsi iniziatici scolpiti nella roccia, bunker antiatomici e basi militari segrete. Queste sono solo alcune delle suggestioni del Lazio “misterioso e insolito”, che in questa guida – completamente riscritta rispetto alla prima edizione – sveleremo al lettore

ACQUISTALO ORA!

Annunci

Luca Bellincioni in travel


Viaggi sempre con la mente, ovunque, altrove, in perenne empatia e ricordi dei luoghi. Grazie, Luca Bellincioni.

Dai vicoli medievali di Veroli all’Abbazia di Casamari, sulle tracce di simboli magici… | ITINERARI LAZIALI


Un compendio di simboli alchemici sono presenti in questo affascinante post di Luca Bellincioni, che fa delle ricerche iconografiche e storiche su alcune zone della Ciociaria, in particolare Veroli. Si parla quindi di alchimia e di esoterismo, di ricerca iniziatiche e di Gnosticismo. Un passo del post:

Attraversando le caratteristiche vie dei quartieri medievali di Veroli, sugli edifici privati si possono infatti notare, scalfiti nella pietra, diversi simboli, tra cui la Triplice Cinta. Questo segno, risalente forse all’Età del Bronzo e diffuso presso le popolazioni celtiche, viene menzionato anche nella Bibbia e lo si trova inciso nelle cattedrali gotiche. In seguito esso fu probabilmente ripreso dai Cavalieri della Milizia del Tempio per indicare i luoghi aventi una sacralità tellurica. Lo si può notare talvolta scolpito sugli edifici medievali, risalenti al XII e XIII secolo di molte cittadine laziali, tra cui Alatri, Priverno, Norma, Sermoneta (per saperne di più: “Lazio. I luoghi del mistero e dell’insolito”), che presentino alcuni particolari tratti architettonici (come, ad esempio, l’acropoli e le mura megalitiche), e/o conservino testimonianze della presenza cistercense nei propri territori.

Un altro motivo dell’adozione, da parte dei Cavalieri Templari, di simboli dai significati esoterici, fu che alcuni di essi, ossia i più colti, durante le Crociate, cercarono di instaurare con i musulmani un rapporto costruttivo, basato sull’interscambio sia commerciale che culturale, e per questo vennero a contatto con i filosofi arabi, i quali a loro volta erano eredi di antiche conoscenze occulte. Questa politica fu in seguito adottata anche da Federico II, protettore dei Cistercensi, ordine monastico legato ai Cavalieri del Tempio. La Triplice Cinta, secondo gli studi di Renè Guenon, rappresenterebbe i tre gradi dell’iniziazione propri delle scuole esoteriche e, nondimeno, della tradizione druidica. Oltre a ciò, numerose altre ipotesi sono state formulate per chiarire il senso di questo misterioso simbolo, ma quel che è certo è solo che esso sia legato ai Templari, in quanto presente anche presso la Fortezza di Chinon, dove essi furono imprigionati agli inizi del XIV secolo.

Goth-Amok, il gamebook presentato a Roma


Su FantasyMagazine la notizia di una strana commistione tra libri, videogiochi e app: Goth-Amok, gamebook sovvenzionato dalla Regione Lazio.

È stato presentato in anteprima, il 23 ottobre 2015 scorso, nell’ambito del Rome International Film Fest, il gamebook di fantascienza Goth-Amok, opera in cui scrittura, cinema e videogame si incontrano e sprigionano emozioni.

Goth-Amok – Il portale sull’Altrove non è un classico libro, neppure una app, e nemmeno un videogame: Goth-Amok è tutte e tre queste cose, creato attraverso tecnologie digitali e soprattutto l’arte dei suoi creatori, molti dei quali vengono dal mondo del cinema e da quello della scrittura, dei videogiochi e dell’informatica.

Goth-Amok – Il portale sull’Altrove sembra prospettarsi come un curioso viaggio tra atmosfere visive dell’immaginario, enigmi, codici misteriosi e snodi narrativi; il giocatore-lettore potrà muoversi nella storia e avrà la possibilità di mutare in base alle proprie scelte, poiché il vero protagonista in Goth-Amok è proprio lui, il lettore.

Sinossi

Rapito da esseri più antichi dell’uomo, ti risvegli privo di memoria in una cella di un misterioso complesso sotterraneo. Dopo una fuga rocambolesca, ti troverai a fare affidamento solo sulle tue forze e sulla tua intelligenza per sfuggire ai tuoi inseguitori. Tra creature inumane, curiosi alleati, trabocchetti ed enigmi da risolvere, dovrai scoprire le ragioni del tuo rapimento e trovare la strada attraverso i laboratori sotterranei fino alle rovine di una città perduta, dove si apre Goth-Amok, il portale sull’Altrove.

Tra gli autori figura anche Matteo Poropat, autore grafico che ha lavorato per molto tempo su NeXT.

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

multa paucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Un poeta e un filosofo tra Spleen e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Il fumetto quotidiano di Michele Nuzzi. Poche parole... solo per le opere per cui vale la pena spenderle... Sponsored by CSBNO

Il Caos dentro

...che genera una stella danzante

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

PERDERSI TRA LE EMOZIONI DEI BORGHI ITALIANI

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Storie della trazione popolare italiana

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn 🇮🇹 27 y/o ♍

✏Drawings are the window to the soul 📚Book cover artist @edizioniunderground/@edizioniopen 🌋Sicilian blood ♥Goth lover 📨evelynartworks@virgilio.it 👩🎨 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

Sabbiature Magazine

Società, costume, cultura

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, folklore, esoterismo.

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

patrizia arcari

LIFESTYLE BLOG - appunti e brevi considerazioni su economia circolare, slow life, trasporto sostenibile, cucina del riuso e ... quantistica

PAROLE LORO

"L'attualità tra virgolette"

Ottobre

Giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: