HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Samhain

Storia di Beltane – Celebrando il Primo Maggio | Iridediluce (Dott.ssa Fiorella Corbi)


Sul blog di FiorellaCorbi una breve storia ragionata e antropologica di Beltane, la festa celtica e/o pagana che sovrintende a Maggio, e alla sua esaltazione del verde e della fioritura. Quando il suolo diviene una vibrazione continua ed estasi…

L’uomo verde emerge

Un certo numero di figure pre-cristiane sono associate al mese di maggio e successivamente a Beltane. L’entità nota come l’ Uomo Verde , fortemente legata a Cernunnos , si trova spesso nelle leggende e nelle leggende delle Isole Britanniche, ed è un volto mascolino coperto di foglie e arbusti. In alcune parti dell’Inghilterra, un Uomo Verde viene trasportato attraverso la città in una gabbia di vimini mentre i cittadini accolgono l’inizio dell’estate. Impressioni del volto dell’Uomo Verde possono essere trovate negli ornamenti di molte delle cattedrali più antiche d’Europa, nonostante gli editti dei vescovi locali che vietano agli scalpellini di includere tali immagini pagane.Un personaggio correlato è Jack-in-the-Green, uno spirito di Greenwood. I riferimenti a Jack appaiono nella letteratura britannica fino alla fine del sedicesimo secolo. Sir James Frazer associa la figura  ai mimi e la celebrazione della forza vitale degli alberi. Jack-in-the-Green è stato visto anche nell’era vittoriana, quando era associato a spazzacamini con la faccia fuligginosa. A quel tempo, Jack era incorniciato in una struttura di vimini e coperto di foglie, circondato da ballerini . Alcuni studiosi suggeriscono che Jack potrebbe essere stato un antenato della leggenda di Robin Hood.

Simboli antichi

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Halloween – Carmilla on line ®


In occasione di Halloween non poteva mancare il post infestato per eccellenza, e chi meglio di Danilo Arona poteva presentarci questa festa con dovizia di particolari storici ed energetici? Su CarmillaOnLine.

Come sappiamo da tempo, la festa di Halloween è universalmente simboleggiata da streghe, morti viventi, miele, frutta secca e zucche ed è una data che celebra la scomparsa del sole, tentando in qualche modo di porvi rimedio. Nell’epoca precristiana vigeva l’uso di produrre dei giganteschi falò per invitare il sole a rimanere ben presente. Gli anglosassoni li chiamavano “fuochi del bisogno”, esempio lampante di magia imitativa. Quando i cristiani trasformarono la ricorrenza autunnale nella festa di Ognissanti, il simbolismo pagano non scomparve. Così il 31 ottobre è stato di volta in volta ribattezzato Notte di Novembre, Samhain (dal nome del dio dei morti druidico), All Hallow Even, e quindi Halloween. È la festa del falò e del raccolto, riunione sia dei frutti della terra che dello spirito vagante dei defunti. Ed è anche la notte del cosiddetto “Capodanno esoterico”, in cui magicamente o “satanicamente”, avviene la fuoriuscita, attraverso porte di ultraterrene dimensioni, di forze del male, libere di vagare nel nostro mondo, allorquando demoni, folletti e spiriti maligni vanno in cerca di preda “da questa parte, e presunte energie cosmiche debbono essere “catalizzate” mediante appositi rituali.

Ad Halloween la maggior preoccupazione è di festeggiare degnamente i morti per impedire loro di tornare. La distribuzione dei dolciumi ai bambini che, nascosti sotto le maschere della tradizione horror, vanno a reclamarli con filastrocche più o meno accattivanti (Trick or Treat? è solo la più famosa) ne illustra ampiamente il significato. Ancora più evidente in questa direzione è stata la diffusione negli anni Novanta delle leggende metropolitane sui “sadici di Halloween” che ben esprimono l’aggressione del mondo adulto nei confronti dell’infanzia e che, a volte, leggende non sono. E gli antropologi si affannano a spiegare che si tratta sempre degli infernali revenants che vengono “attaccati” attraverso i loro rappresentanti infantili.

L’infatuazione planetaria per Halloween ha sempre come sfondo la confluenza di tradizioni nordiche e celtiche. Ma va pure ricordato che la rinascita della vita veniva attesa e propiziata con sacrifici animali, ma probabilmente anche umani nella loro fase arcaica. La variante druidica si chiamava Oidche Shamna, la veglia di Samhain, “il Signore della Morte”, di cui esisteva pure una sanguinosa versione germanica detta Alfablot, in cui s’immolavano giovani ragazze agli Elfi. Ricacciate fuori dal passaggio al cristianesimo, le usanze di Halloween hanno resuscitato, a livelli simbolici profondi, i fantasmi delle vittime sacrificate, spettri che tornano in questa notte avidi di vendetta. E le stesse usanze hanno consolidato la fascinazione (e il terrore) di un cruento paganesimo identificato, negli Stati Uniti in particolare, con il satanismo rituale e clandestino.

Halloween Night: noi la festeggiamo così. | Kipple Officina Libraria


[Letto su KippleBlog]

Da oggi inizia la promozione HALLOWEEN NIGHT, una selezione di ebook dedicati e ispirati al mondo più oscuro della Scifi e del Fantastico, tra culti pagani e trasformazioni genetiche, spettri quantistici e demoni di un mondo tecnologico e apocalittico che attraversano i territori della poesia dark nel segno delle streghe.

L’oscurità vi attende a 0,69 €: http://goo.gl/D2pL4d

* L’offerta è valida per tutti gli acquisti effettuati sul sito www.kipple.it dal 31/10 al 3/11 compreso

Here Samhain


Mischiando le disinvolte estensioni del mio carapace ricavo le vibrazioni, le fluttuazioni quantiche oltre le soglie del postumano. So parlare in molte lingue inumane, descrizioni dei miei prossimi stati.

Lascio andare


Mi sono esteso oltre le porte percettive, riportando indietro ectoplasmi in esadecimale e linee di conoscenza non usuali. Lascio andare la notte, ne ricavo pure vitalità interiori.

∂| FantasyMagazine | Halloween: un incontro per sfatare le false credenze sul gatto nero


Interessante articolo, che riposto integralmente per le implicazioni animaliste. Devo aggiungere altro? Da FantasyMagazine.

Stasera, giovedì 31 ottobre, presso  il Museo del Manifesto Cinematografico, in Via Gluck 45 a Milano ore 20, si terrà la conferenza Misteri Bestiali, sfatiamo il mito del gatto nero e di altri animali.

L’evento è organizzato dall’OIPA (Organizzazione Internazionale Protezione Animali), Radiobau (la web radio di Radio Montecarlo) e il sito Luoghi Misteriosi.

Isabella Dalla Vecchia (membro direttivo OIPA, fondatrice di Luoghi Misteriosi e collaboratrice della trasmissione Mistero di Italia 1 e di Radiobau) presenta una serata all’insegna del mistero e degli animali, con un percorso indietro nel tempo alla ricerca dell’origine dei miti.

Perché si dice che il gatto nero porti sfortuna e sia in rapporto con le streghe? Perché i pipistrelli mettono paura? Lupi e licantropi sono davvero così negativi?

 L’incontro cercherà di dare risposta a queste domande, mostrando in particolare che il gatto, di qualsiasi colore o razza, nella sua natura è sempre stato libero, si è moltiplicato, è sopravvissuto nel tempo nonostante le persecuzioni, le superstizioni e la cattiveria dell’uomo.

Verrà anche allestito un tavolo informativo con il materiale e i gadget OIPA, in quanto la conferenza è finalizzata alla divulgazione e alla beneficenza.

Per chi lo desidera, dopo la conferenza, sarà possibile partecipare alla festa di Halloween organizzata dal Museo del Manifesto Cinematografico Halloween al Museo! con cinema, giochi, musica dal vivo, trucchi mostruosi, visite guidate e… torte da paura, a partire dalle ore 21.00 (ingresso festa € 10,00).

Torna Tersicore con la sua nona stagione – stasera 30 ottobre, Halloween incoming


Dopo mesi di stasi, per aggiornamenti relativi ad aspetti strettamente inerenti alla parte tecnica, torna Tersicore, con la nuova nona stagione. Continua la tendenza ad asciugare il prodotto da ascoltare dove la musica – elettroscura, acida, noize & ambient – si prende spazi sempre più ampi sulle liriche e sulle news di SF, Connettivismo e varie. Continua la selezione di brani sempre più dedicati al mood introspettivo e ricercato, patrimonio del postumano e dell’inumano; e dell’oscuro.

L’appuntamento è su RN1, stasera 30 ottobre alle 22.30. Portatevi le cuffie… Halloween arriva.

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

multa paucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Un poeta e un filosofo tra Spleen e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Il fumetto quotidiano di Michele Nuzzi. Poche parole... solo per le opere per cui vale la pena spenderle... Sponsored by CSBNO

Il Caos dentro

...che genera una stella danzante

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

PERDERSI TRA LE EMOZIONI DEI BORGHI ITALIANI

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Storie della trazione popolare italiana

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn 🇮🇹 27 y/o ♍

✏ Drawings are the window to the soul 📚 Book cover artist ♠ Edizioni Underground? ♠ Edizioni Open ♠ Panesi edizioni 🌋 Sicilian blood ♥ Goth lover 📨 evelynartworks@virgilio.it 👩🎨 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

Sabbiature Magazine

Società, costume, cultura

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, folklore, esoterismo.

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

patrizia arcari

LIFESTYLE BLOG - appunti e brevi considerazioni su economia circolare, slow life, trasporto sostenibile, cucina del riuso e ... quantistica

PAROLE LORO

"L'attualità tra virgolette"

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: