HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Salvador Allende

Meme-swarm e Microtrading, di Franco “Bifo” Berardi | NAZIONE OSCURA CAOTICA


Sul blog della NazioneOscura un folgorante articolo di BiFo (Franco Berardi) che analizza il sistema politico-sociale-finanziario attuale identificando, univocamente e senza tema di smentita, qual è il germe del sistema liberista e il trucco da esso utilizzato affinché si fosse arrivati a un paradigma in eterna crescita, un modello virtuale assolutamente innaturale, antientropico, di cui continueremo a lungo a pagarne le conseguenze, visti gli sviluppi del sistema in questi giorni, proprio a casa nostra. Vi lascio ad alcuni estratti delle considerazioni di Franco:

Traduciamo un articolo di Franco “Bifo” Berardi, apparso il 4 febbraio 2021 su “Ill Will“, che ringraziamo: qui il link dell’originale in inglese.

Con l’inizio del secondo anno dell’Era della Pandemia, la battaglia finale tra l’umanità e il capitalismo sfrenato sta diventando brutta: il cappio si sta stringendo intorno al nostro collo.
La privatizzazione di tutto è stata la tendenza generale degli ultimi quarant’anni. L’11 settembre 1973, un assassino nazista sostenuto da Henry Kissinger rovesciò Salvador Allende e prese il potere in Cile, uccidendo trentamila militanti di sinistra. Da allora, l’economia è stata sottomessa ai sostenitori di Chicago della ricerca illimitata del profitto, con il suo programmatico taglio dei salari dei lavoratori. Così iniziò l’era duratura del Neoliberalismo, premessa della dottrina hitleriana della selezione naturale.

Nel primo mese dell’Anno 2 dell’Era della Pandemia, la Silicon Valley mette in scena il suo colpo finale: il Presidente degli Stati Uniti d’America (lo stesso che Dorsey e Zuckerberg avevano servito quando era un vincitore) viene privato del suo diritto di parola. Lo stesso mese, Big Pharma prende il controllo della vita della maggior parte della specie umana, riaffermando il privilegio coloniale della razza bianca di predatori sul Sud globale: il nazionalismo dei vaccini annuncia la sua intenzione di frantumare completamente un ordine geopolitico già traballante.
I segni del caos sono ovunque: una democrazia liberale in dissolvenza è incapace di fermare la diffusione della guerra civile globale a bassa intensità tra le sue identità conflittuali. Più recentemente, una nuova sequenza caotica è emersa nel campo della finanza, mostrando segni di diventare potenzialmente un fattore permanente di instabilità.

Leggi il seguito di questo post »

Colonia | FantasyMagazine


Su FantasyMagazine la recensione a Colonia, film che narra i giorni convulsi a seguire l’11 settembre 1973. In Cile. Quando ci fu il golpe Pinochet guidato dalle occulte manovre CIA.

I protagonisti di Colonia sono Lena (Emma Watson) e Daniel (Daniel Brühl) due giovani tedeschi che si trovano in Cile proprio nel 1973. Daniel in particolare è molto impegnato nel sostegno al governo di Allende, mentre Lena, pur ammirando la passione politica del suo amore, non è particolarmente coinvolta.

Quando il giorno del colpo di stato Daniel viene imprigionato come oppositore politico, Lena scoprirà che il ragazzo è stato portato a Colonia Dignidad, una sorta di congrega religiosa, comandata da una sorta di santone, Paul Schäfer (Michael Nyqvis), che gode di ampie complicità nel nuovo governo cileno. La giovane Lena decide quindi di trascurare il suo sicuro lavoro di assistente di volo alla Lufthansa per presentarsi alla colonia come aspirante adepta, allo scopo di trovare un modo di portare Daniel via di lì e scoprirà che la colonia non solo è più di un ritiro spirituale di una setta, ma che ha un ruolo importante nel regime che vige in Cile.

Lena e Daniel non sono il numero 6, Schäfer non è il numero 2, pur tuttavia Colonia e la vera storia di Colonia Dignidad dimostrano quanto fosse azzeccata la metafora del profetico Il Prigioniero.

MULTINODE_METAGAME, Reconstructing History Is Not A Game | Neural


[Letto su Neural.it]

11 Settembre 1973. Palacio de la Moneda, Santiago del Cile. Durante il sanguinoso golpe appoggiato dagli Stati Uniti e guidato dal futuro dittatore del Paese, il generale Pinochet, l’allora presidente in carica, Salvator Allende, si toglieva la vita con un colpo di fucile. Con questo ultimo, estremo atto di coerenza politica non moriva “soltanto” l’Allende uomo, ma la politica democratica del Cile e l’intero, vasto programma di riforme che egli stesso aveva avviato e fortemente voluto. Il programma comprendeva numerosi progetti, sia culturali che politico-economici e, tra questi, Cybersyn. L’idea alla base del progetto era quella di razionalizzare l’economia del Paese creando un sistema dinamico che coordinasse la produzione, lo stoccaggio e il trasporto delle merci, integrandoli con la domanda e i reali fabbisogni. Il tutto “on line”, grazie ad una struttura neuronale artificiale. L’installazione interattiva MULTINODE_METAGAME degli artisti cileni Catalina Ossa Holmgren e Enrique Rivera Gallardo, ricostruisce la futuristica interfaccia della Opsroom, la ex sala di controllo di Cybersyn e ridà vita al concetto di interconnettività, di comunicazione in tempo reale tra più sistemi grazie all’uso della tecnologia informatica. MULTINODE_METAGAME è concepito come un film documentario interattivo dove i visitatori possono creare il proprio percorso narrativo per comprendere il progetto, la comunicazione tra gli impianti e contribuire con le proprie testimonianze. E’ possibile, infatti, interfacciarsi con l’installazione muovendosi all’interno di tre livelli temporali: il “Passato”, che attinge alle informazioni dell’originario progetto Cybercyn; il “Presente” nel quale si può comunicare con gli altri utenti dell’installazione attraverso un flusso video in tempo reale e il “Futuro”, dove l’utente può estendere i dati dell’installazione con la propria conoscenza.

PostPopuli L’11 SETTEMBRE DEL CILE


Oggi è l’11 settembre e PostPopuli ce lo ricorda non con l’undicesimo anniversario delle Torri Gemelle, ma con il trentanovesimo del colpo di Stato in Cile, che costò la vita a Salvador Allende e a moltissimi cileni. Cosa di cui gli USA non sono stati certo incolpevoli spettatori (come nemmeno molti altri Stati del mondo, inclusi quelli religiosi).

Il nuovo presidente Salvador Allende mise subito mano alle riforme, colpendo duramente gli interessi stranieri, che facevano capo a industrie statunitensi, ma il suo programma politico avanzato non toccò soltanto gli interessi delle grandi multinazionali: con l’annullamento delle sovvenzioni alle scuole private e l’introduzione del divorzio gran parte dei sostenitori cattolici gli voltò le spalle, e le nazionalizzazioni di settori produttivi chiave come le ferrovie, i trasporti, le assicurazioni e le banche rimasero indigeste a larghi strati della media e alta borghesia.

Con l’appoggio esterno degli Stati Uniti – che non organizzarono direttamente il golpe del 1973 ma cercarono fin dalla sua nascita di soffocare il governo Allende nella culla, foraggiando i suoi oppositori per rovesciarlo prima democraticamente e poi con un colpo di stato – le forze ostili al programma riformatore di Allende cominciarono a farsi sentire con sempre maggior forza, precipitando il paese nel caos. Se nel primo anno del suo mandato la politica economica di Allende favorì la crescita e il sensibile miglioramento del tenore di vita delle classi più povere, il presidente cileno si trovò a dover fare i conti con il prosciugamento degli aiuti da parte degli Stati Uniti e con il crollo del prezzo del rame, che determinò la crisi delle esportazioni e l’annullamento degli aumenti salariali a causa dell’inflazione.

Leggi il seguito di questo post »

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

J. Iobiz

Scrittore. In realtà, sono solo un personaggio di fantasia, ma di quale fantasia non ricordo più

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

Mágica Mistura✨

Uma mistura mágica de poesia, imagens, música, citações, atualidades e velharias do Brasil e do mundo,sempre com um toque de inconformismo ...

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Television, and Music Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

corruptio pessima optimi

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La community italiana sul cinema

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Astro Orientamenti

Ri orientarsi: alla ricerca del nostro baricentro interiore

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: