HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Horror

Antropocene horror | L’indiscreto


Su L’indiscreto un lungo articolo che fissa alcuni parametri attuali del genere Horror; un estratto:

Al di là della cura estetica e dell’autorialità, molto horror contemporaneo sembra condividere un immaginario filosofico comune. In gioco c’è quasi sempre una soggettività umana che, di fronte a un mondo che appare dominato da un orrore astratto e senza ragioni, siano esse epidemie apocalittiche o entità aliene, viene messa in discussione, decentrata come peso all’interno dell’universo. Come vedremo nella parte finale, questo immaginario tocca temi che attraversano quella corrente filosofica che viene definita come realismo speculativo.
Non è un caso allora che da mostri come Dracula, Frankenstein e l’Uomo Lupo, si è passati gradualmente a parlare di entità innominabili: basti pensare a titoli come It’s Alive! (1974, in Italia distribuito come Baby Killer), La Cosa (1982), Essi vivono (1988). Il linguaggio si fa, per così dire, “ontologico” rispetto all’horror classico; essere e nulla diventano due concetti sempre più presenti. È un’evoluzione del genere che va di pari passo con una società i cui paradigmi epistemologici vengono messi in crisi dai progressi nella fisica quantistica, dall’era post-atomica, dai disastri climatici e da agenti patogeni che tornano a minacciare l’estinzione del genere umano.

Per abbozzare una prima sintesi: il tema che attraversa in filigrana molte produzioni culturali della nostra epoca è la paura di un’Alterità radicale, la quale può mostrarsi tanto come irrompere di un esterno nel nostro mondo, magari da latitudini cosmiche, oppure come un’ostilità della natura (virus e cataclismi), quanto come qualcosa di interiore, come le mutazioni del corpo o le malattie mentali. Un’Alterità radicale che polverizza le certezze e l’ordine umano delle cose. Hegel scrisse che l’obiettivo della conoscenza è dismettere il mondo oggettivo della sua stranezza e renderci più a nostro agio in esso. Qui la prospettiva si ribalta. Perché questo tipo di conoscenza ci restituisce il carattere straniante del mondo e mette in questione proprio l’idea che la realtà e l’universo siano la nostra casa. Nella pop culture di oggi l’Horror può essere compreso come un modo non filosofico di pensare il mondo da una prospettiva non antropocentrica.

Annunci

Guida ai narratori italiani del fantastico. Scrittori di fantascienza, fantasy e horror made in Italy | FantasyMagazine


Su FantasyMagazine la segnalazione di un saggio di Walter Catalano, Gianfilippo Pizzo e Andrea Vaccaro (come dire, la crema del Fantastico italiano) che indaga gli scrittori di genere, contemporanei e non. Imperdibile opera.

Anche se in Italia i generi della fantascienza e dell’horror sono praticati da pochi decenni, la tradizione fantastica ha tuttavia radici antiche che risalgono almeno alle “corbellerie” (così le definì il cardinale Ippolito d’Este) di Ludovico Ariosto. Escludendo tuttavia i generi precedenti alla nascita del romanzo moderno, questo libro si occupa degli scrittori che si sono cimentati con una certa costanza nei vari tipi di letteratura d’immaginazione, dal meraviglioso allo strano, dal gotico al perturbante, dal fantastico tout court al weird fino appunto ai generi di consumo della narrativa del terrore, della science fiction e del fantasy. Un excursus che parte da certe Operette morali di Giacomo Leopardi per proseguire con il movimento della scapigliatura e continuare con gli ormai classici del fantastico del Novecento, da Capuana a Verga e Bontempelli fino a Buzzati, Calvino, Landolfi e Morselli, approdando infine ai contemporanei: Valerio Evangelisti, Danilo Arona, Pierfrancesco Prosperi, Renato Pestriniero, Dario Tonani, Licia Troisi, Barbara Baraldi etc. Il volume è strutturato in voci alfabetiche per autore ed è corredato da numerosi box che esaminano in maniera più puntuale particolari correnti letterarie o fenomeni editoriali, dalla scapigliatura al futurismo, dalla protofantascienza alla fantarcheologia fino alle recentissime correnti del connettivismo e del new weird, senza trascurare la storia delle pubblicazioni più significative e l’importante ruolo dei curatori e dei critici.

Le indagini di Ed e Lorraine Warren | ThrillerMagazine


Su ThrillerMagazine la segnalazione di Le indagini di Ed e Lorraine Warren, dove il saggista Lucius Etruscus raccoglie, riveduti e corretti, i post del suo blog Il Zinefilo dedicati agli Warren. Un’operazione singolare, devo dire, in linea con l’originale modo di procedere dell’Etrusco, in grado di sviscerare quanto di finto c’è nel reale e viceversa. La quarta:

L’arrivo nelle sale italiane di The Nun (2018) corona cinque anni di successo inarrestabile di un fenomeno su cui la casa cinematografica Warren Bros ha puntato moltissimo: quello che i fan chiamano Conju-verse o la rivista “Rue Morgue” Warrenology, cioè quell’universo narrativo (ora anche multimediale) nato dal successo del film “The Conjuring” (2013). Da allora i coniugi demonologi Ed e Lorraine Warren hanno conquistato un pubblico vastissimo, con i loro casi paranormali a tinte forti portati su schermo.

In realtà i due demonologi sono noti alle cronache dal 1972 e molto famosi dal 1976, quando parteciparono a quell’evento mediatico esplosivo chiamato Amityville. Negli anni Ottanta hanno scritto diversi libri sulle loro indagini ed alcuni film televisivi già li hanno mostrati in azione, ben prima che arrivassero su grande schermo: questo saggio è un piccolo manuale per conoscere meglio l’operato degli Warren, con traduzioni esclusive di brani dei loro libri (inediti in Italia) così da confrontarli con le versioni filmiche che ne sono state tratte.

Da Amityville Horror a The Conjuring, da Ostaggio per il demonio ad Annabelle, da The Haunting in Connecticut a The Nun: avrete il coraggio di affrontare le spaventose indagini di Ed e Lorraine Warren?

Inoltre, sul suo blog NonQuelMarlowe c’è un’intervista trasversale, nel senso che intervistando una terza persona si vengono a sapere cose proprio sull’Etruscus.

Non fare domande di Sophie Hannah | HorrorMagazine


Su HorrorMagazine la segnalazione di un romanzo di Sophie Hannah, Non fare domande. Intrigante e oscuro, ipnotico; ecco la sinossi:

Abbarbicata sulle colline del Devon, Speedwell House si staglia imponente contro il cielo terso. Appena la vede, Justine capisce che è la casa perfetta per lei. Qui potrà ricominciare da capo, lontano dal caos londinese, e dedicare più tempo alla figlia Ellen. Ma a soli quattro mesi dal suo trasferimento, la promessa di tranquillità di quella splendida villa viene spezzata. Ellen diventa improvvisamente taciturna e sempre più sfuggente. Un comportamento del tutto insolito a cui Justine non riesce a trovare spiegazione. Finché tra i compiti di letteratura della figlia non si imbatte in un tema, una storia breve di omicidi seriali commessi proprio a Speedwell House. Justine non può crederci. Ellen deve essersi immaginata tutto, così come si è immaginata anche il suo migliore amico George che, a detta degli insegnanti, non è mai esistito. A questa scoperta fanno seguito una serie di chiamate anonime: dall’altro capo del ricevitore la voce di una donna che si rivolge a Justine chiamandola «Sandie» e minacciando di ucciderla se non lascia al più presto il Devon. Quando questa voce le parla degli omicidi di cui ha scritto anche Ellen, Justine inizia ad avere paura e a chiedersi chi sia quella donna e che cosa voglia veramente da lei. Forse c’è un fondo di verità nella storia raccontata dalla figlia. E forse la donna senza volto delle telefonate anonime c’entra qualcosa. Per Justine è arrivato il momento di vincere la paura e andare a fondo della questione prima che sia troppo tardi. Perché non può permettere che qualcuno distrugga tutto il suo mondo. Non un’altra volta.

9 zombie movie non convenzionali | HorrorMagazine


Su HorrorMagazine la segnalazione dei nove film più particolari che riguardano gli zombie. Per gli appassionati, buttateci un occhio, la lista mia mi sembra interessante.

Independent Legions presenta “Il letto rosso” | HorrorMagazine


Su HorrorMagazine la notizia dell’uscita de Il letto rosso, racconto vincitore del Premio Laymon 2017, scritto da Nicola Lombardi. La sinossi:

Da quando la compagna lo ha lasciato e si è rifugiato nella bottiglia, il giornalista freelance Alberto Gozzi, sembra aver perso la voglia di scrivere. Deciso a ritrovare l’ispirazione, comincia a rimestare nel passato, alla ricerca di nuove idee, ed è proprio nell’anno della sua nascita, il 1977, che scova un caso di cronaca in grado di risvegliare il suo interesse: quello dell’Orco di Borgone, un prete che ha torturato e ucciso due ragazzini all’interno di una pieve. Recatosi sul luogo, per svolgere ricerche e intervistare possibili testimoni, il giornalista entra in contatto con Luigi Consalvi, figlio del custode della chiesetta all’epoca dei fatti. Quest’ultimo si rivelerà una preziosa fonte di informazioni e non solo. L’uomo gli consentirà, infatti, di avere accesso al diario di don Marzio Corsini e alla stanza in cui è ancora conservato il letto rosso su cui le vittime hanno esalato il loro ultimo respiro. Quel che Gozzi non immagina è che queste “reliquie” gli offriranno ben più di una storia da raccontare, trascinandolo nella mente dell’assassino e da lì in un baratro che ha il colore del sangue e l’odore della follia.

Torna la promo #horrorsummer per gli acquisti su Kipple.it! | KippleBlog


[Letto su KippleBlog]

Torna anche la seconda promozione Kipple dell’estate 2018, si chiama #horrorsummer ed è pensata per gli aficionados e non di Kipple.it! Da domani 19 agosto fino al 25 agosto, ciò che è compreso nella categoria Horror & Weird e No Fiction è in sconto al 50%, con un minimo di spesa di 15 euro.

Cosa c’è nell’offerta? Vi diamo alcuni titoli pescati a caso: Il volo di Pazuzu, Blue siren e l’ultimo giro di vite, Torture sottili, Tenderloin Sud 5, Stephen King. Le opere segrete del Re e Parigi Sud V, Lilith, L’ombra del dio alato e tanti altri fantastici titoli, con la sola esclusione di Uironda e I tarocchi quantistici.

Come si usufruisce della promo #horrorsummer? Con un ordine minimo di 15 euro, nel carrello inserite anche il coupon #horrorsummer e procedete all’acquisto. Semplice, no?

In questa calda estate 2018 continuiamo a sorprendervi, voi continuate a seguirci!

Terracqueo

multa paucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Un poeta e un filosofo tra Spleen e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Il fumetto quotidiano di Michele Nuzzi. Poche parole... solo per le opere per cui vale la pena spenderle... Sponsored by CSBNO

Il Caos dentro

...che genera una stella danzante

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

il mio mondo diverso

VOCI DAI BORGHI

PERDERSI TRA LE EMOZIONI DEI BORGHI ITALIANI

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn

👩‍🎨 Drawing artist 🇮🇹 27 y/o ♍️ 📨 evelynartworks@virgilio.it 🌛🌓🌜 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, folklore, esoterismo.

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

patrizia arcari

LIFESTYLE BLOG - appunti e brevi considerazioni su economia circolare, slow life, trasporto sostenibile, cucina del riuso e ... quantistica

PAROLE LORO

«L'attualità tra virgolette»

Ottobre

Giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

bertolinometalartist

GIACOMO BERTOLINO

Diario Esoterico

Un diario non è che un registro di viaggio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: