HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Spleen

Mount Shrine – Empty Slopes


Ai confini di quello che esiste di noi, trovi solo una landa di empatie incomprese mentre tu, nell’abisso dei tuoi pensieri, evapori come ghiaccio di cometa intorno a un sole.

Ugasanie – In the Breath of the Wind


…quando ascolti il vento che ti porta la solitudine…

Impressioni di decadenza


Sull’arte sulla tela le emozioni fluiscono in modi istantanei, parcellizzazioni di un momento in disfacimento che recupera impressioni di questa decadenza.

Ordinaria fattura


Complessioni stratificate con uno strato monomolecolare di gel umorale, laggiù dove il senso acquisisce pratiche di ordinaria fattura.

Fragile


Così stanco, così fermo, così occhi chiusi e terminando ogni rapporto, attendi che il cielo si oscuri e la notte ti culli un po’ – così umano, infine, così fragile.

Nel terreno


Una disfunzione dell’umore si propaga seguendo la scia dello spleen e mostrando, a tutti e a se stessi, la traccia che affonda nel terreno, lì dove senti di sciogliere ogni tuo dubbio ed esistenza.

No range


La coscienza di essere se stessi, e di avere dei doveri verso la propria parte psichica, rende le giornate pregne di stanchezza e riflessioni – necessità di essere parte delle più ampie vedute possibili, non ghettizzarsi, non iscriversi a un range esclusivo.

Ti lasci andare


Incatenato alle derive dei tuoi pensieri ti lasci andare, giù verso il canalone, lì dove ribolle l’enorme gorgoglio alluvionale e melma.

Geins’t Naït & L.Petitgand – Like This Maybe Or This | Neural


[Letto su Neural]

Quelle agite da Geins’t Naït & L.Petitgand sono ambientazioni piuttosto misteriche e inquietanti, intrise da costruzioni melodiche e strati elettronici, inviluppi a volte densi di citazioni industriali, completati spesso da voci sognanti e arrangiamenti cinematici. Alle tensioni post-industriali di Geins’t Naït, già molto metropolitane e anni ottanta, si sommano le arie più gentili e musicali di L.Petitgand, anche compositore di colonne sonore, uno specialista del genere, che ha collaborato con maestri del cinema quali Wim Wenders e Paul Auster. Like This Maybe Or This è un perfetto intreccio di queste sensibilità, che a noi pare particolarmente riuscito proprio quando i passaggi si fanno edulcorati, poetici e piuttosto malinconici. Sono dodici le tracce comprese nell’album e i titoli vantano nomi enigmatici, sibillini, che poco ci aiutano a decifrare un senso anche narrativo della produzione. A noi – in ordine né sequenziale né d’importanza – sono piaciute molto “Dustil”, “Naga”, “Aphro” e “22”, forse le proposte più romantiche ed ibride, con un’elettronica misurata, insieme ad armoniche soluzioni e trasalimenti digitali, anche se la più rappresentativa fra le proposte presentate è forse proprio la composizione iniziale, “Shape of Stories”, forte di vocal maschili particolarmente accattivanti. Notevole è anche l’artwork dell’uscita che si deve al fotografo Francis Meslet, che con aplomb ruin porn accentua il senso di decadimento e nostalgia insito nelle partiture del duo, atmosfere quasi desolate ma che esprimono una loro profonda bellezza, come nella foto di copertina, uno scatto del 2014 fatto in Italia, che testimonia d’un asilo abbandonato, probabilmente un grande schedario – un archivio – oramai del tutto inutilizzato. L’uscita, che si deve all’etichetta Ici d’ailleurs, prende posto nella Mind Travels Series, collezione arrivata oramai alla sua decima implementazione. L’interazione tra i due artisti è assai fluida e non potrebbe essere altrimenti, visto che è dagli anni ottanta che – anche a fasi alterne – questa collaborazione è attiva: sono passati cinque anni dopo l’uscita di “Je vous dis” – sempre per la stessa raccolta – e di nuovo il duo è stato capace di catturare l’attenzione, invitando gli ascoltatori a un viaggio interiore, inebriante e raffinato.

L’Avenir – Disappear


Mesta melanconia che diviene spleen spesso come coltri di nubi buie, nell’autunno.

The Nefilim

Fields Of The Nephilim

AppartenendoMI

Ero roba Tua

AERIA VIRTUS

"L'unico uccello che osa beccare un'aquila è il corvo. Si siede sulla schiena e ne morde il collo. Tuttavia l'aquila non risponde, nè lotta con il corvo, non spreca tempo nè energia. Semplicemente apre le sue ali e inizia ad alzarsi piu'in alto nei cieli. Piu' alto è il volo, piu' è difficile respirare per il corvo che cade per mancanza di ossigeno".

ONLINE GRAPHIC DESIGN MARKET

An Online Design Making Site

Sanguinarie Principesse

E del viaggio nulla mi resta se non quella nostalgia. (N. Hikmet)

Cavallette neanche tanto Criptiche

listen to the tales as we all rationalize

CARTESENSIBILI

Colui che non riesce a trovare spazio per gli altri manca di comprensione, e a chi manca di comprensione tutti risultano estranei.- Zhuāngzǐ

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Music, and Television Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

osirisicaosirosica e colori

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Gallerie da Vinci

Paesaggi dell'Anima

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: