HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per Sergio Altieri

Alan D. Altieri, in ricordo – di Alessandro Defilippi e Danilo Arona


Su Lindiceonline un bel ricordo di Sergio Altieri da parte di Alessandro Defilippi e Danilo Arona. Posso dire che mi riconosco in pieno nel loro remember, anche io ho perso un fratello, tutti noi lo abbiamo perduto, ed è fiorire spontaneo di impressioni tute uguali, Sergio ci ha lasciato davvero un abisso di dispiacere a farci compagnia, gli volevamo tutti bene.

Adesso una pausa e una precisazione: è impossibile per me (Danilo Arona) raccontare di Sergio senza divenire autoreferenziale. Lo è per me come per molti altri che lo hanno conosciuto. Quindi corro il rischio e respingo al mittente le accuse – non dette, ma in silenzio formulate – di mettere il proprio io al centro di un “coccodrillo”. Non è proprio il mio caso perché l’improvvisa morte di Sergio, avvenuta nella notte tra il 15 e il 16 giugno 2017 mi ha travolto come un TIR. Sono figlio unico e il pomeriggio del 16 ho capito che significa perdere un fratello.

Annunci

La sconfitta fluisce nella Rete | Fantascienza.com


Su Fantascienza.com, nell’ambito del numero 198 di Delos, il mio contributo con la rubrica Pillole del basso futuro dove, tra l’altro, ricordo il compianto Sergio Altieri: La sconfitta fluisce nella Rete.

In ricordo di Sergio Altieri


Ricordo lo sconcerto di un anno fa, lo sbigottimento, il rimanere senza parole. Lo so, l’anniversario era ieri, ma come si fa a razionalizzare una cosa così apocalittica, lui che era il maestro delle apocalissi? Sei sempre nei miei pensieri, ti evoco ogni volta possibile, e ti piango assieme a tutti quelli che ti hanno voluto bene e apprezzato (l’intero mondo che sa sentire e pensare).

L’apocalisse zombie secondo Alan D. Altieri | Fantascienza.com


Su Fantascienza.com un’altra segnalazione volta a tenere vivo il ricordo di Sergio Altieri, uomo e letterato, amico e artista profondamente conficcato nei nostri cuori, a meno di un anno dalla scomparsa. Parliamo di Cold zero, per Delos Digital:

Oggi esce nella collana Titani, in volume unico, Cold Zero, il romanzo che aveva inaugurato la collana. Più avanti verrà riproposto anche il secondo, Dark Zero, che l’aveva chiusa. Una buona occasione per assaporare il gusto dell’apocalisse. Almeno finché resta nell’ambito della fantascienza; quando entrerà in quello della storia vedremo…

Sinossi

Siamo in cima… “all’ultima montagna della terra.” Una remota stazione di sorveglianza di un sistema governativo di controllo delle comunicazioni. Turni noiosi in un luogo isolato. Fino a quando dal mondo esterno cominciano ad arrivare notizie sempre più agghiaccianti. Fino a quando, un luogo dopo l’altro, un continente dopo l’altro, “la spina viene staccata”, arrivando infine alla condizione “Cold Zero”: il collasso totale di tutte le tele-comunicazioni. Il Morbo si è diffuso, e il mondo sta collassando. Così, mentre il genere umano si avventa a divorare se stesso, mentre le città bruciano, le strutture cedono e la civiltà si disgrega, per gli uomini e le donne sulla montagna si pone il più terribile dei dilemmi. Restare e osservare, oppure andare e sopravvivere? Saranno Korvin, Red-Eye, Jester e Doc, nomadi di un’Apocalisse annunciata, a compiere la scelta definitiva. Perché se l’inferno non va dalla montagna, allora sarà la montagna a sfidare l’inferno.

Sniper Forever: tutti i racconti di Sergio Altieri su Segretissimo


Sergio Altieri su Segretissimo? Su questo grande è doveroso omaggio postumo ce ne dà notizia Thrillermagazine. Grazie ancora, Sergione.

Vento. Soffia duro come silice sul tiratore scelto appostato. L’occhio sul mirino telescopico del fucile di precisione, il proiettile in camera di lancio. Russell Brendan Kane, predatore fantasma. Pronto a premere il grilletto, come sempre, una missione dopo l’altra. In una Las Vegas che inghiotte illusioni e incubi, disgrega vincitori e vinti, o dentro la Zona Zero, no man’s land al confine tra Iraq e Kuwait. Il nemico è ovunque e in nessun luogo, perché è finito il tempo degli eserciti e tutte le guerre sono perdute. Benvenuti nell’era delle black ops. Innescare la demolizione controllata di una torre ponte radio nel deserto del Mojave. Uccidere una divinità che minaccia un impero commerciale in Malesia. Fermare l’Artiglio della Jihad, nuovo alfiere dello sterminio votato alla distruzione dell’Occidente. Operazioni nere. Fino al Götterdämmerung, l’ultimo giorno degli uomini e degli dei. L’Apocalisse nucleare di un domani prossimo venturo. Quando nel ruggito della tempesta di fuoco che frantuma l’aria non rimarrà niente altro che cenere. Ormai lo Sniper ha guardato dentro molti, troppi baratri. Lo farà ancora una volta, prima di allontanarsi nella luce.

Intervista a Luigi Boccia | HorrorMagazine


Su HorrorMagazine c’è l’intervista a Luigi Boccia, artista e scrittore horror a tutto campo. Nella chiacchierata c’è un bellissimo ricordo di Sergio Altieri, che riporto qui sotto.

È da poco uscita l’antologia Dark & Weird curata da te e da Nicola Lombardi e dedicata alla memoria del grande Alan D. Altieri. Come è nata questa iniziativa, ce ne puoi parlare?

Tra me e Nicola Lombardi c’è grande sintonia, abbiamo scritto un romanzo a quattro mani e curato anche diverse antologie molti anni fa. Volevamo tornare a creare un progetto antologico nuovo, che potesse poi diventare una serie. Così nel 2016 abbiamo iniziato a lavorarci. In quel periodo Sergio Altieri stava collaborando con me alla rivista di cui ero direttore responsabile, Weird Movies.

Sergio era un grande uomo con un cuore enorme. Un uomo di una cultura immensa. Uno di quelli da cui uno scrittore ha molto da imparare, non solo nel campo artistico, ma soprattutto in quello umano. Lui credeva molto in me, ed io ero onorato, a volte incredulo che lui avesse tanta passione nel partecipare a progetti o iniziative che gli proponevo. Un giorno, molto delicatamente, diciamo pure in difficoltà, gli dissi: “Sergio, vorrei mettere in piedi insieme all’amico Lombardi un’antologia horror, e mi stavo chiedendo se tu…” Mi tolse dall’imbarazzo di finire la frase e commentò: “Ti mando due/tre racconti a cui tengo molto. Scegli tu quello che preferisci. Io so che tu farai la scelta giusta.” Naturalmente ne abbiamo parlato molto nei mesi a venire, consigli, confronti, idee, suggerimenti. Poi Sergio è improvvisamente venuto a mancare. Dedicare l’antologia alla sua memoria è stato così naturale… Mi piace pensare che in questa antologia c’è una piccola parte di quel grande uomo che tutti gli scrittori avrebbero dovuto conoscere.

Tutti noi che abbiamo conosciuto Sergio sappiamo quanto ciò era vero. Un abbraccio al Lupo, un saluto con ringraziamento a Luigi.

Weird Book presenta: Dark & Weird | HorrorMagazine


Su HorrorMagazine la segnalazione di un’antologia, Dark & Weird, dedicata all’indimenticabile Sergio Altieri. All’interno della raccolta, nomi da urlo, come elencato qui sotto:

Dark & Weird è un’antologia di racconti horror/weird a cura di Luigi Boccia e Nicola Lombardi, con alcune tra le firme più importanti del panorama fantastico italiano e internazionale, Alan D. Altieri, Franco Forte, Danilo Arona, Joe Weintraub, Luigi Cozzi, Gianfranco Staltari, Aristide Capuzzo e Manfred Oravec. La prefazione è di Gianfranco Nerozzi.

Esistono territori oscuri, appena al di là della nostra percezione. Dimensioni che solo la fantasia può permettersi di esplorare, regioni dello spirito fatte d’ombre e meraviglie che ci attendono per essere scoperte. Questa collana si propone di raccogliere le migliori prove narrative di quegli autori che hanno saputo immergersi nelle zone più tenebrose dell’immaginazione, per poter offrire al lettore l’incomparabile brivido del fantastico e dell’orrore.

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e dintorni

La vostra sala da thè digitale

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

BREAKFAST COMICS

Il fumetto quotidiano di Michele Nuzzi

Il Caos dentro

...che genera una stella danzante

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

il mio mondo diverso

VOCI DAI BORGHI

PERDERSI TRA LE EMOZIONI DEI BORGHI ITALIANI

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Il blog di Gaetano Barreca

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

Flavio Torba

Scrittore horror.

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Crudo e Cotto

Blog di cucina vegana

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn

👩‍🎨 Drawing artist 🇮🇹 27 y/o ♍️ 📨 evelynartworks@virgilio.it 🌛🌓🌜 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

Espedienti Editoriali

parlo di editoria e creo eBook

A X I S m u n d i

Rivista di cultura, studi tradizionali, antropologia del sacro, storia delle religioni, folklore, esoterismo.

Chiara Prezzavento

editing, scrittura, lettura

patrizia arcari

LIFESTYLE BLOG - appunti e brevi considerazioni su economia circolare, slow life, trasporto sostenibile, cucina del riuso e ... quantistica

PAROLE LORO

«L'attualità tra virgolette»

Ottobre

Giornale dei lavoratori

Arte&Cultura

Arte, cultura, beni culturali, ... e non solo.

bertolinometalartist

GIACOMO BERTOLINO

Diario Esoterico

Un diario non è altro che un registro di viaggio.

mayoor

Tanti capelli.

kyleweatwenyen

Come un angelo da collezione.

Come mi va...

E si femò a raccontare le sue storie al mare e il vento

eliomarpa

Scrittore fantasma

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: