HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Vito Introna

È il freddo – Scritture Aliene


È disponibile da pochi giorni a 0.99€, su Amazon, il mio racconto È il freddo, recentemente comparso per  GDS sulla raccolta Scritture Aliene – Alein Gold. Una breve recensione è disponibile qui.

Un feroce predone di anime fa strage di postumani. Il mondo del futuro non è mai stato così crudele e… freddo!

Attraverso una narrazione in prima persona, che porta il lettore a indossare i panni dell’essere protagonista e narratore della vicenda, si ha l’impressione di assistere a una vicenda filmata in soggettiva. Un essere che fagocita senza sosta, trasmettendoci una sensazione di gelo esistenziale assoluta. Un freddo che ci riporta a una condizione di solitudine, un ritorno alle origini, uno sprofondare negli abissi siderali da cui tutto ha (avuto) inizio e in cui perdersi: ci si potrà anche ritrovare?

 

Scritture Aliene – Alien Gold eBook: Sandro Battisti, Alessandro Forlani, Claudio Cordella, Ugo Spezza, Marco Alfaroli, Marco Vecchi, Roberta De Tomi, Monica Serra, Donato Altomare: Amazon.it: Kindle Store


È disponibile da oggi su Amazon l’ebook Scritture Aliene – Alien Gold, a cura di Vito Introna. Nell’albo sono presente anche io col racconto inedito È il freddo, e sono in buona compagnia di un sacco di bella gente, come (pesco a caso) Donato Altomare, Alessandro Forlani e Monica Serra.
Il libro digitale è edito da Diversa Sintonia ed è in vendita al prezzo di 2.99€

E se la felicità fosse eretta quale forma di governo?
Se l’impero dell’uomo bandisse una crociata contro Dio?
Una piccola comunità gioviana riuscirà a respingere un’invasione di spettri?
Chi è l’algido divoratore di anime postumane?
E se Dio risorgesse nel grembo di una giovane aliena?
Quattro poliziotti coraggiosi fermeranno un traffico di droga interplanetario?
Quella degli UFO sulla Fortezza Pia fu realmente una bufala?
Il domani ci sarà sottratto da un’ondata di fanatismo senza limiti?
E se il contatto con una nuova razza venisse marchiato dalla xenofobia?

Scritture aliene albo 6


Segnalo l’uscita del sesto albo di Scritture aliene, il pocket digitale diretto dall’infaticabile Vito Introna; sei racconti che strutturano un approccio verace alla SF da parte di autori italiani affermati e rookie che ridefiniscono ogni volta il confini del genere. In questo numero segnalo, tra gli altri, Monica Serra, Giovanni “Kosmos” Agnoloni e Marco “Pykmil” Milani. Su Amazon a 2.99€; imperdibile!

Una misteriosa razza gemella salverà l’uomo dall’autodistruzione? Una stupida modella postumana riuscirà a mutare la propria struttura? Le creature dell’oscurità sono solo dicerie? Germi alieni imprigionati in vitro ritroveranno la libertà? Un anziano analfabeta sarà il nostro ambasciatore cosmico? I postumani reprimeranno il dissenso politico? E se l’uomo sperimentasse a sue spese la vivisezione?

Scritture aliene albo 2: Sandro Battisti, Alessandro Forlani, Giovanni Agnoloni, Ugo Spezza, Stefano Roffo, Luigi Bonaro, Tatiana Martino | DIVERSA SINTONIA


Esce per il rinnovato editore Diversa Sintonia un nuovo albo di Scritture Aliene, curato dal sempre validissimo Vito Introna e con all’interno racconti, tra gli altri, di Giovanni “Kosmos” Agnoloni, Alessandro Forlani, Luigi Bonaro e il mio Sacrifice. Grazie per lo spazio concessomi, correte a scaricarvi questo libretto digitale senza DRM.

Scritture aliene Albo 1: Autori vari GDS / DIVERSA SINTONIA


Esce il primo albo di Scritture Aliene nella rinnovata gestione EDS – GDS. Al timone sempre Vito Introna, che stavolta ha confezionato un eBook (splendida copertina) senza DRM con Tommaso Russo, Marco “Pykmil” Milani, Andrea Doro, Flavio Firmo, Claudio Cordella, Barbara Risoli. Il prezzo di questo libretto digitale è ridicolo, 2,49€, e potete acquistarlo qui. Fatelo!

Cambiamenti in Edizioni Diversa Sintonia


Permettetemi di salutare la vecchia gestione, di ringraziare l’editore che fin qui ci ha accompagnati e stimolati con le sue cerebralità e sentimenti intensi, fantastici e trascendentali, e di dare il saluto alla nuova gestione. Qui sotto il comunicato:

Ed ecco la NEWS ufficiale del ‘nuovo che avanza e migliora. E grazie a tutti per essere stati con noi. (Marco Milani).

29/12/2013 – EDS, progetto editoriale nato da Marco “Pykmil” Milani, con il nuovo anno entrerà a far parte di GDS come marchio editoriale. EDS si occuperà solo di libri di fantascienza e principalmente in digitale e riprenderà il progetto “Scritture Aliene” diretto da Vito introna.
– – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – – –
Editrice GDS – CERCHIAMO I SEGUENTI GENERI DA PUBBLICARE.
Horror, thriller, noir per la Collana Ombre e Misteri.
Eros per la Collana Legami.
Fantasy e tutti i sotto-generi per la Collana Aktoris.
Fantascienza per il nuovo Marchio Editoriale EDS.
I volumi saranno pubblicati in digitale e distribuiti nelle migliori piattaforme on-line, con prelazione successiva in stampa cartacea.
Come inviare il materiale: Testo completo formato A4 senza interruzioni di pagine, sinossi e biografia dell’autore il tutto in file .doc/.docx.
I file inviati in pdf non verranno presi in considerazione. I volumi possono essere spediti a edizionigds@hotmail.it. Saranno contattati dalla redazione solo gli autori scelti nei tempi necessari di valutazione.

Vito Introna – Ainor l’apolide | Il futuro è tornato


Bella recensione all’ultimo lavoro di Vito Introna, Ainor l’apolide. Su FuturoTornato. Parliamo di un ottimo romanzo che dimostra il continuamente affinamento narrativo di Vito, apprezzabile e peculiare. Un estratto:

Un romanzo diverso dal solito, la dimostrazione che dalla narrativa di genere si può arrivare a trattare temi di ampio respiro anche nel nostro paese come avveniva di sovente fino a un paio di decenni fa. Il tutto senza scadere nel concetto di romanzo-a-tesi, ovvero a mattoni indigeribili che venivano spacciati per “importanti“. Il lavoro di Introna ha ritmo, decisione, forza espressiva – ben lontano dal concetto di noia.

Olonomico di Sandro Battisti – My articles – Publisher – FANTASCIENZA E NON SOLO


Vito Introna dedica sul suo blog Edorzar una bella recensione al mio romanzo Olonomico. Mi fa particolarmente piacere segnalare l’evento, sottolineato dalle belle parole che Vito ha speso per me; lo ringrazio, e incollo qui sotto i momenti significativi dell’intervento:

Ampolloso, curato, ricco, a volte barocco. Sandro scrive con precisione fanatica e il suo romanzo, malgrado lo stile non certo semplice, risulta affascinante, istruttivo e ben godibile.

La vicenda procede su tre distinti livelli: la fuga di Sillax, l’amore e odio fra Storm e Lycia e i monologhi interiori di un terzo protagonista occulto, mai palesatosi. Sia i cambi di pov sia i dialoghi sono curati al massimo e il finale, a sorpresa, è stato predisposto con notevole perizia. L’intera struttura del testo è esente da pecche, ottimo l’editing.

“LA MASCHERA DI PAZUZU”. INTERVISTA A VITO INTRONA « La poesia e lo spirito


Bella intervista quella che ha fatto Giovanni “Kosmos” Agnoloni a Vito Introna, nell’occasione del suo romanzo Pazuzu, in uscita per i tipi di GDS. Vi sottolineo un estratto dalla chiacchierata (complimenti, Vito); e sottolineo anche le valenze archeologiche e antropologiche, sumere, approfondite dall’autore.

Su LaPoesiaEloSpirito.

La maschera di Pazuzu è un romanzo weird impregnato di italianità. Come hai coniugato questi aspetti?

Ho tentato una sperimentazione non facile, mescolando la mia fede comunista ad antichi miti sumeri e caldei. Ne è venuto fuori un romanzo lungo e complesso, trasudante ironia grazie alla chiara strafottenza dell’antipaticissimo protagonista.

– In che misura lo “straniamento” generato dal weird può aiutare a conoscere meglio il mondo e ad affrontare i problemi dell’attualità?

Dipende dal concetto che si ha di weird. Trattandosi di una letteratura poco nota e dai confini labili, tutto è rimesso alla penna dell’autore. Weird non è disimpegno dalla realtà, ma essenzialmente uno sberleffo al mondo reale e contemporaneamente una mano tesa alla “soft sci-fi”. In quest’ottica il weird può rivelarsi lettura formativa e d’impegno. In caso contrario si ricade nel più comune urban fantasy.

– Quanto c’è di psicologico nel tema della maschera, per il modo in cui tu lo tratti nel libro?

Direi moltissimo. In un futuro prossimo, le dinamiche sindacali sono assai simili a quelle odierne e la lotta al precariato e alla disoccupazione abbrutisce la povera gente. Silio, il protagonista, è un degno rappresentante di questo nuovo proletariato e soffre, lotta, vince e perde come tutti i suoi colleghi, restando solo in una società che vuole i lavoratori isolati, divisi e facili da asservire.

– Mi incuriosisce anche l’aspetto delle valenze “archeologiche” dell’avventura che i protagonisti si trovano a vivere. Frutto di una tua personale fascinazione per l’argomento?

Sì. I miti sumeri e caldei nell’odierna letteratura fantasy sono spesso trattati con eccessiva disinvoltura. Al di là della falsa Enuma Elish corrotta, che qualche buontempone vorrebbe all’origine del Necronomicon, Pazuzu in Italia è conosciuto solo grazie al film dell’Esorcista 2, che ne offre un ritratto totalmente falsato rispetto all’antica religione sumera. Nel romanzo cerco di ricostruire un ritratto un po’ più realistico di questa divinità, all’epoca ritenuta estremamente ambigua e non necessariamente crudele e malevola.

VITO INTRONA RECENSISCE “SENTIERI DI NOTTE” SU “FANTASCIENZA E NON SOLO” « Giovanni Agnoloni – Writing and Travelling


Segnalazione sul blog di Giovanni “Kosmos” Agnoloni riguardante una recensione di Vito Introna al romanzo di Giovanni, Sentieri di notte. Ottime impressioni, vi posto qui sotto uno stralcio della rece:

”Sentieri di notte” è un testo notevole, un libro rivolto ai lettori di fascia alta che non risulterà indigesto nemmeno ai neofiti del genere. Il Connettivismo, si sa, non è pane per tutti ma rispetto ad altri testi del medesimo genere da me letti e recensiti direi che Giovanni, allo stato, si è rivelato l’epigono più divulgativo dell’intero movimento.

AERIA VIRTUS

"L'unico uccello che osa beccare un'aquila è il corvo. Si siede sulla schiena e ne morde il collo. Tuttavia l'aquila non risponde, nè lotta con il corvo, non spreca tempo nè energia. Semplicemente apre le sue ali e inizia ad alzarsi piu'in alto nei cieli. Piu' alto è il volo, piu' è difficile respirare per il corvo che cade per mancanza di ossigeno".

ONLINE GRAPHIC DESIGN MARKET

An Online Design Making Site

Sanguinarie Principesse

E del viaggio nulla mi resta se non quella nostalgia. (N. Hikmet)

Cavallette neanche tanto Criptiche

it takes a fool to remain sane

CARTESENSIBILI

Colui che non riesce a trovare spazio per gli altri manca di comprensione, e a chi manca di comprensione tutti risultano estranei.- Zhuāngzǐ

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

Jakob Iobiz

Scrittore

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

Mágica Mistura✨

Uma mistura mágica de poesia, imagens, música, citações, atualidades e velharias do Brasil e do mundo,sempre com um toque de inconformismo ...

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Music, and Television Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

osirisicaosirosica e colori

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Paesaggi dell'Anima

Gallerie da Vinci

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: