HyperHouse

NeXT Hyper Obscure

Archivio per dicembre 16, 2014

Velvet Acid Christ: Grey, Video by Soundmirror66 |


Il nuovo video dei Velvet Acid Christ, estrapolato dal nuovo lavoro uscito poco tempo fa.

Annunci

Eymerich.com | Il Sito Ufficiale di Valerio Evangelisti e dei Suoi Romanzi


Ci sono interrogativi così complessi che necessitano della letteratura, oltre che delle scienze storiche e sociali, per esser affrontati con successo. Una questione oggi ineludibile è come sia stato possibile che la speranza di un mondo migliore tramontasse, in Italia e in generale in Europa, nell’oscuro presente della precarietà e della crisi, dove il disagio e la sofferenza non sembrano più trovare prospettive diverse dalla guerra tra poveri.

Chi ha del ferro ha del pane (Mondadori Strade Blu, pp. 550, € 18,00) è il secondo, autonomo volume del Sole dell’Avvenire, il ciclo di romanzi che Valerio Evangelisti sta dedicando allo sviluppo del movimento operaio in Emilia Romagna. Il libro è una ricostruzione storica attenta ai minimi dettagli, perfino topografici (le vie, le piazze) e merceologici (il liquore Strega, la vettura Fiat 24-32 HP, gli aratri Acme) e offre, accanto al fondamentale piacere della narrazione, un sottotesto ben congegnato di spunti teorici. Nel seguire le vicende di alcune famiglie emiliano-romagnole dal 1900 al 1920 riviviamo gli scioperi generali d’inizio secolo, la Settimana rossa del 1914, la carneficina della Prima guerra mondiale, il biennio insurrezionale del 1919-20 e gli albori dello squadrismo fascista.

Pur in un’ambientazione rigorosamente storica, i riferimenti al presente sono molti: la disoccupazione, il lavoro precario, le alluvioni (il fiume Idice che straripa il 29 marzo 1902), le delocalizzazioni produttive, lo sventagliamento contrattuale per indebolire la conflittualità del lavoro dipendente, la colonizzazione del partito socialista da parte di un ceto politico di avvocati, giornalisti, letterati e politicanti di mestiere che hanno interessi diversi da chi dovrebbe rappresentare. Troviamo perfino il finto lavoro autonomo dei mezzadri e dei terzadri indotto per rompere le dinamiche di solidarietà e far sentir piccoli proprietari quelli che in realtà sono meri salariati.

Questo il contesto narrativo e sociale alla base del nuovo libro di Valerio Evangelisti, Il sole dell’avvenire, chi ha del ferro ha del pane. Il romanzo viene recensito da Micromega, e l’attualità di certe forme di consapevolezza sociale è confermata tutti i giorni dall’attuale scenario storico, in cui gli assalti ai diritti elementari di ogni persona e lavoratore sono chiari, esemplari, preoccupanti.

CHRISTMAS TRANSHUMANIST PACK | Deleyva Editore


Segnalazione promozionale per gli amici della Deleyva Editore, presa pari pari dal loro sito ma assolutamente ghiotta e interessante: The Christmas transhumanist pack!

Natale è arrivato, e Deleyva Editore propone delle nuove ed eccezionali promozioni!
CHRISTMAS TRANSHUMANIST PACK, propone un Natale all’insegna del transumanesimo, del rapporto tra corpo e tecnologia, dello studio delle forze che ci spingono a voler superare noi stessi, dell’analisi dei problemi fondanti la contemporaneità e che rappresenteranno le principali sfide del prossimo futuro!

La rivincita del paganesimo e La specie artificiale insieme in un unico quadro teorico!

CHRISTMAS IMAGINARIUM PACK sarà disponibile fino al 7 gennaio.

La scorta è in via di assottigliamento, e il prezzo è da urlo: 19€ tutti e due i volumi. Cosa aspettate?

Piccola recensione a La casa degli anonimi, di Giovanni Agnoloni


Dopo la caduta della Rete, in Europa e nel mondo intero il regresso è visibile. Ma non è un regresso decadente, bensì uno stato di cose e percezioni che si esaltano nell’assenza del media tecnologico, in cui è possibile nuotare con la propria anima ma che, una volta dissolto, permette l’emergere prepotente della Corrente in cui i risvegliati procedono su un sottile filo di empatia, di sincronicità. Di esoterica certezza.

Giovanni “Kosmos” Agnoloni conosce bene queste sensazioni e le vive, le trasmette su foglio con la magia delle sue parole in fila, lì dove le lettere si trasfigurano e assumono le caratteristiche di un altro continuum dove la realtà è ancor più finzione, ancor più vestito dell’energia, dove le coincidenze non esistono e tutto è perfettamente incastonato nell’Uno.

Gli eventi raccontati ne La casa degli anonimi assumono, dopotutto, ruoli secondari: chi sa leggere tra le righe vi intravede la fitta ragnatela che gli eventi occulti disegnano nelle nostre vite, quasi che le esistenze familiari risultino soltanto un pallido simulacro di ciò che esiste dietro; ho assaporato questo livello parallelo con un sorriso lieve sulle labbra, felice di riconoscere un fratello cosmico nella sua manifestazione, nel suo essere slice of life immortale, potente, mistico. La seconda puntata della trilogia sulla Fine di Internet, dopo l’iniziale Sentieri di notte e lo spin off Partita di anime, giunge a questo nuovo step con la maturità della coscienza e della espansione di essa negli ordini dimensionali adiacenti, quantisticamente centrati dall’istinto di Agnoloni.

∂| HorrorMagazine | Presentazione di Debbie la strana a Roma


Su HorrorMagazine la notizia della presentazione di oggi 16 dicembre, a Roma, del nuovo libro di Paolo Di Orazio: Debbi (la strana) e le avventure bipolari del coniglietto Ribes.

Il territorio della penisola si costella di cadaveri di bambini mutilati e seviziati. La firma dell’assassino è la limatura dei loro denti. I ritrovamenti presentano analogie coi racconti di Debbi, prostituta borderline, sul lettino dello psicanalista. I rapporti mercenari di Debbi la proiettano in un mondo astrale governato dal coniglio Ribes, che sembra replicare o anticipare lo scenario dei crimini. Per il maresciallo Vanacura, esperto in casi paranormali, non solo sarà quasi impossibile ricostruire il rebus di un caso destinato all’insabbiamento di Stato, ma sfiorerà solo una delle porte che l’inferno sembra voler forzare sul mondo.
Primo di una trilogia crust-punk sull’amore tra i morti e i vivi, l’apocalisse.

L’appuntamento è in via De Magistris 9, alle 19.30. Ci vediamo lì?

Pmespeak's Blog

Remember! Once warmth was without fire.

L'edera

e le altre poesie in ordine sparso by MerMer

My Mad Dreams

Sognatore è chi trova la sua via alla luce della luna... punito perché vede l'alba prima degli altri. [Oscar Wilde]

anche-ombre

percorsi ombreggiati, riflessioni esauste, alcooliche, liberatorie

There was a vision…

… of an outstanding and individual concept, which would last for many years hence.

Giacomo Ferraiuolo

Avevo un sogno e l'ho realizzato.

- GIORNALE POP -

Per informarsi su fumetti, film, serie tv, cartoni, musica e tutto ciò che è pop

Inchiostro e Sanguenero

È impossibile non comunicare. (Primo assioma della comunicazione. Scuola di Palo Alto)

Stregherie

“Quando siamo calmi e pieni di saggezza, ci accorgiamo che solo le cose nobili e grandi hanno un’esistenza assoluta e duratura, mentre le piccole paure e i piccoli pensieri sono solo l’ombra della realtà.” (H. D. Thoreau)

L'occhio del cineasta

La porta su un'altra dimensione

La Sindrome del Colibrì

The more you know, the less you fear (Chris Hadfield)

Terracqueo

MultaPaucis

Il maestro dei sogni

"Tutti siamo fatti della stessa sostanza dei sogni"

Il Bistrot dei Libri

"Un libro ben scelto ti salva da qualsiasi cosa, persino da te stesso" Daniel Pennac

Astro Orientamenti

Ri Orientarsi, alla ricerca del nostro baricentro interiore

Fantasy al Kilo

L'osteria del Fantasy e Sci-Fi

Medio Oriente e Dintorni

Storie, cultura e sport dal Medio Oriente e e Dintorni

Gli Archivi di Uruk

Database di genere in italiano

ˈGŌSTRAK

In Absentia Lucis Tenebrae Vincunt

PostScripts

Il Blog di Francesca Sabatini

Rosa Frullo

Rosa Frullo. Un poeta e un filosofo tra Spleen e Masochismo

BREAKFAST COMICS

Best Comics & Graphic Novels / I fumetti da leggere almeno una volta nella vita. Sponsored by CSBNO

La Via del Caos

Cambiare il modo di vedere il mondo per migliorare sé stessi

Aquilone di pensieri

And into the fields I go to lose my mind and find my soul

3... 2... 1... Clic!

E’ un’illusione che le foto si facciano con la macchina… si fanno con gli occhi, con il cuore, con la testa. (Henri Cartier-Bresson)

B-Movie Zone

recensioni di film horror, thriller, gialli, poliziotteschi, sci-fi, exploitation, erotika

I tesori di Amleta

Qualcosa appare e scompare tra tanto buio e luce

VOCI DAI BORGHI

Laudabunt alii claram Rhodon aut Mytilenem...

Duplex Ride

electronic music & video

di Ruderi e di Scrittura

Storie della trazione popolare italiana

ORME SVELATE

la condivisione del dolore è un dono di amore da parte di chi lo fa e di chi lo riceve

francesca del moro

La differenza tra prosa e poesia è che la prosa dice poco e ci mette molto tempo, la poesia dice molto in pochissimo tempo. C. Bukowski

Istanze & Fantasmi

poesie seminate, di Martina Campi

Astro-Sirio

Astra inclinant non necessitant

The Twittering Machine

Racconti di fantascienza (e altro) di Piero Schiavo Campo

Quel cinema invisibile...

Cinema was made to reunite the Visible and the Invisible

Il Calamaio Elettrico

Versi di Mauro De Candia e influenze varie

ON THE ROAD

Non bisogna lasciarsi sopraffare dalla paura, altrimenti diventa un ostacolo che impedisce di andare avanti

Evelyn 🇮🇹 28 y/o ♍

✏ Drawings are the window to the soul 📚 Book cover artist 📌 Edizioni Underground? 📌 Edizioni Open 📌 Panesi edizioni 💬 Cartoonist 📌 SkuolaNet 📌 SeiAlTuristico 👩🎨 Facebook / Twitter / Instagram: @EvelynArtworks

Sull'amaca blog

Un posto per stare, leggere, ascoltare, guardare, ricordare e forse sognare.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: