HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Tribale

Delos Digital presenta “Il Dio rosso” | HorrorMagazine


Su HorrorMagazine la segnalazione di Il dio rosso, libro digitale di Jack London uscito per la collana InnsMouth, diretta da Luigi Pachì per DelosDigital, dove si esplora a 360° il weird. La quarta:

Bassett, uno scienziato naturalista, si trova impegnato nell’Oceano Pacifico in una spedizione nell’oscura giungla dell’isola di Guadalcanal per raccogliere farfalle. Qui sente un suono magnifico e struggente che si propaga dalla foresta fin sulla spiaggia dove è sbarcato. Bassett si mette così alla ricerca dell’origine di quel suono ma viene catturato dai nativi, spietati cacciatori di teste. Qui scopre che i selvaggi adorano un qualcosa di misterioso di origine sconosciuta e al quale compiono sacrifici umani. Così Bassett scopre l’esistenza del Dio Rosso, ne diventa ossessionato tanto che alla fine rischierà tutto per scoprire la verità celata al centro della giungla.

Kirlian Camera – The 8th President [Official Music Video]


Il bellissimo video ufficiale dei Kirlian Camera e del loro The 8th President. Tribalità electro e incubi apocalittici in estensioni psichiche.

Iszoloscope – Spirit Intrusion


In chaos we trust.

Preghiera romana per la festa dei morti



Qui sotto le invocazioni che gli antichi romani elevavano ai propri antenati, protettori della famiglia e, più estesamente, del clan cui la famiglia apparteneva. Ciò introduce il senso tribale che si protrasse a lungo nella società romana, immagino fino a quando l’impero non divenne così esteso, così ecumenico e mondiale da annacquare quel senso di tribalità antico. Concentriamoci, ed evochiamoli, con quello spirito antico assai più prossimo allo sciamanesimo del nostro.

Salve Lari Familiari
Salve Dei Penati
Salve Geni. Padri della Familia
Salve Vesta Madre
Vi offro con cuore puro il pane di farro
e voi tutti date alla mia casa
e alla nostra familia valore
e felicità nel nostro operare.

O Mani, o Lari, o Penati noi vi invochiamo o numi potenti!
Voi che siete i protettori della famiglia e del focolare,
Voi che vegliate sulla nostra Gens,
Voi che garantite noi salute e prosperità,
Voi che tenete salde le nostre domus
Accettate le nostre offerte con benevolenza
e non distogliete lo sguardo da noi.

Breathless – Every road leads home


Sui suoni di una recrudescenza tribale.

Synapscape – Helix (official video)


Entrando nei gangli psichici degli abissi chimici.

Zoe Mc Pherson String Figures | Neural


[Letto su Neural]

A marchio SVS – etichetta fondata nel 2013 da Benedikt Brachtel & Daniel Hermann-Collini, un progetto focalizzato sulla realizzazione di residenze artistiche e di una piattaforma di visibilità per i partecipanti a questi appuntamenti – è Zoë Mc Pherson, sperimentatrice per metà francese e per metà nord irlandese, adesso di base a Bruxelles, a presentare un album che grazie alla collaborazione con la videomaker Alessandra Leone brilla d’una spiccata vocazione transmediale. La rarefatta ma anche aspra ossessione è quella d’un incontro tra fascinazioni organiche ed elettroniche, tradizioni dalle connotazioni etniche e derive digitali. Intreccio che nell’apporto della Leone non può essere ridotto solo ad un accattivante accompagnamento visivo – del quale finora è fruibile solo la prima puntata di una serie annunciata di sette capitoli. La combinazione delle sequenze sonore, il canto, i gesti delle mani nella pratica del cat’s cradle, la gestualità delle dita e dei corpi, nonché le trame create dai fili in un astratto e concettualizzato bondage, mettono letteralmente in campo quelle che sono state le idee ispiratrici dell’opera. La Mc Pherson ha immaginato “un indigeno del futuro”, mescolando animazione generativa, motion capture, danza e performing art, facendo collaborare fra loro coreografi, ballerini, costumisti e tecnici 3D, oltre ai musicisti ed ai tecnici del suono che dal vivo hanno partecipato alle riprese. Alessandra Leone ha splendidamente assecondato questa visione e ha saputo rendere in immagini e movimento una progettualità artistica che altrimenti sarebbe rimasta prettamente di matrice audio-virtuale. È ricco d’ispirazione l’andamento lungo le sette tracce, che danno vita a questo viaggio onirico, e va a comporre una sorta di puzzle etno-musicale in bilico tra miscele eclettiche, word music e forte ritmicità, partiture sonore che non sono prive di dense suggestioni space e automatizzate cadenze, efficaci vocal e trasalimenti concettualisti. “Tell me the story”, sussurra viziosamente in guisa spoken word l’autrice all’inizio del primo brano in scaletta – “i. Sabotage Story (unknot opening)” – e la narrazione rifulge un po’ sacrale, ipnotica, mutaforme e trippy, o altrettanto malsanamente noisy e ritmica in “Komusar (moving)”, dove è il primitivismo ad essere sottolineato. In altri passaggi di String Figures sembra essere la sperimentazione elettronica a prevalere, comunque imbevuta d’un forte lirismo e di una musicalità arcaica.

TAPAS CANARIAS: la Santeria alle Canarie | NAZIONE OSCURA CAOTICA


Sul blog della Nazione Oscura un post che espleta bene il concetto che caraibico, cultura latina, centramericana e africana non significa per niente solare, spensieratezza e candore, ma anzi è sinonimo di oscuro, di occulto, di sprigionamento delle forze elementali, perché i riti tribali dell’Africa sopravvivono nelle manifestazioni culturali odierne, ludiche e di tendenza: ballare la Salsa, per esempio, o qualsiasi altro ritmo latino, significa evocare i riti Vudù e del Palo Mayombe, e non v’è nulla di più terrificante e potente di essi.

Quando si parla delle Canarie si parla di mare, spiagge, divertimento, caldo tutto l’anno. Ma pochi sanno che è la regione d’Europa con la percentuale più alta di seguaci della cosiddetta Santeria. Una rapida premessa è doverosa, ma per forza di cose sommaria.
Con le grandi correnti migratorie di genti africane in America, i culti animisti africani giungono sul nuovo continente, dove vengono vietati, ma naturalmente continuano a essere praticati in modo segreto o privato.
La proibizione di praticare le proprie religioni animiste, portate dall’Africa occidentale, pena la morte, li costrinse a celare dietro l’iconografia cattolica i loro Dei, così da essere liberi di adorarli senza incorrere nella crudeltà degli oppressori.
Nei Paesi ad alto tasso di immigrazione forzata dall’Africa hanno proliferato meglio. Questi sono il Brasile, i Paesi Caraibici (soprattutto Porto Rico, Santo Domingo, Panama e Cuba, quest’ultimo grazie proprio al Comunismo instaurato nel 1959, che osteggiava il Cristianesimo). “Santeria” è un termine inventato dai colonialisti spagnoli. I santeri praticanti cubani preferiscono utilizzare altri termini ufficiali come Lukumi o Regla de Ocha.
Questi culti, si possono originariamente dividere in due grandi filoni (a loro volta divisi per differenze ritualistiche): quello nigeriano Yoruba (tra cui la Regla de Ocha) e la Regola del Congo. Al secondo gruppo appartiene anceh il Palo (tra cui il più puro è il Palo Mayombe), conosciuto da molti come “Hoo- doo” o “Voo-Doo”.
Il Palo Briyumba invece è un sincretismo tra i due gruppi. Naturalmente esistono un miriade di sottoculti “santeri”, ma non è qui il luogo per affrontare la questione.

Leggi il seguito di questo post »

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

J. Iobiz

Scrittore. In realtà, sono solo un personaggio di fantasia, ma di quale fantasia non ricordo più

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

Mágica Mistura✨

Uma mistura mágica de poesia, imagens, música, citações, atualidades e velharias do Brasil e do mundo,sempre com um toque de inconformismo ...

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Television, and Music Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

corruptio pessima optimi

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La community italiana sul cinema

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Astro Orientamenti

Ri orientarsi: alla ricerca del nostro baricentro interiore

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: