HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per marzo 7, 2017

Lawrence English – Approaching Nothing | Neural


[Letto su Neural]

I rintocchi di una campana stanno risuonando per il paese sei volte e dopo una pausa riprendono più potenti e continui, in sottofondo si sentono cinguettii, poi in altre sequenze quietiste sono i cinguettii che rimangono appena udibili e i rumori provenienti da una strada sono egualmente ovattati, prima che arrivino i corvi – molto vicino ai microfoni azionati – con il loro stridio forte e sgraziato. Poi la vibrazione costante di un motore – non sappiamo esattamente cosa distinguere – e alla fine le voci umane e altre catture uditive naturali o mormorii prodotti da più persone. L’australiano Lawrence English è uno specialista di field recordings e un teorico di “percezione della politica”, così come è curatore di vari eventi artistici e fondatore di Room40, una ben conosciuta etichetta sperimentale. Approaching Nothing arriva su Baskaru – tuttavia – un’etichetta discografica francese che pure ha a che fare con la musica elettronica sperimentale e la sound art. Il progetto ritorna a esplorare luoghi che già furono coperti dalle catture auditive di un altro autore, Luc Ferrari, che nel 1967, sempre a Vela Luka, nell’isola di Korcula, allora ex Yugoslavia e adesso Croazia, registrò Presque Rien n° 1. Ascoltando gli oltre trenta minuti di sequenze auditive la sensazione immediata che ci arriva è quella di una registrazione continua, forse con appena qualche taglio, una deriva acustica psicogeografica che non può essere stata progettata se non a grandi linee. La vocazione documentaristica è evidente, soprattutto nella citazione di un seminale approccio field recordings o fonografico, come tempo addietro era definita questa pratica artistica, prima che fosse segnata da più concettuali considerazioni, seppure l’impiego di registrazioni ambientali un po’ aneddotiche riporti anche al concetto cageano di “music is all around us”. I molti audio puzzles seguendo l’ispirazione del momento e un ritmo di percorrenza piuttosto blando riescono comunque ad agganciare l’attenzione dell’ascoltatore, instillando una sana curiosità sullo svolgersi dell’azione e sulla natura alquanto multiforme delle aree attraversate.

Annunci

Equimanthorn ‎– Lectionum Antiquarum [Full Length Ritual Dark Ambient Album]


Solitamente non segnalo album musicali interi, ma questo qui è davvero un unicum di oscurità e profondità siderale occulte, la casa dei Grandi Antichi.

Weird Tales Italian Collection: arriva l’albo che raccoglie il meglio di Weird Tales | HorrorMagazine


Su HorrorMagazine la segnalazione dell’albo di Weird Tales, la celebre rivista americana dedicata al Fantastico più strano, che da circa un secolo imperversa nel popolo di genere.

Weird Tales Italian Collection è un albo da collezione di 184 pagine che contiene il meglio dei numeri usciti in Italia di Weird Tales. La mitica rivista americana nata a Chicago nel 1923 ha inciso un solco profondo nella fantasia popolare, raccogliendo attorno a sé i massimi rappresentanti del bizzarro letterario (tra i quali H. P. Lovecraft, Robert Bloch, Ray BradburyRichard Matheson), influenzando intere generazioni di sognatori e, a buon diritto, può essere considerata uno di quei prodotti che attraversando diagonalmente la cultura di un secolo hanno tracciato un inarrestabile percorso da pulp a cult. Weird Tales è la storia stessa del fantastico letterario.

Sarah Cook – Information | Neural


[Letto su Neural]

Qual è la principale differenza tra un curatore e un editore? Apparentemente una certa discrepanza è in gran parte dovuta ai mezzi che questi professionisti utilizzano (la scatola bianca contro la pagina bianca), e – per quanto possibile – ciò è in relazione all’organizzazione delle specifiche conoscenze in tali distintivi spazi. Sarah Cook non è soltanto una curatrice, bensì anche una profonda studiosa degli ambiti conoscitivi legati al digitale e alle sue pratiche. Di conseguenza è facile immaginare come in Information Cook utilizzi un “approccio curatoriale”, correlato al processo di modifica nella selezione e organizzazione di un’antologia di testi. Le cinque sezioni sono organizzate attorno a tutto il ciclo di vita delle informazioni e sono destinate ad essere “un sondaggio d’arte oltre la teoria dell’informazione”. Sono inclusi testi su artisti e/o forme artistiche, che comprendono pratiche d’avanguardia in voga dal 1960 ad oggi. Tali sperimentazioni sono tratte da un eclettico mix di formati che vanno dai comunicati stampa alle interviste, comprese le dichiarazioni di curatori e artisti. Si tratta di una selezione molto ricca e coerente, in cui concetti come segnali e significanti, insieme con la quantità e la qualità delle informazioni, vengono affrontati attraverso lenti specifiche, rendendo più credibile il coinvolgimento rispetto a quanto solitamente accade con dei testi teorici. Tutti questi focus, seppure ben collegati tra loro, sono anche ampliati nell’introduzione del libro, con le citazioni e altrettante opere non necessariamente incluse nei testi. Come l’autrice afferma “l’informazione non è la cosa, ma piuttosto il processo della sua stessa manifestazione”. Tali procedimenti,quindi, sembrano essere perfettamente legittimati.

PINK FLOYD: INSTRUMENTAL IMPROVISATION | PINK FLOYD ITALIA


Su PinkFloydItalia la segnalazione di un altro splendido video dei primissimi anni Floyd rimesso in giro, rimasterizzato e quant’altro, dal canale Tubo dei Floyd stessi. Il brano, in realtà, non ha un nome particolarmente fantasioso, Instrumental Improvisation, però glielo si perdona; è tratto dal programma ‘The Sound of Change’ della BBC, filmato a Londra il 26 Marzo del 1968. Una meraviglia psichedelica e galattica è pronta ad avvolgervi, mai uscita prima sul mercato ufficiale.

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn

✨ Artistic spirit ✨ Freelance illustrator/cartoonist 👩‍🎨 🇮🇹 🌙 26 🔮

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

Espedienti editoriali

parlo di editoria e creo eBook

sabbiature

Culture seriali

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, esoterismo. A cura di Marco Maculotti.

Gwynto

Aspirante scrittrice, lettrice avida, amante delle parole

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

patrizia arcari

LIFESTYLE BLOG - appunti e brevi considerazioni su economia circolare, slow life, trasporto sostenibile, cucina del riuso e ... quantistica

PAROLE LORO

«L'attualità tra virgolette»

Ottobre

giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

bertolinometalartist

GIACOMO BERTOLINO

Diario Esoterico

Un diario non è altro che un registro di viaggio.

mayoor

Questo blog è il mio taccuino personale, lo uso infatti per appuntare poesie che poi modificherò immancabilmente. Quindi siete avvertiti: quel che leggete oggi domani potrebbe essere diverso, o non esserci affatto.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Come mi va...

E si femò a raccontare le sue storie al mare e il vento

eliomarpa

Scrittore fantasma

Maelstrom

Un moto ondulatorio nel fluido e lineare scorrere dei miei pensieri

poesiaspontanea

improvvisazioni di poesia

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

La Biblionauta

Chiacchiere sui libri e altre amenità

Archeocake

Torte del passato riviste in chiave moderna

VERDE RIVISTA

protolettere, interpunzioni grafiche e belle speranze

Il Canto delle Muse

Se ho provato momenti di entusiasmo, li devo all'arte; eppure, quanta vanità in essa! voler raffigurare l'uomo in un blocco di pietra o l'anima attraverso le parole, i sentimenti con dei suoni e la natura su una tela verniciata. Gustave Flaubert

ArcheoTime

il tempo dell'archeologia. il tempo di guardare, vedere, scoprire, conoscere, viaggiare nel tempo e nello spazio attraverso il tempo dell'archeologia

Laboratorio di poesia povera

Versi essenziali per cuori semplici

Somnium Hannibalis

L'ultimo dei Barca, la cenere e il sangue

Michele Valente |Blog

Blogger e studente di Comunicazione e ricerca sociale. Scrivo di geopolitica, diritto e tematiche ambientali, attraverso un'ottica globale sulla società europea ed internazionale.

Sonia Cenceschi

La musica è una pratica occulta dell'aritmetica, dove l'anima non sa di calcolare - Leibniz

Necrologika

Se muori te lo diciamo noi.

ITINERARI LAZIALI

borghi, castelli, ville, città perdute, monasteri ed abbazie, leggende e segreti, paesaggi fantastici e luoghi insoliti della regione di Roma e dei territori limitrofi.

CollettivoD

Il punto di vista delle donne

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: