HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Delos Books

Tornano online le puntate di Fantascienza.pod | Fantascienza.com


Su Fantascienza.com la segnalazione del ritorno dei vecchi podcast fantascientifici di Silvio Sosio ed Elisabetta Vernier. È stato necessario spostare le registrazioni sul Tubo per motivi di copyright, ma ciò ha permesso di resuscitare puntate molto interessanti con ospiti di eccezione che, purtroppo, ora non è più possibile invitare, come Vittorio Curtoni e Gianfranco Viviani.

Il podcast, esclusivamente audio, seguiva la formula classica: notizie, ospiti in collegamento telefonico, brani musicali (quasi sempre sigle di serie tv). Si parlava di fantascienza televisiva, cinematografica e anche di libri. Non mancavano, tra le varie puntate, alcuni “siparietti” come versioni rielaborate della scena iniziale di Blade Runner o quella finale di Ritorno al futuro.

Realizzare un podcast vuol dire raggiungere un equilibrio tra la voglia di fare le cose per bene e mantenerle gestibili. In questo caso non si riuscì a raggiungere questo equilibrio: il progressivo perfezionismo, l’acquisto di microfoni, mixer, preampli, la cura sempre maggiore nell’editing (ore a cancellare ogni “ehh”, “uhh” da ogni parlato, per esempio) resero alla fine l’operazione insostenibile (i know, Tersicore è entrato nel limbo proprio per questi motivi).

Il testimone è stato poi raccolto da Fantascientificast che con costanza va avanti ormai da quasi duecento puntate.

Annunci

Disponibile l’eBook La notte chiusa di Gianfranco Nerozzi | HorrorMagazine


Su HorrorMagazine la segnalazione di Cruciform – La notte chiusa, nuova uscita per Delos Digital di Gianfranco Nerozzi. Mi è piaciuta molto la sinossi:

Non esistono certezze. Solo la vita e la morte. Vicini alla luce, oppure lontani. Se resti nel mezzo, è per sempre…

Frotte di giovani si dirigono a un Rave organizzato in una fonderia abbandonata, sotto l’occulta direzione di un personaggio di potere misterioso chiamato il Curatore, organizzatore e sponsor delle imprese cruenti dei Crociati. Eva Manni, una ragazza di diciannove anni, dopo aver tentato il suicidio, in fuga dalle violenze di un padre psicopatico, incontra in una stazione di servizio qualcuno che sembra tenderle una mano. Un uomo bello come un angelo che si rivelerà essere qualcosa di molto diverso. Forse un assassino, forse un salvatore. Forse entrambe le cose…

Dopo l’esordio della prima imperdibile puntata, continua la serie sui vampiri che sta ridefinendo i confini del genere horror.

Esce Sensorium in versione cartacea


È disponibile il cartaceo di Sensorium, la raccolta di racconti di sesso quantico scritta da me e illustrata da Ksenja Laginja. Il libro è edito da Delos Books ed è inserito nella collana TukTuk, consta di 52 pagine a colori con il prezzo di copertina fissato a 10€; la pubblicazione è richiedibile direttamente alla mail cybergoth@domist.net.

È una particolare visione della sessualità che s’innesta con sensibilità fantascientifiche, connettive e quantiche, illustrando la peculiare concezione delle tecniche sessuali e delle relative inclinazioni istintuali: è come copulare con l’universo, sul limitare delle dimensioni inumane. Sette voli senza rete nel mondo dell’eros del futuro, del transumanesimo, del postumanesimo, dell’eterotopia connettivista. Dove il godimento si alterna all’acuto dolore puro e dilaga tormentosamente in ogni vibrazione quantistica dell’essere. Il sesso quantico: un piacere che risuona nel continuum.

È Lukha B. Kremo il vincitore del Premio Robot 2018 – Fantascienza.com | KippleBlog


[Letto su KippleBlog]

Fantascienza.com dà la notizia del vincitore del Premio Robot 2018: è il nostro editore Lukha B. Kremo, che si aggiudica con Invertito il prestigioso Premio; il racconto uscirà nei prossimi giorni su Robot 83. Ecco le note dell’articolo scritte dall’editore di Robot Silvio Sosio:

Dopo aver vinto il Premio Urania con Pulphagus®: fango dei cieli (vincitore anche del Premio Cassiopea), Lukha B. Kremo si aggiudica un nuovo importante riconoscimento, il Premio Robot, col racconto Invertito. Kremo è anche in finale al Premio Odissea.

Invertito è un racconto su vari livelli, che coniuga insieme diverse idee – sociali, culturali, cosmologiche – in una miscela decisamente originale e coinvolgente.

La crew Kipple si complimenta con il nostro editore e si fregia di un altro prestigioso tassello, permetteteci di continuare a pensare di essere la casa editrice con la redazione più premiata d’Italia: grazie a tutti, grazie a Kremo! KeepTalking!

Quindici paesi fantastici | Fantascienza.com


Su Fantascienza.com una lista di nazioni immaginarie del mondo SF internazionale. Tra esse, Gradassia, entità nata dalla fervida mente di Lukha B. Kremo ed espressa nella trilogia dei Nerogatti, edita da Delos Digital. Ovvio, gli echi della Nazione Oscura Kaotica sono presenti e rimandano continue oscillazioni ingannevoli tra il reale e l’immaginario.

Gradassia è una micronazione fondata e governata da Anthony Royal, nel ciclo di romanzi Trilogia degli Inframondi di Lukha B. Kremo. Si tratta di una nazione puramente finanziaria, non dotata di un proprio territorio, della quale si può diventare cittadini acquistandone una quota. Emette un proprio passaporto, ha le proprie leggi e una propria moneta.

Il C.U.O.R.E. di Davide Del Popolo Riolo (e le tasse) | Fantascienza.com


Su Fantascienza.com la segnalazione id una nuova produzione per Davide Del Popolo Riolo, in uscita per Delos Digital: La crisi del C.U.O.R.E.

Cento miliardi. Duecento miliardi. A seconda di come la si calcola e di cosa vi si include, comunque sia l’evasione fiscale in Italia ammonta a cifre esorbitanti. Un tesoro che potrebbe permettere di risanare i debiti, abbassare le tasse, garantire sussidi o redditi di cittadinanza, ma che resta invece in gran parte inaccessibile.

In un ipotetico futuro però le cose potrebbero cambiare: con un sistema esperto, o forse qualcosa di più che esperto, capace di incrociare ogni dato possibile per individuare gli evasori. Lo immagina Davide Del Popolo Riolo, che aveva già affrontato brillantemente un tema simile in Erasmo pubblicato in questa collana.

Con la sua consueta arguzia e il suo umorismo sottile, questa volta ci porta nei sotterranei del MEF, a scoprire una verità inquietante in una storia che non stonerebbe nella serie della Lavanderia di Charles Stross.

L’apocalisse zombie secondo Alan D. Altieri | Fantascienza.com


Su Fantascienza.com un’altra segnalazione volta a tenere vivo il ricordo di Sergio Altieri, uomo e letterato, amico e artista profondamente conficcato nei nostri cuori, a meno di un anno dalla scomparsa. Parliamo di Cold zero, per Delos Digital:

Oggi esce nella collana Titani, in volume unico, Cold Zero, il romanzo che aveva inaugurato la collana. Più avanti verrà riproposto anche il secondo, Dark Zero, che l’aveva chiusa. Una buona occasione per assaporare il gusto dell’apocalisse. Almeno finché resta nell’ambito della fantascienza; quando entrerà in quello della storia vedremo…

Sinossi

Siamo in cima… “all’ultima montagna della terra.” Una remota stazione di sorveglianza di un sistema governativo di controllo delle comunicazioni. Turni noiosi in un luogo isolato. Fino a quando dal mondo esterno cominciano ad arrivare notizie sempre più agghiaccianti. Fino a quando, un luogo dopo l’altro, un continente dopo l’altro, “la spina viene staccata”, arrivando infine alla condizione “Cold Zero”: il collasso totale di tutte le tele-comunicazioni. Il Morbo si è diffuso, e il mondo sta collassando. Così, mentre il genere umano si avventa a divorare se stesso, mentre le città bruciano, le strutture cedono e la civiltà si disgrega, per gli uomini e le donne sulla montagna si pone il più terribile dei dilemmi. Restare e osservare, oppure andare e sopravvivere? Saranno Korvin, Red-Eye, Jester e Doc, nomadi di un’Apocalisse annunciata, a compiere la scelta definitiva. Perché se l’inferno non va dalla montagna, allora sarà la montagna a sfidare l’inferno.

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Flavio Torba

Scrittore con predilezione per l'horror.

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn

🌛🌓🌜 Artistic spirit ✨ I draw, therefore I am. ✨ 👩‍🎨 Drawing artist 📚 Cover books and Wattpad covers for authors 🇮🇹 26 ♍️ 📨 evelynartworks@virgilio.it

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

Espedienti Editoriali

parlo di editoria e creo eBook

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, folklore, esoterismo.

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

patrizia arcari

LIFESTYLE BLOG - appunti e brevi considerazioni su economia circolare, slow life, trasporto sostenibile, cucina del riuso e ... quantistica

PAROLE LORO

«L'attualità tra virgolette»

Ottobre

giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

bertolinometalartist

GIACOMO BERTOLINO

Diario Esoterico

Un diario non è altro che un registro di viaggio.

mayoor

Con me, nell’universo!

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Come mi va...

E si femò a raccontare le sue storie al mare e il vento

eliomarpa

Scrittore fantasma

Maelstrom

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

La Biblionauta

Chiacchiere sui libri e altre amenità

Archeocake

Torte del passato riviste in chiave moderna

VERDE RIVISTA

protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Il Canto delle Muse

"C’è una sola cosa che si scrive solo per se stesso, ed è la lista della spesa. Serve a ricordarti che cosa devi comperare, e quando hai comperato puoi distruggerla perché non serve a nessun altro. Ogni altra cosa che scrivi, la scrivi per dire qualcosa a qualcuno." Umberto Eco

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: