HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per ottobre 5, 2017

Estatica apparenza


Le rimanenze di un eccellente abisso sono mostrate sulle onde rifrangenti la luce, in estatica apparenza immorale incarnata.

Dobermann Steam Computer


Steampunk. It is equipped with a tank for pumping beverages.

Il segno dell’unicorno e La mano di Oberon | FantasyMagazine


Su FantasyMagazine la segnalazione della riedizione cartacea, da parte di Fanucci, di due romanzi facenti parte delle Cronache di Ambra, saga scritta da Roger Zelazny. Imperdibili.

La sinossi di Il segno dell’unicorno

Ambra è l’unico mondo perfetto. Attorno a esso ruotano tutti gli Universi nei quali si muovono i mondi che sono proiezioni della realtà e, in quanto tali, chiamati Ombre. Oltre questi piani di esistenza c’è una regione misteriosa e dimenticata che si protende oltre il tempo e lo spazio e dalla quale proviene un oscuro pericolo: mostruose creature demoniache accerchiano il mondo nel quale si trovano il trono e la Famiglia Reale di Ambra. I Principi e le Principesse di Ambra sono costretti a stabilire una tregua nella lotta per la successione e far fronte al pericolo comune. Domande inattese scuotono gli universi dalle loro fondamenta. Davvero Ambra è l’unica realtà? Anche lei fa parte di un disegno ancora più grande, che si perde nei meandri del tempo? Qual è il significato dell’Unicorno, l’emblema che fregia la bandiera di Ambra? Una misteriosa ragazza ha percorso il Disegno acquistando la facoltà di viaggiare di mondo in mondo, fino alle Corti del Caos. Corwin, il più valoroso tra i Principi di Ambra, fa ritorno nel suo regno accompagnato da Ganelon, leggendario eroe proveniente da Avalon, un’Ombra scomparsa nella notte dei tempi…

La sinossi di La mano di Oberon

Attraverso la misteriosa strada nera, le forze del male sciamano all’interno dell’Ombra. L’antica e misteriosa fonte del potere della famiglia reale è ora rivelata, e un patto scellerato tra un principe sventurato e le legioni del Caos ha spinto il mondo sull’orlo della catastrofe, minacciandone la sopravvivenza. La battaglia finale sta per avere luogo, il destino di Ambra sembra ormai irrimediabilmente segnato. Corwin e gli altri principi rimasti fedeli al regno dovranno schierare tutte le loro forze se vogliono sperare di respingere il soverchiale nemico, tra le cui fila ora combatte quello che un tempo Corwin amava come un fratello ma che si è rivelato il più meschino dei traditori. Riusciranno i difensori di Ambra a evitare che coloro i quali vogliono la distruzione del regno raggiungano il Disegno, l’entità che ha creato il mondo e che rende capaci di plasmare l’universo?

Lawrence English – Cruel Optimism | Neural


[Letto su Neural]

Non impressiona certo, né rappresenta una novità, se nell’ambito della sound-art gli immaginari agitati sono quelli tipicamente distopici, ispirati – come in questo caso – da una piuttosto generica critica alla società iperliberista e globalizzata. Nemmeno se questi temi vengono mossi da un autore serio come Lawrence English, sperimentatore australiano che già ci ha abituati sia a citazioni rievocazioniste della storia dell’avanguardia musicale contemporanea (Approaching Nothing), sia a trattazioni più intime e comunque rarefatte nelle trame (Fable con Stephen Vitiello su Dragon’s Eye Recordings), un tale sottotesto interpretativo – svincolato da sostanziali e più specifiche interazioni contenutistiche – riesce perfettamente nel dare un significato differente ai suoni, che a nostro avviso rimangono comunque rilevanti solo per quello che esprimono formalmente: un raffinato esercizio di stile nel novero di un approccio ambientale, dalle sequenze sensibili ed enfatiche, parecchio dilatate ed epiche, risonanti e in un certo qual modo anche beatifiche, quietiste. A proposito di Cruel Optimism, seppure il progetto è da metabolizzare come una trattazione vibrante ma che non ha altre frecce a disposizione se non quelle delle sue eleganti stilizzazioni, Lawrence English tiene a sottolineare che “questo è un disco sul potere e su come esso riesca a condizionare due aspetti fondamentali dell’umanità: l’ossessione e la fragilità”. Il tutto allora, rimanda a una coerenza più che altro interna all’opera, che ha a che fare maggiormente con la sensibilità dell’autore, in bilico fra una dimensione “privata” e un’altra più “politica”. Non è un caso allora che il titolo dell’uscita alluda alle teorie di Lauren Berlant, autore per il quale una relazione di crudele ottimismo sussiste quando qualcosa che si desidera è in realtà un ostacolo al nostro fiorire. Il risultato di questi intrecci teorici-esistenziali è comunque assai coinvolgente ed evoca – questo sì – il fallimento di una “good life”, il ripiegarsi intimistico delle coscienze nelle ultime decadi, una percezione nella quale mai possiamo completamente porre fiducia. Alla Room40 sono avvezzi ad autori di non facile metabolizzazione, seppure portatori d’una certa grandeur – basti pensare a Taylor Deupree, Kenneth Kirschner, Richard Chartier e Marina Rosenfeld, solo per fare alcuni nomi – la scelta di Lawrence English conferma questa attitudine e non lascia indifferenti, riuscendo a confondere ed appassionare anche gli ascoltatori più esperienziati e dubbiosi.

Filmhorror.com – Segnalazioni: “Dark Italy”!


Su FilmHorror la segnalazione di un’antologia horror d’eccezione: Dark Italy.

Arona, Astori, Boselli, Cometto, Mana, Musolino, Marolla, Nerozzi, Vergnani. Nove fra le migliori penne della letteratura horror italiana per la prima volta riunite insieme in un’antologia di racconti del terrore ambientati nel nostro paese! Sì perché l’Italia, terra spesso associata all’arte, all’eleganza e a una certa spensieratezza, nasconde (ma non troppo) spaventosi squarci di tenebra, le cui radici sono antiche e profonde. Il gotico europeo, progenitore dell’horror moderno, deve infatti i suoi natali proprio all’immaginario italiano dell’epoca: foschi castelli popolati da sinistri assassini che complottano nell’ombra, avvelenatori e inquisitori, sabba di streghe, spettri e diavoli… Ecco quindi Dark Italy, una spaventosa cavalcata notturna in nove moderni e agghiaccianti racconti del terrore, che esplorano Il lato oscuro del Paese del sole.

Per la Acheron Books: imperdibile!

ONLINE GRAPHIC DESIGN MARKET

An Online Design Making Site

Sanguinarie Principesse

E del viaggio nulla mi resta se non quella nostalgia. (N. Hikmet)

Cavallette neanche tanto Criptiche

it takes a fool to remain sane

CARTESENSIBILI

Colui che non riesce a trovare spazio per gli altri manca di comprensione, e a chi manca di comprensione tutti risultano estranei.- Zhuāngzǐ

ADESSO-DOPO

SCIVOLO.

J. Iobiz

Scrittore. In realtà, sono solo un personaggio di fantasia, ma di quale fantasia non ricordo più

Unclearer

Enjoyable Information. Focused or Not.

Free Trip Downl Hop Music Blog

Free listening and free download (mp3) chill and down tempo music (album compilation ep single) for free (usually name your price). Full merged styles: trip-hop electro chill-hop instrumental hip-hop ambient lo-fi boombap beatmaking turntablism indie psy dub step d'n'b reggae wave sainte-pop rock alternative cinematic organic classical world jazz soul groove funk balkan .... Discover lots of underground and emerging artists from around the world.

Mágica Mistura✨

Uma mistura mágica de poesia, imagens, música, citações, atualidades e velharias do Brasil e do mundo,sempre com um toque de inconformismo ...

boudoir77

"Scrivete quel che volete scrivere, questo è ciò che conta; e se conti per secoli o per ore, nessuno può dirlo." Faccio mio l'insegnamento di Virginia Woolf rifugiandomi in una "stanza", un posto intimo dove dar libero sfogo - attraverso la scrittura - alle mie suggestioni culturali, riflessioni e libere associazioni.

MITOLOGIA ELFICA

Storie e Leggende dal Nascondiglio

Stories from the underground

Come vivere senza stomaco, amare la musica ed essere sereni

Luke Atkins

Film, Music, and Television Critic

STAMPO SOCIALE

Rivista di coscienza collettiva

La Ragazza con la Valigia

Racconti di viaggi e di emozioni.

simonebocchetta

Qui all'ombra si sta bene (A. Camus, Opere, p. 1131)

TRIBUNUS

Duemila anni di Storia Romana

Alessandro Giunchi

osirisicaosirosica e colori

Dreams of Dark Angels

The blog of fantasy writer Storm Constantine

Bagatelle

Quisquilie, bagatelle, pinzillacchere...

HORROR CULTURA

Letteratura, cinema, storia dell'horror

Oui Magazine

DI JESSICA MARTINO E MARIANNA PIZZIPAOLO

Eleonora Zaupa • Writer Space

Una finestra per un altro mondo. Un mondo che vi farà sognare, oppure...

Paesaggi dell'Anima

Gallerie da Vinci

Through the Wormhole

“Siamo l’esperimento di controllo, il pianeta cui nessuno si è interessato, il luogo dove nessuno è mai intervenuto. Un mondo di calibratura decaduto. (…) La Terra è un argomento di lezione per gli apprendisti dei.” Carl Sagan

AI MARGINI DEL CAOS

un blog di Franco Ricciardiello

Tra Racconto e Realtà

Guardati intorno

Roccioletti

Arte altra e altrove.

Sharing

NEUTRALIZE THE FREE RADICALS

Novo Scriptorium

ἀνθρώποισι πᾶσι μέτεστι γινώσκειν ἑωυτοὺς καὶ σωφρονεῖν.

Arte Macabra

per gli amanti del macabro e del grottesco nell'arte moderna

CineFatti

Almeno un film al giorno, come il caffè.

Alessandro Rolfini

ESPLORA L’AVVENTURA

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: