HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Impero Connettivo


Stato sconfinato (di mia invenzione) in grado di dominare non solo sullo spazio (sistema solare, oltre), ma pure sul tempo. L’Imperatore è un monarca assoluto, modellato sui regnanti romani.

Al pari dello Stato romano, non tutto il territorio possibile è dominato; esistono i confini e un vasto luogo esterno di cui, all’interno dell’Impero, si hanno nozioni imprecise. L’Imperatore è un alieno, un Nephilim; la sua stirpe vive da prima che l’uomo cominciasse a camminare e ha visto tutte le sue epoche, fino al postumanismo; l’imperatore si serve di alcuni funzionari postumani che compaiono spesso, sia nei romanzi che nei racconti.

Nel territorio imperiale vige, come moneta, l’informazione; per questo motivo tutti i postumani che vi abitano hanno spiccate caratteristiche connettive che li pone in LAN cerebrale – nulla di craniale, i processi che portano alla condivisione attraversano, per lo più, lo spettro delle possibilità genetiche. Nell’Impero, essendo esso un organismo statale che si fonda anche sul tempo, il dominio delle ombre e degli spettri, dei ricordi non morti, ha un posto di rilievo nella vita dei soggetti postumani, molti dei quali hanno sviluppato – attraverso clade genetiche – sensibilità verso l’occulto.

Per la saga ho scritto quattro romanzi (L’Impero, che ha dato spunto al fumetto Florian dell’Impero; Nel Basso Impero Connettivo, Kaos the book e Olonomico) corredati da quatto raccolte di racconti (Feel, A la page, The garden of delay Following the path); con Marco “Pykmil” Milani ho scritto anche il romanzo PtaxGhu6. Ulteriori connessioni “imperiali” sono quelle con Kaos the book e i lavori visivi (La trentunesima ora e il suo spin-off, non ancora realizzato, Kaos the film), nonché col personale reading multimediale From a fuzzy point of view, sono stringenti e cercano di dare il senso di un’opera olografica e avvolgente, che abbraccia molte arti: scrittura, cinematografica, oratoria, musicale, empatica.

L’immagine in alto è Il ladro di stelle, di Nimiel.

6 commenti»

  Olonomico « false percezioni wrote @

[...] cosiddetto Impero Connettivo – uno Stato modellato sull’esempio dell’Impero Romano, il cui dominio si estende sia sullo [...]

[...] cosiddetto Impero Connettivo – uno Stato modellato sull’esempio dell’Impero Romano, il cui dominio si estende sia sullo [...]

  Sandro Battisti: Olonomico « HyperNext wrote @

[...] cosiddetto Impero Connettivo – uno Stato modellato sull’esempio dell’Impero Romano, il cui dominio si estende sia sullo [...]

  Presentazione Olonomico | ilcantooscuro wrote @

[...] la libreria caffè letterario Mangiaparole sita in via Manlio Capitolino 7/9, Roma, per presentare il mio romanzo Olonomico . Sarà l’occasione per sviscerare il romanzo nelle sue caratteristiche e finalità, un discorso [...]

[...] letterario Mangiaparole, in via Manlio Capitolino 7/9 a Roma, verrà presentato il romanzo Olonomico, di Sandro Battisti. Interverranno l’autore e Pier Luigi [...]

  Pansy wrote @

This is a good tip especially to those fresh to the blogosphere.
Simple but very accurate info… Many thanks for sharing this one.
A must read article!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 231 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: