HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per eBook

Il cadavere del signor Tek e Il ragno Baba | FantasyMagazine


Su FantasyMagazine la segnalazione dell’uscita per Edizioni Hypno di Il cadavere del signor Tek  e Il ragno Baba, due racconti di Emanuele Maggio. La quarta:

Cosa pensereste se un giorno vi venisse recapitato un voluminoso pacco che contiene una salma che vi somiglia in modo impressionante? E come vi sentireste se, dopo un’intera giornata passata a disinfestare casa dalle formiche, vi accorgereste che proprio da voi dimora un parassita ben più antico e pericoloso?

Due storie ai confini della follia che vanno a braccetto ora con il surreale, ora con l’orrore; ulteriormente arricchite da un umorismo stralunato.

Quando il signor Tek tornò nell’ingresso armato di coltello, era seguito dai passi svelti e ravvicinati dell’anziana signora Maz, sua moglie. La scatola nera era ancora sul pavimento, esattamente nel punto in cui era stata lasciata, inerte e silenziosa.

Insula in Mari Nata | FantasyMagazine


Su FantasyMagazine la segnalazione di Insula in Mari Nata, racconto weird di Claudio Foti uscito per la collana InnsMouth, diretta da Luigi Pachì per DelosDigital. La quarta:

Le ultime volontà – scritte in puro stile Lovecraftiano – del protagonista la cui moglie, una pittrice ligure che ha recentemente raggiunto il successo, muore dipingendo un ultimo bizzarro quadro. Il protagonista vuole capire cosa ha provocato quella morte, registrata come suicidio. Il suo viaggio alla scoperta della verità è lungo e tortuoso e, dopo averlo portato in Cina, lo conduce in Sicilia alla ricerca di una sperduta isola fantasma: Ferdinandea. Isola leggendaria che riesce a raggiungere con qualche difficoltà, e dove scopre che i culti che si tengono su di essa hanno influenzato sua moglie e i suoi dipinti e l’hanno portata alla morte. Culti e immagini che il protagonista invita a distruggere ogni qualsivoglia appaiano.

Il sigillo imperiale – di Sandro Battisti (reminder)


Vi ricordo un mio racconto uscito qualche mese fa per la collana weird InnsMouth, edita da DelosDigital e diretta da Luigi Pachì: Il sigillo imperiale, appartenente al ciclo dell’Impero Connettivo. La quarta:

Andronico e Xendra sono degli psiconauti postumani al servizio dell’Impero Connettivo. La loro missione è sul filo delle dimensioni e dei riti sciamanici che i popoli arcaici del Centro Italia officiavano, evocando energie dei luoghi, della natura e soprannaturali. Si troveranno a interagire con le entità dei boschi sacri, lì dove il senso di realtà è labile; ma cos’è, esattamente, la realtà?

Il signore del giardino | FantasyMagazine


Su FantasyMagazine la segnalazione di Il signore del giardino, racconto weird di Maurizio Cometto uscito per la collna InnsMouth di DelosDigital. La quarta:

Il parco della Tesoriera di Torino viene chiamato dai torinesi “el Giardin dël Diav”, il Giardino del Diavolo. Si racconta che nelle notti nebbiose si possano udire il galoppo sfrenato di un cavallo lungo i suoi vialetti, e le terribili urla di una ragazza provenire dai sotterranei della splendida villa settecentesca che sorge al suo interno, Villa Sartirana. Prospiciente all’entrata che dà su corso Francia, inoltre, esiste un platano che viene chiamato “il nonno”, in quanto si dice che abbia più di trecento anni e sia l’albero più vecchio di Torino. Cosa lega tutti questi misteri?
Torino, 1713: Aymo Ferrero di Cocconato, tesoriere di Sua Altezza Reale Vittorio Amedeo, appassionato in gran segreto di scienze occulte, è a una svolta della sua vita. Una sera, a un ricevimento di corte, incontra un misterioso maestro d’armi francese, Jean Luc Alfonsin, che si dice abbia il dono di rendersi invisibile. Il francese possiede un oggetto, una misteriosa reliquia dai poteri immensi, “proveniente dalla Terra Santa”…

Esce “Undisclosed Desires”, di Fabio Aloisio, Premio Short Kipple 2021 | KippleBlog


[Letto su KippleBlog]

Undisclosed desires di Fabio Aloisio è il vincitore del Premio Short Kipple 2021, il concorso dedicato ai migliori racconti fantastici. La pubblicazione esce oggi in digitale per la collana Capsule di Kipple Officina Libraria. Una storia di limiti e postumanismi, di effetti quantici e di sentimenti avvolti in un senso di frontiera che poco ha a che fare con l’umano.
Il racconto è disponibile sul sito www.kipple.it e sui principali store online.

ESTRATTO

Iridea smise di annotare i risultati dei test nel portatile, sospirò e si domandò da quanto tempo fosse rinchiusa nel laboratorio.
Troppo, ormai.
I dati che scorrevano sullo schermo le davano la nausea.
Una doccia!
Occhieggiò il boccaporto d’uscita alle sue spalle.
O un po’ d’aria?
Si sfilò da quella cappa di pensieri quando Asmita la richiamò tamburellando sulla vetrata. Iridea distolse lo sguardo dal monitor e si concentrò sulla lastra rinforzata che delimitava la camera di contenimento; la sala a base circolare era posizionata proprio nel mezzo del laboratorio, gli altri uffici si affacciavano direttamente su di essa con pareti finestrate.
Asmita se ne stava appoggiato con un guanto sulla lastra e la guardava con l’insistenza famelica di una tigre. Le schioccò un bacio languido da dietro la visiera dell’autorespiratore.
Iridea accantonò gli appunti e, con un sorriso sornione e tenendo le braccia incrociate sotto i seni, sgambettò fino a stargli di fronte. Per un gioco di riflessi le loro figure sembrarono abbracciarsi.
Avrebbe voluto che le scostasse i capelli e le accarezzasse il collo. All’idea sentì un tepore lezioso solleticarle la pancia.
– Tra poco mollo. Stiamo assieme? – Il sussurro di Asmita le giunse negli auricolari.
Lei picchiettò sul vetro, ci alitò sopra e dopo aver lasciato una patina di condensa tracciò con le dita un caustico No.
– Ho voglia – gongolò lui.
– Ricordatevi di me – si aggiunse la voce ammiccante di Videsh. Il terzo membro del progetto era nell’ufficio opposto a quello di Iridea; si era ritirato a studiare le scansioni del reperto. Era la prima volta che si faceva vivo dalla mattina e aveva un insolito tono gioviale.
– Mi piacerebbe che stessimo tutti assieme – ammise Asmita, con voce arrochita. Lo sguardo opacizzato dalla visiera era trincerato dietro occhiaie da insonnia.
Lei alzò le spalle ostentando sufficienza: – Sarebbe anche ora. – Poi in tono spiccio: – Hai finito per oggi? – Indicò l’oggetto al centro della camera di contenimento; il CuBit era in stato letargico e fluttuava in aria, roteando mollemente come se fosse sospinto da una corrente marina.
Il reperto, grande come un pugno, era qualcosa che sfidava la loro comprensione. Asmita aveva scherzato sulla sua natura: un cubo che non sa di avere spigoli diversi. Aveva poi dimostrato la sua paradossalità: lo aveva infilato in una scatola cubica che aveva dimensioni minori di quelle del CuBit stesso, ma non era la cosa più sorprendente perché ogni volta che lo studiavano si animava: gli spigoli diventavano incandescenti e le facce si separavano aprendone il contenuto, mentre una luce li abbagliava, li catturava e allo stesso tempo gli nascondeva l’intima essenza del CuBit.

LA QUARTA

Non importa quanto forte possano essere i sentimenti che coinvolgono gli esseri umani, la volontà scaverà un solco profondo su cui tutto si muoverà e le azioni intraprese dagli attori di tutte le microstorie saranno solo lapislazzuli di energia surreale, da comprendere solo se si è pronti ad assorbirli. Un piccolo grande gioiello posto sulla frontiera dell’umanità. Vincitore del Premio Short Kipple 2021.

L’AUTORE

Fabio Aloisio, classe ’84, è nato a Trieste dove lavora come ingegnere. Ha partecipato ad antologie pubblicate da Kipple Officina Libraria (FantaTrieste), Delos Books (Atteraggio in Italia, Pianeti dimenticati, 2050, Oltre il reale), Millemondi Urania (Temponauti) e Lethal Books (Penisolatomica). È presente coi suoi racconti su Urania, Robot, Futuro Presente, Writers Magazine, Delos Science Fiction e Minuti Contati. È stato finalista al Premio Robot 2018 e 2021, e nel 2017 al Premio Urania Short. Si è aggiudicato il Premio Urania Short 2019, è arrivato terzo al Premio Gianfranco Viviani 2020.

LA COLLANA

Capsule è la collana di Kipple Officina Libraria dedicata ai piccoli capolavori del Fantastico e della SF prettamente italiana, contraddistinti dalla rapidità di lettura e dalla qualità unita alla fruibilità, dove il basso costo di copertina rende le proposte editoriali imperdibili.

Fabio Aloisio, Undisclosed Desires
Kipple Officina Libraria – Collana Capsule – Pag. 33 – 0.95€
Formato ePub e Mobi – ISBN 978-88-32179-57- 6

Link:

Delos Digital presenta “Con la coda dell’occhio” | HorrorMagazine


Su HorrorMagazine la segnalazione di Con la coda dell’occhio, racconto di Andrea Toni uscito per la collana weird InnsMouth di Delos Digital, diretta da Luigi Pachì. La quarta:

Massimo è un uomo che ha perso tutto, dedito all’alcool, ormai giunto al capolinea della propria tormentata esistenza. Da sempre accompagnato da visioni inquietanti, è seguito da uno psicologo che prende a cuore il suo caso, e decide di avvalersi della collaborazione di un collega esperto di ipnosi per aiutarlo. Mentre la vita del protagonista continua a percorrere il declivio per la rovina, l’uso di una nuova tecnica terapeutica, la vasca di deprivazione sensoriale, innesca un cambiamento che avrà conseguenze drammatiche.

La funzione silvestre: la quarta uscita della collana Strane Visioni Digital | HorrorMagazine


Su HorrorMagazine la segnalazione di La funzione silvestre, racconto di Francesco Corigliano edito da Edizioni Hypnos in ebbok, nella collana Strane Visioni a cura di Andrea Gibertoni.

Qualcosa di strano si annida tra gli aspri monti della Sila, qualcosa che atterrisce e che fa paura. Ci sono forze primordiali che non bisognerebbe mai disturbare: appartengono a un’epoca lontanissima, un tempo in cui l’uomo era tutt’uno con la natura e nulla più che un animale come tutti gli altri. Case fatiscenti in luoghi solitari, rituali incomprensibili, cinghiali e altre creature del bosco che improvvisamente assumono comportamenti sconvolgenti, persone scomparse misteriosamente nel corso degli anni…
La canzone del bosco sta per essere intonata, stanotte stessa; sta solo a te decidere se prendervi parte.
Francesco Corigliano raccoglie ataviche angosce e antiche superstizioni e le rielabora in una melodia a più voci o a più grida, come forse sarebbe più corretto dire.

“Ero intento a soffermarmi sull’odore bizzarro che emanava da quel luogo assurdo – un sentore acidulo, non dissimile da quello del bosco ma in qualche modo da esso diverso – quando ebbi l’impressione che dall’interno della casa giungesse un suono. Dato che il tetto non era crollato, all’interno doveva esserci ancora un po’ di spazio, e forse qualche animale aveva deciso di farci la tana. Qualsiasi pensiero fu però cancellato dalla mia mente, quando sentii un altro rumore provenire dall’interno: il tintinnio inequivocabile di un vetro che si rompeva”.

SILICIO – Fanzine di Fantascienza la nuova carne


Su LaNuovaCarne la segnalazione dell’uscita del primo numero di “Silicio”, fanzine di fantascienza espressa in saggi e narrativa diretta da Stefano Spataro, che recita sul frontespizio:

Fanzine digitale dedicata al genere fantascientifico con recensioni, racconti e saggi di approfondimento.
Transumano, post-umano, ucronie e distopie possibili e impossibili, theory fiction e pseudobiblia psichedelici.

In mezzo a bei nomi come Andrea Berneschi, Alessandro Forlani e altri, figuro anche io con un articolo intitolato Opportunità pandemica, in cui analizzo il presente al limite tra la distopia huxleyana e un controllo sociale feroce e delirante.
Al di là della gioia di vedere ancora qualcuno che si spende per riviste nell’ambito del fantastico, per chi volesse acquistare l’epub alla modica cifra di 3€, il link è qui. Buona lettura!

Arriva Il fiume e il mare, quarto capitolo del libro delle anime di Maurizio Cometto | FantasyMagazine


Su FantasyMagazine la segnalazione dell’uscita ufficiale di Il fiume e il mare, quarto capitolo della saga fantasy sul libro delle anime di Maurizio Cometto, di cui avete potuto leggere qualche stralcio pochi giorni fa. Ecco la quarta:

Dopo la liberazione della Città della Anime per Michele tanti sono ancora i misteri da chiarire e le prove da affrontare. Tutti i protagonisti colgono l’occasione per riflettere. Nuovi equilibri dovranno essere raggiunti e nuove alleanze dovranno essere stabilite. La domanda più inquietante è: il Demone Rosso è stato veramente sconfitto o la minaccia è ancora più grande? Lo scontro finale è in arrivo, e rischia di coinvolgere tutti i piani della realtà, da Vallascosa a Valframés, dalla Città delle Anime al Grande Sogno.
Il fiume e il mare è il quarto volume del ciclo Il libro delle anime, iniziato con L’aliante scomparso e proseguito con La città delle anime La coda dello scorpione, pubblicati in questa stessa collana Odissea Fantasy di Delos Digital.

Il fiume e il mare | FantasyMagazine


Su FantasyMagazine l’anticipazione del prologo del nuovo romanzo di Maurizio Cometto, Il fiume e il mare, quarto romanzo del ciclo fantasy sul “libro delle anime”. La quarta e poi un estratto dal prologo:

Dopo la liberazione della Città della Anime per Michele tanti sono ancora i misteri da chiarire e le prove da affrontare. Tutti i protagonisti colgono l’occasione per riflettere. Nuovi equilibri dovranno essere raggiunti e nuove alleanze dovranno essere stabilite. La domanda più inquietante è: il Demone Rosso è stato veramente sconfitto o la minaccia è ancora più grande? Lo scontro finale è in arrivo, e rischia di coinvolgere tutti i piani della realtà, da Vallascosa a Valframés, dalla Città delle Anime al Grande Sogno.
Il fiume e il mare è il quarto volume del ciclo Il libro delle anime, iniziato con L’aliante scomparso e proseguito con La città delle anime La coda dello scorpione, pubblicati nella collana “Odissea Fantasy”.

*

La notte era ormai calata sulla Città delle Anime. Il cielo appariva sgombro di nubi, e mostrava una quantità di stelle che mai si era vista. Anime di ogni genere continuavano a passare per le strade e le piazze, intonando canti di gioia. Nessuno ricordava un giorno così bello, fortunato e incredibile, neppure le anime più antiche del Consiglio. Mancava un solo evento a sigillare per sempre quell’equilibrio, quella perfezione: la presenza del Portatore di Luce.
E poco dopo mezzanotte, finalmente, il Portatore di Luce arrivò alla Città. Le anime avvistarono dapprima un puntino luminoso in alto nel cielo, sopra quella che era stata la piazza dei Funerali. Sembrava una stella, ma non lo era, perché brillava di tutti i colori, e s’ingrandiva a vista d’occhio. Quando non ci furono più dubbi, la folla delle anime iniziò a gridare, alzando le braccia a indicarlo. La gente usciva dalle case, dai palazzi, per vederlo, per seguirlo. A frotte correvano appresso al suo volo, salutandolo, recitando inni dal Libro delle Anime. La Città era di nuovo un caleidoscopio di colori.
Non era giunto solo. Lo cavalcava quel bambino, Michele. Tutti si avvidero del velo di luce bianca che lo circondava. Le voci sopraggiunte dal Sognatorio#9, che si erano sparse velocemente per la Città, corrispondevano al vero. Michele si era fuso con la sua anima, e adesso era un essere completo.

Mareducata

Chi volete che io sia?

The Nefilim

Fields Of The Nephilim

AppartenendoMI

Ero roba Tua

AERIA VIRTUS

"L'unico uccello che osa beccare un'aquila è il corvo. Si siede sulla schiena e ne morde il collo. Tuttavia l'aquila non risponde, nè lotta con il corvo, non spreca tempo nè energia. Semplicemente apre le sue ali e inizia ad alzarsi piu'in alto nei cieli. Piu' alto è il volo, piu' è difficile respirare per il corvo che cade per mancanza di ossigeno".

ONLINE GRAPHIC DESIGN MARKET

An Online Design Making Site

Sanguinarie Principesse

E del viaggio nulla mi resta se non quella nostalgia. (N. Hikmet)

Cavallette neanche tanto Criptiche

Tesla Afterburner and the Infinite Sadness

CARTESENSIBILI

Colui che non riesce a trovare spazio per gli altri manca di comprensione, e a chi manca di comprensione tutti risultano estranei.- Zhuāngzǐ

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Music, and Television Critic

Giuseppe Travaglini

Musica, cinema e altro

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: