HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per eBook

L’isola senza morte | false percezioni


Nuova uscita editoriale per Luigi Milani: parliamo de L’isola senza morte, qui sotto la sinossi:

Phil Summers era una star internazionale del rock. Aveva tutto. Fama, ricchezza, successo e una donna da amare, la bellissima Marie. Questo fino a che, entrambi, non sono tragicamente e prematuramente scomparsi lasciandosi dietro illazioni, curiosità e tante domande. Kathy, giornalista di successo, è convinta però che il cantante sia ancora vivo. Ad avvalorare la sua strampalata e ossessiva ipotesi arriva un contatto proprio da qualcuno che sembra il cantante scomparso. Kathy e suo marito Frank, ex fotografo di star, inizieranno allora un viaggio onirico e sconvolgente che li condurrà a una inquietante verità nei meandri bui e viscidi di un’isola misteriosa.

La pubblicazione è edita da NeroPress, e si colloca in un filone horror dove non fa fatica a porsi in rilievo, visto che è già nella top 50 degli horror Amazon.

Deep Love ∂ HorrorMagazine


Su HorrorMagazine la segnalazione di Deep love, raccolta di sette racconti che girano attorno al concetto di amore e orrore. Segnalo la presenza del bravo Luigi Bonaro.

Sette racconti che vi accompagneranno in una lenta discesa verso l’incubo, a volte in modo efferato, altre volte con una sinistra ironia, altre ancora lasciandovi nel dubbio se ciò che avete letto volesse realmente impressionarvi o divertirvi. Ma ogni volta la domanda che echeggia nella mente è una: cosa si è disposti a fare per amore?

L’editore è Nero Press.

Eretico Eden ∂ HorrorMagazine


Da HorrorMagazine la notizia di una nuova pubblicazione di Alessandro Manzetti, Eretico eden, contenete poesie in italiano:

Antologia di 34 poesie dark, racconti in versi e flash fiction di genere dark, horror e weird scritti da Alessandro Manzetti. Eretico Eden è un viaggio psichedelico tra paradisi artificiali e psicotici, che passa attraverso i labirinti della prostituzione, della violenza, della guerra, della follia e delle ossessioni.

Contiene le raccolte Il Circo Morto (inedito) e le nuove edizioni ampliate delle raccolte Scimmie Elettriche e Ballate Dark e Uterus— La Morte di Venere. L’antologia comprende anche: l’edizione italiana della sezione Evening della raccolta in lingua inglese Venus Intervention (Kipple Officina Libraria), opera selezionata per il Preliminary Ballot del Bram Stoker Awards 2014 (superior achievement in poetry collection) e finalista all’Elgin Award 2015, la versione italiana di The Man Who Saw the World, che ha ricevuto una nomination per il Rhysling Award 2015 (long poem) e Interiora, vincitrice del Sinister Poetry Award 2014.

Pubblicazione da non perdere, anche perché le illustrazioni sono di Paolo Di Orazio; per l’acquisto dell’ebook cliccare su Amazon.

Venus Intervention al Final Ballot dello Stoker Award | Kipple Officina Libraria


[Letto su KippleBlog]

Venus Intervention, la raccolta di poesie dark scritta da Corrine De Winter e Alessandro Manzetti, ce l’ha fatta, ha raggiunto il Final Ballot del Bram Stoker Award 2014, ricevendone la stokerawardnom-lgnomination (superior achievement nella categoria Poetry Collection). Parliamo di un risultato storico per l’Italia, è la prima nomination allo Stoker di un autore Italiano (e di un editore Italiano) e a beneficiarne è anche tutta l’editoria italiana, che può respirare finalmente aria internazionale.
Ecco quindi la lista ufficiale delle opere finaliste allo Stoker di quest’anno: http://horror.org/final-ballot-bram-stoker-awards/. È assolutamente evidente lo scenario in cui Venus si sta muovendo, i nomi di opere e autori famosi sono altisonanti, da far venire le vertigini, e finalmente il 9 maggio ad Atlanta, alla World Horror Convention, saranno decretati i vincitori delle singole categorie: teniamo le dita incrociate, è un grande momento, questo, per tutti noi operatori del Fantastico italiano.

uppercoverVogliamo ricordare, in questo momento di festa, che Venus Intervention ha ricevuto una nomination anche per il Rhysling Award 2015, nella categoria Long Poem, con la poesia The Man Who Saw the World di Alessandro Manzetti, e un’altra nomination la vede protagonista nell’Elgin Award 2015: permetteteci di essere quindi estremamente soddisfatti dei nostri autori che ringraziamo infinitamente e a cui facciamo i migliori auguri per la finale. A presto per ulteriori news!

Recensione a Oltremuro, di Alex Tonelli – su Strani Giorni | Kipple Officina Libraria


[Letto su KippleBlog]

Bellissima recensione a Oltremuro, la silloge di Alex “Logos” Tonelli in ebook edita da Kipple Officina Libraria, sul blog di Ettore Fobo.

Ci sono poeti che scavano nella parola, nel silenzio e Alex Tonelli è uno di questi. Ritmi cesellati, emorragie di parole musicali sono accanto a costruiti labirinti melodici, le parole scarnificano il bianco della pagina, così come il marmo imprigiona la figura da plasmare nelle teorizzazioni dell’ultimo Michelangelo, così la pagina bianca è per Tonelli una miniera di ritmi, immagini, visioni. Si scava dunque, oltre la realtà perché la realtà è la prima delle illusioni, dentro visioni vaste e ingannevoli come la Storia.

Poesia scavata è la prima impressione di questo Oltremuro, edito da Kipple Officina Libraria, poesia come metodo per accedere alla conoscenza, di sé, del mondo e soprattutto, come vuole l’estetica connettivista, di cui Tonelli è uno dei principali interpreti, specie in ambito poetico, di ciò che oltrepassa, trascende: le convenzioni, il sé, il mondo. E si finisce per raccontare il niente fuggevole di una visione, nella poesia Misericordia e il nome, dove la parola si sottrae alla benedizione divenendo blasfema, oppure altrove si rivela essere, per una contorsione del senso, ”Cabala del silenzio”, e il poeta è uno che compie ”l’ evocazione”, attorniato dal buio che è come il nero inchiostro della sua anima; tanto sono intense queste poesie, tendendo alla rarefazione estrema del segno. Tonelli opera per condensazione: scatti improvvisi dei nervi, grida soffocate, emozioni impetuose, incubi neri, slanci lirici, vengono fusi nello stesso alambicco dal poeta alchimista.

Perdersi nelle parole di Ettore Fobo rimanda immediatamente alla elegia poetica di Alex Tonelli, sviscerandone i significati nascosti e mostrando la via per una nuova sensibilità. Silloge che è bene non perdere, per innestarsi nel flusso della sperimentazione poetica più intensa.

Alex Tonelli – Oltremuro
Kipple Officina Libraria

Collana fuori (collana) — Formato ePub e Mobi — Pag. 53 — € 0.95 — ISBN 978-88-95414-11-0

Link

Nomination per Venus Intervention all’Elgin Award 2015 | Kipple Officina Libraria


[Letto su KippleBlog]

Venus Intervention, la pubblicazione di poesie dark in lingua inglese, scritta a quattro mani da Corrine De Winter e Alessandro Manzetti, ha ricevuto una nomination per l’Elgin Award 2015, altro premio istituito dalla Science Fiction Poetry Association che, a differenza del Rhysling Award (più antico come istituzione, dove Venus Intervention e Alessandro Manzetti sono in lizza per il premio finale nella categoria Long Poem) premia l’intera collection e non la singola poesia. Tali nomination si aggiungono al Preliminary Ballot del Premio Bram Stoker, dove Venus concorre nella categoria poetry collection.

Nell’ambito del Premio Elgin Award sono previste due categorie: Chapbooks e Full Lenght Books (dove è stata collocata Venus) che si differenziano per la lunghezza delle opere in ballottaggio. La lista delle nominations (non definitiva, le votazioni sono aperte fino al 15 maggio) si trova sul sito della SFPA: http://sfpoetry.com/el/elgcand.html.
Come per il Rhysling Award, nell’Elgin Award sarà assegnato il 1°, 2° e 3° posto per ogni categoria, a fine anno. E anche stavolta, si tratta della prima nomination italica nella storia del Premio.

Esce NeXT-Stream, oltre il confine dei generi | Kipple Officina Libraria


[Letto su KippleBlog]

Kipple Officina Libraria consacra il mese dedicato al Connettivismo – il Movimento iniziato nel 2004 da Marco “pykmil” Milani, Sandro Battisti e Giovanni “X” De Matteo – con la pubblicazione della raccolta uppercoverdi racconti, in formato ebook, NeXT-Stream – Oltre il confine dei generi, per la collana Avatar.

Quindici autori si sono misurati con l’epocale sfida di portare il Connettivismo in un’ottica di letteratura non di genere, in grado di affinare la sensibilità connettivista; l’attitudine alla sintesi di esperienze diverse e alla contaminazione, la concezione ambigua e arcana della realtà, spesso affrontata con le armi dell’epica (antica e contemporanea) e della sociopolitica nell’universo della quotidianità, rinnovano i dettami della narrativa cosiddetta mainstream per approdare oltre il confine dei generi stessi. La splendida copertina è realizzata da Luca Cervini.

Sinossi

Dall’introduzione:

L’idea di questa raccolta è di ben tre anni fa: cercare di sdoganare i connettivisti dalla fantascienza, loro nido eletto. Non è stato facile perché i connettivisti sono un movimento, prima che un “tipo di scrittura o un gruppo di tematiche”, come spesso si sente dire e negare contemporaneamente.

Abbiamo cercato di lavorare privilegiando il principio della massima inclusività possibile dei diversi approcci, con il proposito di fornire uno spaccato variegato e attendibile della complessità da cui muovevamo.

Nella selezione potrete quindi imbattervi in una raccolta eterogenea di sensibilità e di punti di vista sulla scrittura non di genere o, per meglio dire, oltre i generi: contaminazioni di poliziesco e fantascienza che gli appassionati di entrambi i generi potrebbero con qualche fatica incastrare sotto una definizione univoca: scorci del futuro narrati secondo una prospettiva iperrealista; incursioni nel surreale e nel metafisico; soluzioni riconducibili alla literary fiction. E spesso potrete trovare diversi di questi approcci all’interno dello stesso racconto, proprio come se, parafrasando una precedente pubblicazione che ci è particolarmente cara, ogni racconto non fosse altro che il frammento di una rosa olografica.

L’intento non è stato di proporre una nuova antologia dei connettivisti, bensì percorrere una strada nuova provando a definire il Movimento quasi snaturandolo, trascinandolo lontano dalla sua culla naturale, la fantascienza, e chiamandolo a fare i conti con forme letterarie diverse declinato secondo i codici della distopia o dello straniamento culturale, a seconda del racconto.

Quello che in un’ultima analisi ci interessava, era proporre un bel libro di narrativa contemporanea, al passo con i tempi che corrono.

Gli autori

Quindici autori hanno interpretato il tema di NeXT-Stream: Umberto Pace, Lukha B. Kremo, Filippo Carignani Battaglia, Marco Milani, Domenico Mastrapasqua, Sandro Battisti, Fernando Fazzari, Roberto Furlani, Mario Gazzola, Roberto Bommarito, Francesco Verso, Giovanni Agnoloni, Denise Bresci, Ugo Polli, Giovanni De Matteo.

Molti sono nomi noti all’interno del Connettivismo mentre altri sono affiliati al Movimento, ma tutti hanno sviluppato la sensibilità di quest’antologia in modo differente dai soliti lavori connettivisti, ragionando e percependo l’argomento con l’ottica della sperimentazione del quotidiano.

La collana

Avatar è la collana di Kipple Officina Libraria dedicata ai romanzi e grandi capolavori prettamente italiani del Fantastico e della SF, opere contraddistinte dalla cura meticolosa dei testi e dalle ampie visioni autoriali. Il logo della collana sintetizza perfettamente il circolo del tempo, delle conoscenze, degli eventi nascosti; l’iperbole del Fantastico per spiccare il volo nella fantasia più sfrenata e meravigliosa.

AA.VV. | NeXT-Stream – Oltre il confine dei generi

Copertina di Luca Cervini
Introduzione e curatela di Lukha B. Kremo, Giovanni De Matteo, Sandro Battisti

Kipple Officina Libraria
Collana Avatar — Formato ePub e Mobi — Pag. 176 – € 1.95 — ISBN 978-88-98953-17-2

Link

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 301 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: