HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per novembre, 2012

ANTONIA DEL SAMBRO RECENSISCE “SENTIERI DI NOTTE” « Giovanni Agnoloni – Writing and Travelling


Altra segnalazione per Giovanni “Kosmos” Agnoloni e il suo romanzo Sentieri di notte(Galaad Edizioni). Antonia Del Sambro scrive su WipNetwork:

Sentieri di notte è una storia a più voci, un patchwork di luoghi, paesi e culture in cui la tecnologia è pretesto e sfondo di una vicenda corale che ha per obiettivo il ritorno alla Fonte, a una fusione con la radice dell’Essere. Il Chakra del Castello di Cracovia, oscure minacce provenienti dagli ambienti clericali e l’emergere di una vocazione intima imperniata sul Desiderio, consonante con il testo originale di un’antica preghiera capace di scardinare le resistenze della mente. Un romanzo figlio della poetica del movimento connettivista ma anche di una lunga e seria ricerca spirituale condotta dall’autore.

Annunci

Scrittevolmente recensisce Le balene di Maath e Zombie Carpocalypse | KippleBlog


[Letto su KippleBlog]

Su Scrittevolmente è comparsa una recensione a una pubblicazione di Kipple datata qualche tempo fa: i primi vincitori del concorso Short-Kipple, anno 2011, ovvero Giuseppe Agnoletti e Domenico “7di9” Mastrapasqua con i racconti Le balene di Maath e Zombie Carpocalypse. L’opera è acquistabile in cartaceo ed eBook senza DRM al prezzo di 3 e 1 €.
Ecco la recensione:
In un pianeta dominato dalle acque, Maath, due donne  hanno il compito di controllare una piattaforma, fulcro della principale attività di quel mondo: la caccia alle balene, forme di vita evolute, studiate e ricercate per le preziose proprietà. Tra le due donne si stabilisce un legame sospeso tra amore e follia. Il cuore di una batte per l’altra, il cui animo è un mare in tempesta, senza controllo, al pari delle onde che si scagliano con vigore contro la piattaforma quasi a volerla inglobare. Il racconto è intenso, in poche righe si consuma una surreale storia d’amore. Quel mondo inospitale diviene custode di una dimensione umana fatta di complicità e violenza, silenziose lacrime e gemiti di piacere, ma soprattutto di quel dolore che porrà fine a tutto. Bravo l’autore, per aver saputo dar vita a un fantascientifico universo immaginario, trasportando in un futuro indefinito un amore forte e anche difficile da modellare.  Struggente il finale e affatto scontato.
Cacciatori di zombie si diventa. Il terrore sale, i non morti avanzano e la fuga dalla cruda realtà non è più una strada percorribile. Il protagonista, forte di un coraggio dettato più da un’amara rassegnazione che da una sana consapevolezza, affronta le sue paure e non si tira indietro di fronte al collasso del genere umano, soprattutto quando, vicino alla scoperta della vera origine della contaminazione zombie, la brama di conoscenza prevarrà sull’istinto di conservazione. Il tocco originale, reso necessario dalla vasta produzione del genere, ha colpito nel segno, e le creature di questo racconto si mostrano in una veste nuova, inaspettata. Al lettore non resta che godersi la storia poiché si rivela difficile prevedere l’esito dell’ancestrale conflitto tra uomini  e mostri.
Due autori interessanti e sensibili, due racconti dal notevole impatto emotivo, da leggere.

Desiderii Marginis – Hallmark


La nenia è adagiata sui circuiti neoneurali interni, è l’esaltazione del postumano alle prese col trascendentale.

La fantascienza alla Biblioteca di Corviale #3


Terzo appuntamento con la SF a Corviale, quartiere simbolo della periferia romana. Si ritrovano a parlare Emmanuele “Peja” Pilia e Francesco “Xabaras” Verso dell’immaginario fantascientifico che ruota attorno al quartiere. Al termine dell’incontro verrà proiettato il film Dark City.

Lunedì 3 dicembre, ore 20.00, via Marino Mazzacurati, 76 – Roma.

Via Marino Mazzacurati 76
Lunedì 3 dicembre, alle ore 20.00

>°< La fantascienza di Francesco Verso – Report PT.4 | PEJA TransArchitecture research


Sul blog di Emmanuele “Peja” Pilia la quarta puntata della riflessione “La fantascienza di Francesco “Xabaras” Verso“. L’occhio architettonico transumano che indaga la SF di Francesco. All’interno del post c’è l’indicazione per le puntate precedenti. Ottimo lavoro, Emmanuele.

I remember


Il senso e i sentimenti stracciati dal tempo divengono
estensioni malevole dei suoni,
memorie taglienti ed eviscerazioni dolorose,
mi ricordo di essere ancora di carne.

Rain


Il bosco sacro cola di gocce pesanti, la pioggia dilava ogni senso di oppressione e accanto ho soltanto il rumore arcaico del diluvio, immutato da sempre, in questo luogo che si ricollega al sempre, all’arcaico, alle energie.

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

There was a vision…

… of an outstanding and individual concept, which would last for many years hence.

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Un poeta e un filosofo tra Spleen e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Storie della trazione popolare italiana

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn 🇮🇹 28 y/o ♍

✏ Drawings are the window to the soul 📚 Book cover artist 📌 Edizioni Underground? 📌 Edizioni Open 📌 Panesi edizioni 💬Cartoonist 🌋Sicilian blood 👩🎨 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: